Venerdì 22 Febbraio 2019 | 08:44

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
Nel Salento
Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

 
Il caso
Maglie, lavaggio troppo energico danneggia antica fontana

Maglie, lavaggio troppo energico danneggia antica fontana

 
Il caso
Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

 
Nel mirino della criminalità
Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

 
Componente di una banda
Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

 
In via Milizia
Scritte su sede Movimente 5 Stelle a Lecce, si segue pista anarchica

Scritte su sede Movimento 5 Stelle a Lecce, si segue pista anarchica

 
Nel Leccese
Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

 
Nel Leccese
Galatone, droga nel circolo privato frequentato da pregiudicati: provvedimenti dei cc

Galatone, droga nel circolo privato frequentato da pregiudicati: provvedimenti dei cc

 
Verso il voto
Lecce, Salvemini strart: «Non permetteremo un ritorno al passato»

Lecce, Salvemini riparte: «Non permetteremo un ritorno al passato»

 
Nel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl caso
Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

 
GdM.TVIl video appello
Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

Emma «tifa» per Chiara, studentessa di Barletta vittima di un incidente in Spagna

 
HomeAmbiente
Bari, in arrivo il Treno verde di Legambiente per misurare la qualità dell'aria

Bari, in arrivo il Treno verde di Legambiente per misurare la qualità dell'aria

 
PotenzaL'iniziativa
A Vietri di Potenza se adotti un cane non paghi la Tari

A Vietri di Potenza se adotti un cucciolo dal canile non paghi la Tari

 
HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 

La mobilitazione

I trattori della Coldiretti a Nardò contro le cartelle 'pazze' dei consorzi

Continua la protesta degli agricoltori pugliesi. Per Di Gioia: «È infondata»

I trattori della Coldiretti a Nardò contro le cartelle 'pazze' dei consorzi

Foto Coldiretti Facebook

LECCE - A Nardò il rombo dei trattori ha svegliato sin dalle prime ore della mattina la cittadina salentina che si è colorata di giallo. Con gli slogan #stopcartellepazze, #disastrocolposo, #senzaservizinonsipaga e i manifesti dei canali della bonifica di Arneo ingombri di sterpaglia, immondizia e vegetazione spontanea, numerosi agricoltori della Coldiretti hanno presidiato la sede del Consorzio di Bonifica commissariato Arneo contro le cartelle 'pazzè. Solidarietà è stata espressa dai consiglieri regionali, dai Sindaci del territorio e dal Presidente della Provincia di Lecce agli agricoltori di Coldiretti.

«Non ci aspettavamo - dice il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia - che, dopo mesi di promesse sulla delicata vicenda dei consorzi di bonifica commissariati, il primo atto del nuovo, che assomiglia sempre più al vecchio, assessore regionale all’Agricoltura sarebbe stato una delibera di Giunta per il commissariamento di un altro ente pubblico in agricoltura che si occuperà anche di Xylella, mentre sulla bonifica nulla ancora è stato scritto». Intanto, dal 7 gennaio scorso «il Commissario straordinario Unico di 4 Consorzi di Bonifica commissariati ha annunciato - ha ricorda Muraglia - l'emissione dei ruoli di bonifica 2016, 2017, 2018. Fino a quando non ci sarà una delibera, un disegno di legge, un atto formale che stoppi il tributo per servizi di cui non c'è traccia, anche e soprattutto in un territorio già gravemente ferito a morte dalla Xylella fastidiosa, la mobilitazione di Coldiretti continuerà».

La delegazione di Coldiretti ha consegnato al direttore del Consorzio di Bonifica Arneo il 'Dossier della bonifica che non c'è', un reportage del disastro nelle campagne per canali e reti di scolo dove regna l’incuria da decenni. 

LA REPLICA DI DI GIOIA: PROTESTA INFONDATA -  «Coldiretti Puglia chiede la sospensione dei tributi 2016-2017-2018 con un atto formale, senza spiegare che questi stessi tributi non sono stati ancora emessi. Perciò tale richiesta e connessa protesta ancora in atto sono in tal senso prive di fondamento giuridico, politico e logico». Lo dichiara l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, riferendosi alle proteste itineranti organizzate da Coldiretti Puglia presso le sedi dei Consorzi commissariati.
«Il rombo dei trattori più volte rimarcato da Coldiretti a mezzo stampa ed evocazione piuttosto suggestiva - sottolinea di Gioia - di fatto non persegue alcun risultato, non per mancanza di sensibilità ma per assoluta incoerenza della richiesta. Il commissario straordinario ha previsto nelle poste di bilancio in entrata, per le attività di manutenzione, risorse che dovrebbero pervenire dalla contribuzione. E la Regione si sta facendo carico con manutenzioni straordinarie, come più volte sottolineato, di fronteggiare questo tipo di esigenza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400