Domenica 18 Novembre 2018 | 23:21

NEWS DALLA SEZIONE

Basket
Happy Casa Brindisi, quarta vittoria: si piazza al terzo posto

Happy Casa Brindisi, quarta vittoria: si piazza al terzo posto

 
«10mila card» in un giorno
Polignano, folla e disagi al Villaggio.  Caos sui 5 euro. «Si pagano sempre». «No, una sola volta»

Polignano, caos sui 5 euro al Villaggio di Natale. «Si pagano sempre». «No, una sola volta»

 
Promozione
Calcio, si impicca calciatore 19enne del Martina: rinviata partita con Barletta

Calcio, si impicca calciatore 19enne del Martina: rinviata partita col Barletta

 
L'indagine
Qualità della vita, Bolzano al top: male il Sud, Bari 103esima

Qualità della vita, Bari scende al 103esimo posto, Potenza perde 20 posizioni

 
La coalizione trasversale
Amministrative, sei civiche, otto tavoli: ecco la «traccia per Bari»

Amministrative, sei civiche, otto tavoli: ecco la «traccia per Bari»

 
Al San Nicola
Bari - Palmese: segui la diretta

Bari - Palmese 1-0, decide gol
di Mattera a 2 minuti dalla fine Foto

 
La polemica sui social
Tutti contro le luminarie di Polignano, i commenti social: «Andate a rubare a S. Nicola»

Polignano, pro e contro le luminarie: «Andate a rubare a San Nicola». «Non siete obbligati» VOTA IL SONDAGGIO

 
#APORTEAPERTE
Boccia al mercato di Scampia: «Risolleviamo il PD partendo dalla nostra storia»

Boccia al mercato di Scampia: «Risolleviamo il PD partendo dalla nostra storia»

 
Lotta allo spaccio
Brindisi, nasconde la droga nella stanza giochi del figlio: arrestato

Brindisi, nasconde la droga nella stanza giochi dei figli: arrestato

 
agricoltura
Salento, il maltempo distrugge gli ulivi «anti Xylella»

Salento, il maltempo distrugge gli ulivi «anti Xylella»

 
Ius soli
Margherita, la cittadinanza onoraria a 22 stranieri

Margherita, la cittadinanza onoraria a 22 bimbi stranieri

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Richieste fino a 50mila euro

Lecce, incendi ai cantieri
ed estorsioni: tre arresti

Operazione della Polizia: incastrati da uno scooter con cui compivano le spedizioni punitive

Lecce, taglieggiavano impresecon incendi e minacce: 3 arresti

La Polizia ha arrestato oggi a Lecce tre perosne ritentue responsbaili di alcuni attentati finalizzati al pagamento di tangenti nei confronti di alcuni esercizi commerciali. In carcere, per ordine del gip del tribunale di Lecce, sono finiti Massimiliano Elia, 41 anni, Andrea Bisconti, 36 detto "Cinese" o "Cina", Andrea Podo, 22 anni, detto "puzzune", tutti leccese, accusati di danneggiamento, incendio e tentata estorsione aggravata in concorso.

I provvedimenti restrittivi sono scaturiti da un’articolata attività investigativa relativa ad alcuni incendi avvenuti tra dicembre scorso e febbraio. In particolare, poco prima di Natale, due bottiglie incendiarie vennero rinvenute due bottiglie incendiarie all’interno del centro polivalente in costruzione nei pressi dello stadio comunale di Lecce.

A Capodanno avrebbero dato fuoco a una tabaccheria in via Giovanni Paolo II per poi passare, un mese dopo, il 22 febbraio a un cantiere edile della ditta “Edil Project” all'angolo tra via Lupiae e via Bari.

Ultimo episodio, l'avvertimento il 26 febbraio scorso a San Donato di Lecce (via Pozzo 23) alla sede della ditt Progect”, dove fu recapitata una busta contenente tre proiettili cal.9x21. E proprio alla ditta “Edil Project”, era giunta anche una richiesta estorsiva di 50.000 euro.

Particolare interessante è che almeno due degli episodi criminosi sono stati commessi a bordo di uno scooter “Leonardo” e che, grazie anche alla visione di alcune telecamere di impianti di videosorveglianza della zona, ha fornito l’input per stringere il cerchio attorno ai tre arrestati. Nel corso delle perquisizioni odierne è stato rinvenuto anche lo scooter in argomento, abilmente occultato all’interno di un garage.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400