Venerdì 18 Giugno 2021 | 10:07

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

NewsweekDiritti
Bari si mobilita per la Giornata mondiale del Rifugiato

Bari si mobilita per la Giornata mondiale del Rifugiato

 
LecceFormazione
UniSalento, Ingegneria Civile torna a respirare in cantiere

UniSalento, Ingegneria Civile torna a respirare in cantiere

 
BrindisiIl fatto
Brindisi, Altri 4 indagati per il 13enne costretto a prelevare forti somme dal bancomat

Brindisi, altri 4 indagati per il 13enne costretto a prelevare forti somme dal bancomat

 
Foggiacovid 19
Foggia, vaccini: è stato il giorno dei ragazzi

Foggia, vaccini: è stato il giorno dei ragazzi

 
Tarantola vicenda giudiziaria
Taranto, Operaio morto al fiume Tara in 8 finiscono sotto inchiesta

Taranto, Operaio morto al fiume Tara in 8 finiscono sotto inchiesta

 

i più letti

Prove e ospiti

Sanremo, ecco cosa vedrete sul palco della serata dei duetti

Tra atmosfere surreali e sorprese, siamo entrati a “spiare” le prove all’Ariston

Sanremo, ecco cosa vedrete sul palco della serata dei duetti

Arisa alle prove con Tony Hadley (foto Twitter @sanremorai)

La prima cosa che salta all’occhio entrando nel Teatro Ariston è che la scenografia di Sanremo 2019 è molto più bella dal vivo, anche se la tv contribuisce a far sembrare il palco molto più grande di quanto effettivamente sia (e continuiamo a chiederci come sia possibile che quelli delle prime file, le cui poltrone si muovono per esigenze di scena, non soffrano il mal di mare). Siamo stati alle prove della serata dei duetti, una delle più attese, e abbiamo visto in anteprima un antipasto di quello che accadrà sul palco tra poche ore.

 

Arisa duetterà con Tony Hadley (Spandau Ballet) e la sua esibizione sarà colorata dalle coreografie dei Katakló. Anche in prova la voce di Rosalba è pulita e precisa, anche quando per scaldarsi canticchia motivetti improvvisati. Esibizione da non perdere per chi ama i musical e le atmosfere stile Mamma Mia o Hairspray.

 

Poi è il turno di Mahmood, sempre più a suo agio sul palco. È tangibile che il pezzo sia apprezzato da tutti, stampa in primis. Con lui questa sera ci sarà Guè Pequeno: una curiosità, nell’intervento il rapper “cita” un titolo di un altro dei brani in gara in questa edizione. Vediamo chi riesce a trovarlo per primo!

 

La quota “bellocci” sul palco è tutta per gli Ex Otago, che portano Jack Savoretti, cantante britannico di origini anglo-italiane. Il pezzo man mano che si va avanti con gli ascolti entra sempre più in testa, e termina con l’ormai classico gesto degli abbracci, ma in una maniera imprevedibile. La canzone potrebbe essere incisa anche con il contributo di Savoretti, ne guadagnerebbe.

 

Mistero Loredana Berté: toccava a lei ma non si è presentata alle prove, lasciando l’onere della canzone a Irene Grandi, con cui stasera duetterà. E onestamente non ce ne fa sentire troppo la mancanza. Convincente!

 

Daniele Silvestri e Rancore saranno sul palco con Manuel Agnelli, che a nostro avviso lascerà senza parole. Canta come negli anni dei migliori Afterhours. Il premio della critica sembra avere per loro la strada spianata (e forse non solo quello).

 

Gli ultimi che riusciamo a vedere in prova sono Achille Lauro e Morgan, che entra in ritardo, fa un po’ quello che vuole sul palco, canta, suona il basso. Ma lui può, e lo sappiamo. Ce la farà Achille Lauro a non farsi “offuscare” dal leader dei Bluvertigo? Lo scopriremo a tarda notte (sarà l’ultima delle 24 esibizioni), ma di sicuro sarà indimenticabile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie