Sabato 19 Gennaio 2019 | 11:00

NEWS DALLA SEZIONE

Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 
nel Leccese
Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

 
Il progetto non decolla
Monteroni, stop all'università islamica: il Tar dà ragione al comune

Monteroni di Lecce, l'università islamica non si farà: il Tar dà ragione al comune

 
Il gasdotto
Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

 
La nomina
Lecce, dopo le dimissioni di Salvemini nominato commissario ex prefetto Sodano

Lecce, dopo dimissioni di Salvemini nominato commissario: è l'ex prefetto Sodano

 
12 e 13 gennaio
BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

 

Aradeo

Minaccia la moglie
con pistola e taglierino
arrestato 34enne

Violenza di genere, un milionedi finanziamento dalla Regione

ARADEO (LECCE) - Gianluca Albano, di 34 anni, di Aradeo, avrebbe obbligato la sua convivente di 29 anni a consegnagli regolarmente buona parte dello stipendio con minacce e violenze fisiche anche dinanzi ai propri figli, degenerate nel tempo, sino a puntare sul corpo della vittima la lama di un taglierino e la pistola ad aria compressa, armi che sono state sequestrate. Per questa ragione l’uomo è stato arrestato dai carabinieri.

Nel corso dell’attività d’indagine, i militari, coordinati da Maria Rosaria Micucci, p.m. della Procura della Repubblica di Lecce, hanno raccolto numerose testimonianze che hanno confermato le umiliazioni e le vessazioni subite dalla giovane donna. Nel corso delle indagini, inoltre, è stato acquisito un referto medico attestante le tumefazioni e lesioni subite. La misura cautelare è stata disposta dal gip del tribunale di Lecce Stefano Sernia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400