Giovedì 18 Agosto 2022 | 06:47

In Puglia e Basilicata

Nel Leccese

Gommone alla deriva, Gdf
sequestra 7,6 quintali di droga

Gommone alla deriva, Gdfsequestra 7,6 quintali di droga

02 Gennaio 2017

TORRE SPECCHIA (Vernole) - Un gommone alla deriva con un carico di marijuana. Sette quintali e mezzo di droga che avrebbero invaso il mercato, forse non solo quello salentino. Il valore della sostanza è ingente: si aggira intorno ai due milioni di euro.
Lo stupefacente è stato sequestrato ieri mattina dai baschi verdi della Guardia di Finanza. L’operazione è stata eseguita nel tratto di mare compreso fra Le Cesine e Torre Specchia, nella zona solitamente frequentata dagli appassionati di kitesurfing.
I finanzieri hanno recuperato la sostanza stupefacente e sequestrato il gommone, ma degli scafisti nessuna traccia. È ragionevole supporre che abbiano abbandonato lo scafo danneggiato con tutto il carico di marijuana e siano fuggiti raggiungendo la costa. Ma al momento è solo un’ipotesi.
Tutto è nato da una segnalazione giunta al 117. Al numero di pubblica utilità della Guardia di Finanza è stata segnalata la presenza di un gommone alla deriva, con un tubolare squarciato, e con un misterioso carico.
Una pattuglia dei Baschi verdi del Gruppo di Lecce della Finanza è giunta sul posto. I militari hanno accertato che si trattava di un gommone della flotta dei narcotrafficanti che dall’Albania fanno giungere sulle coste salentine carichi di marijuana.
La sostanza è stata scaricata. E per rendere più spedite le operazioni è stato utilizzato anche un mezzo meccanico.
La droga era confezionata in grosse balle avvolte in fogli di cellophane e ben legate con corde. Per la traversata, dunque, non era stato utilizzato il tradizionale metodo dei borsoni pieni di panetti.
Il nuovo anno, dunque, si apre con un maxisequestro di marijuana. Nel 2016 si è registrata una ripresa dei traffici illeciti con l’Albania. Dato confermato anche da un altro elemento: sempre lo scorso anno, nel Paese delle Aquile si è avuto un notevole incremento della coltivazione di marijuana. Solo la superficie identificata grazie ai sorvoli realizzati dalla Guardia di Finanza con aerei specializzati è stata di 213,4 ettari, quasi cinque volte superiore rispetto a quella individuata nel 2015.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725