Giovedì 17 Gennaio 2019 | 09:28

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
L'inchiesta sui giudici
Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato dal papà di Renzi

Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato da papà Renzi

 
Giudici & mazzette
«Mi parlò di Gladio e servizi, voleva500 euro al giorno per le sue amanti»

«Parlò di Gladio e servizi, voleva
500 euro al giorno per le amanti»

 
La protesta
Gazzetta, altri tre giorni di scioperoI giornalisti: silenzio dei commissariFnsi: non rispettati diritti giornalisti

Gazzetta, altri 3 giorni di sciopero:
«I commissari non rispondono» 
Fnsi: violati diritti dei giornalisti

 
Inchiesta da Lecce
Trani, arrestati due magistrati per corruzione e falso ideologico

Trani, arrestati due magistrati: processi venduti per soldi, Rolex e diamanti.Imprenditore confessa: così pagai milioni

 
Burrasca
Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calbaria

Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calabria

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
L'incontro
Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, serve agenzia per bloccare ricerche in mare»

Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, bloccare ricerche in mare»

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
In una zona di campagna
Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

 
La cerimonia
Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

 

Richieste fino a 50mila euro

Lecce, incendi ai cantieri
ed estorsioni: tre arresti

Operazione della Polizia: incastrati da uno scooter con cui compivano le spedizioni punitive

Lecce, taglieggiavano impresecon incendi e minacce: 3 arresti

La Polizia ha arrestato oggi a Lecce tre perosne ritentue responsbaili di alcuni attentati finalizzati al pagamento di tangenti nei confronti di alcuni esercizi commerciali. In carcere, per ordine del gip del tribunale di Lecce, sono finiti Massimiliano Elia, 41 anni, Andrea Bisconti, 36 detto "Cinese" o "Cina", Andrea Podo, 22 anni, detto "puzzune", tutti leccese, accusati di danneggiamento, incendio e tentata estorsione aggravata in concorso.

I provvedimenti restrittivi sono scaturiti da un’articolata attività investigativa relativa ad alcuni incendi avvenuti tra dicembre scorso e febbraio. In particolare, poco prima di Natale, due bottiglie incendiarie vennero rinvenute due bottiglie incendiarie all’interno del centro polivalente in costruzione nei pressi dello stadio comunale di Lecce.

A Capodanno avrebbero dato fuoco a una tabaccheria in via Giovanni Paolo II per poi passare, un mese dopo, il 22 febbraio a un cantiere edile della ditta “Edil Project” all'angolo tra via Lupiae e via Bari.

Ultimo episodio, l'avvertimento il 26 febbraio scorso a San Donato di Lecce (via Pozzo 23) alla sede della ditt Progect”, dove fu recapitata una busta contenente tre proiettili cal.9x21. E proprio alla ditta “Edil Project”, era giunta anche una richiesta estorsiva di 50.000 euro.

Particolare interessante è che almeno due degli episodi criminosi sono stati commessi a bordo di uno scooter “Leonardo” e che, grazie anche alla visione di alcune telecamere di impianti di videosorveglianza della zona, ha fornito l’input per stringere il cerchio attorno ai tre arrestati. Nel corso delle perquisizioni odierne è stato rinvenuto anche lo scooter in argomento, abilmente occultato all’interno di un garage.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400