Lunedì 20 Settembre 2021 | 13:15

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

economia

Natuzzi, contratto
di sviluppo «fast»

Calenda firma anche per la lucana Gaudianello le risorse per il mezzogiorno

Natuzzi, contratto di sviluppo «fast»

Alessandra Flavetta

ROMA - Procedure ridotte nei tempi del 30%, corsie preferenziali (fast track) per i progetti strategici, perdita delle agevolazioni per l’azienda se non investe entro 6 mesi e maggiore coinvolgimento delle Regioni, anche dal punto di vista finanziario. Sono queste le novità dei rivisitati Contratti di sviluppo, il principale strumento di incentivazione destinato alle imprese che intendono investire in Italia, specie nel Mezzogiorno, nei settori industriale, turistico, del risparmio energetico e della tutela ambientale. Le nuove procedure dello strumento negoziale, gestito da Invitalia – l’Agenzia per l’attrazione d’ investimenti e lo sviluppo d’impresa – sono state presentate presso il Ministero dello Sviluppo Economico dal padrone di casa, il ministro Carlo Calenda, e dall’Ad di Invitalia Domenico Arcuri, contestualmente alla firma di dieci Contratti di sviluppo «fast» chiusi negli ultimi due mesi. Di questi, 5 sono localizzati in Campania (Besana frutta secca, pastificio Garofalo, Ge Avio della General Elettric, La Doria e Cartiera Confalone) , uno in Sicilia (Aeroviaggi), uno in Sardegna (Renovo Biodisel) uno in Basilicata (Gaudianello), uno in Puglia e Basilicata (Natuzzi) ed uno in Lombardia (Terre d’Oltrepo, vini). «L’ultimo Cipe – ricorda Calenda – ha stanziato 950 milioni, che muoveranno 2,5 miliardi di investimenti, e per giugno intendiamo utilizzare tutte le risorse e chiudere 51 contratti di sviluppo».

Sono 23, per ora, i contratti siglati nel 2016, per 960 milioni di investimenti attivati, 492 milioni di agevolazioni ed 11.347 tra posti di lavoro salvaguardati o creati ex novo. Tra questi figurano il piano di Tua Autoworks Industries – con 1.036 posti di lavoro previsti, 48,8 milioni di investimenti attivati a fronte di 36,6 milioni di agevolazioni concesse –, che rimette in produzione lo stabilimento di Modugno ex Om Carrelli. E l’accordo con Iniziative turistiche Matarazzo in Basilicata: 119 occupati, 20,5 milioni di investimenti attivati ed 11,3 milioni di agevolazioni) .

Il Contratto Natuzzi, tra i dieci firmati ieri, riguarda i siti di Santeramo in Colle, Laterza e Matera, per la salvaguardia di 1.918 occupati. Il progetto prevede un investimento di 27,7 milioni tra ristrutturazione, impiantistica e macchinari e di 10 milioni per la ricerca sui materiali dei mobili imbottiti. L’obiettivo è la riduzione del consumo di materie prime e l’incremento della produttività degli stabilimenti, grazie all’introduzione del sistema di Lean Manufacturing: la strategia organizzativa per l’eliminazione degli sprechi. Natuzzi riceve, a fronte di quanto investe, un contributo a fondo perduto pari a quasi 11 milioni e 16 milioni di finanziamento agevolato. Mentre il cofinanziamento regionale è sino a 15,6 milioni per la Puglia e sino a 2,4 milioni per la Basilicata. ”Una risposta alla crisi del mobile imbottito della Murgia”, spiega l’Amministratore delegato di Invitalia. Mentre Domenico Massaro, responsabile delle Relazioni Industriali Natuzzi, ritiene che la realizzazione del piano “renderà le produzioni italiane più competitive rispetto a quelle estere, per consentire il trasferimento della lavorazione in Puglia, come già si sta facendo, e dare occupazione al territorio”.

L’investimento della Gaudianello (gruppo Norda), pari a 33 milioni, è finalizzato ad allestire, a Rionero in Vulture, il nuovo stabilimento dell’acqua naturale denominata Toka, ad implementare la produzione dell’impianto storico di Melfi e a realizzare un acquedotto di collegamento tra i due siti. Le agevolazioni a fondo perduto per l’azienda sono pari a 7 milioni e 17,6 milioni di finanziamento agevolato, per 123 occupati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie