Mercoledì 18 Settembre 2019 | 04:54

NEWS DALLA SEZIONE

Dai Cc
Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

 
La Consulta
Bari, usura: province Sud Italia sono più esposte a rischio

Bari, usura: province Sud Italia sono più esposte a rischio

 
Polis-Deloitte
toghe, avvocati

Bari, Finanza e diritto penale: alleanza tra studi legali barese e milanese

 
Diritti negati
Bari, negato accesso a studentessa disabile: «Niente stanza in fitto»

Bari, negato accesso a studentessa disabile: «Niente stanza in fitto»

 
In centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
Serie D
Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

 
Arrestato
Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

 
Ambiente

Polignano, in stallo il progetto del resort a Costa Ripagnola

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Nella notte
Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione al Comune

Foggia, danneggiata auto assessore: terza intimidazione, disposta tutela

 
Verso il 2020
Regionali, Emiliano: niente primarie, la candidatura tocca a me

Regionali, Emiliano: niente primarie, la candidatura tocca a me

 

Il Biancorosso

Dopo Bari Reggina
Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiDai Cc
Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

 
BatIl personaggio
Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

 
Foggia
Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

 
MateraSasso Caveoso
Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

 
BariPolis-Deloitte
toghe, avvocati

Bari, Finanza e diritto penale: alleanza tra studi legali barese e milanese

 
PotenzaA Sant'Arcangelo
Piante di marijuana sul terrazzo, arrestato 46enne

Piante di marijuana sul terrazzo, arrestato 46enne

 
TarantoIn centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
LecceIl duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 

i più letti

In corto il motorino elettrico del letto

Acquarica, anziana disabile
muore carbonizzata in casa

La donna aveva 87 anni. A nulla i soccorsi della badante

ACQUARICA DEL CAPO - Il letto ortopedico elettrico per disabili, che la aiutava a continuare a vivere, è diventato una trappola mortale. E’ bastato un banale cortocircuito e la tragedia si è consumata la notte scorsa in un’abitazione al piano terra di Acquarica del Capo, piccolo centro del sud Salento. Antonietta Aleardi aveva 87 anni e non è stato sufficiente, per salvarla, che la badante di origine romena dormisse in una stanza adiacente. L’anziana è stata avvolta dalle fiamme ed è morta carbonizzata.

Tutto è avvenuto nell’abitazione dell’anziana, in via Calabria 6. La donna, vedova, era costretta a vivere in un letto da un anno e mezzo e aveva bisogno di assistenza continua che le veniva assicurata da una badante, che la notte scorsa dormiva in una camera vicina a quella dell’anziana. Secondo i primi accertamenti, il cortocircuito sarebbe partito dal motorino che alimentava la ventilazione del materasso anti-decubito del letto ortopedico elettrico per disabili in cui viveva la 87enne.

E’ bastato poco perché il cortocircuito facesse sprigionare le prime fiamme e il fuoco avvolgesse il letto, non dando scampo all’anziana. Al momento dell’incendio la badante romena, che dormiva in una stanza adiacente, resasi conto della gravità della situazione, é uscita dall’abitazione chiedendo aiuto e dando l’allarme ai vigili del fuoco. Quando i pompieri sono arrivati sul posto, hanno spento le fiamme, che nel frattempo si erano propagate all’intero vano, ma per l’anziana ormai non c'era più nulla da fare. Sulla tragedia proseguono intanto gli accertamenti da parte dei carabinieri.

L’anziana salentina è la seconda persona morta dall’inizio dell’anno per un incendio sviluppatosi nella propria abitazione. Il 9 gennaio scorso a San Severo, in provincia di Foggia, un uomo era stato trovato morto in un appartamento di una palazzina in via Mario Carli. L’uomo fu trovato completamente carbonizzato nel bagno di casa, dove forse si era rifugiato in un estremo tentativo di salvarsi, dai vigili del fuoco, che impiegarono ore di lavoro per spegnere le fiamme e furono costretti anche a far evacuare temporaneamente la palazzina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie