Domenica 18 Novembre 2018 | 16:16

NEWS DALLA SEZIONE

La classifica 2018
Qualità della vita, Bolzano al top: male il Sud, Bari 103esima

Qualità della vita, Bolzano al top: male il Sud, Bari 103esima

 
La coalizione trasversale
Amministrative, sei civiche, otto tavoli: ecco la «traccia per Bari»

Amministrative, sei civiche, otto tavoli: ecco la «traccia per Bari»

 
Serie D
Bari - Palmese: segui la diretta

Bari - Palmese: segui la diretta

 
La polemica sui social
Tutti contro le luminarie di Polignano, i commenti social: «Andate a rubare a S. Nicola»

Tutti contro le luminarie di Polignano, i commenti: «Andate a rubare a San Nicola» VOTA IL SONDAGGIO

 
#APORTEAPERTE
Boccia al mercato di Scampia: «Risolleviamo il PD partendo dalla nostra storia»

Boccia al mercato di Scampia: «Risolleviamo il PD partendo dalla nostra storia»

 
Lotta allo spaccio
Brindisi, nasconde la droga nella stanza giochi del figlio: arrestato

Brindisi, nasconde la droga nella stanza giochi dei figli: arrestato

 
agricoltura
Salento, il maltempo distrugge gli ulivi «anti Xylella»

Salento, il maltempo distrugge gli ulivi «anti Xylella»

 
Ius soli
Margherita, la cittadinanza onoraria a 22 stranieri

Margherita, la cittadinanza onoraria a 22 bimbi stranieri

 
Aria di Natale
Bari, in arrivo un giardino a forma di stella e i mercatini natalizi

Bari, in arrivo un giardino a forma di stella e i mercatini natalizi

 
Condannato: 20 anni e non è finita
Bari, il re del contrabbando Cuomo evita il processo «bis» in Italia

Bari, il re del contrabbando Cuomo evita il processo «bis» in Italia

 
La decisione
Salento, il sindaco di Patù sospeso per effetto legge Severino

Salento, il sindaco di Patù sospeso per effetto legge Severino

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Deposito a Statte

Ex Cemerad, scorie nucleari
in un bidone di camomilla

Il sindaco di Statte al Governo«S'intervenga per i fusti radioattivi»

Un fusto pieno di camomilla in polvere, con nascosto dentro materiale radioattivo. E’ una delle scoperte che sono state fatte la settimana scorsa durante la prima bonifica del deposito di materiale radioattivo nella ex Cemerad di Statte, in provincia di Taranto. A raccontare del curioso ritrovamento è stata la commissaria straordinaria per la bonifica di Taranto, Vera Corbelli, intervenendo oggi alla Camera a un convegno sul risanamento dei siti inquinati.

«Non sappiamo da dove sia venuto questo fusto, non era neppure registrato - ha spiegato Corbelli -. Pensiamo sia stato portato successivamente nel capannone, senza autorizzazione». La commissaria al momento non sa spiegare perché materiale radioattivo sia stato nascosto dentro la camomilla: «Abbiamo fatto delle analisi dall’esterno del fusto, senza aprirlo - ha spiegato all’ANSA - e gli strumenti ci hanno detto che era c'era camomilla».

Nel capannone della ex Cemerad di Statte sono conservati da oltre vent'anni 16.500 fusti di materiale radioattivo, per lo più a bassa pericolosità, proveniente dagli ospedali. Le misure di sicurezza fino a poco tempo fa erano inesistenti e chiunque poteva introdursi nel deposito. La scorsa settimana sono stati portati via 86 fusti con il materiale più pericoloso (fra i quali quello con la camomilla): 27 con sorgenti di radioattività e 59 con filtri utilizzati ai tempi del disastro di Cernobyl. I fusti sono stati sistemati al deposito di Casaccia (Roma), in attesa che venga realizzata la discarica nazionale delle scorie nucleari.
La Sogin, la società che si occupa dello smaltimento dei rifiuti radioattivi, ha annunciato che entro il maggio dell’anno prossimo conta di portare via da Statte tutti i fusti ed entro la fine del 2018 conta di riconsegnare l’area bonificata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400