Sabato 25 Settembre 2021 | 23:37

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Comune

Matera, sindaco verso
nuova giunta con «chi ci sta»

Dovranno essere sostituiti i dimissionari Adriana Poli Bortone (Fratelli d’Italia) e Michele Casino (Forza Italia)

Matera, sindaco verso nuova giunta «chi ci sta»

«Andiamo verso la ricomposizione di una giunta armonica e rafforzata e con tutte le forze che vogliano concretizzare i progetti avviati in vari settori, a conferma che stiamo lavorando per la città e per l’appuntamento di Matera 2019». Lo ha detto il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, nel corso dell’incontro con i giornalisti per illustrare i contenuti del bilancio di previsione 2018 e le azioni approvate nel settore delle opere pubbliche.
Il sindaco, che ha non ha precisato i tempi per il varo del nuovo esecutivo, nel quale dovranno essere sostituiti i dimissionari Adriana Poli Bortone (Fratelli d’Italia) e Michele Casino (Forza Italia), ha annunciato che parteciperà personalmente al consiglio di amministrazione della Fondazione "Matera-Basilicata 2019» per l’elezione del nuovo presidente.
Alla domanda se il neo presidente sarà materano ha risposto in maniera affermativa, ma senza fornire altri dettagli. Ha anche aggiunto che l’amministrazione comunale si è dotata di un piano triennale di opere pubbliche per 62 milioni di euro e che sono stati già appaltati 27 cantieri per 6,8 milioni di euro. Tra le azioni attivate il sindaco ha indicato il progetto «5G», della Zfu e della Zes, la definizione del percorso di riutilizzo della discarica rifiuti di borgo La Martella, la sottoscrizione con il Governo di contratti di sviluppo, la definizione del riutilizzo urbanistico dell’area ex pastificio Padula per funzioni commerciali e produttive e dell’utilizzo dell’ex edificio della Banca d’Italia per funzioni culturali. De Ruggieri ha fatto il punto sulla pianta organica dell’ente che nel 2015, anno del suo insediamento, era di 340 addetti. «Dal 1 gennaio 2018 - ha detto il sindaco - sono stati assunti con contratto a tempo determinato 44 dipendenti delle categorie D1 e C1, tenendo conto che nell’ultimo quadriennio si sono avuti 62 pensionamenti e nel 2019 ve ne saranno altri 21. In questa prospettiva è programmata l’assunzione entro il 2019 di 20 dipendenti con contratto a tempo indeterminato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie