Venerdì 18 Gennaio 2019 | 01:23

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
L'inchiesta sui giudici
Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato dal papà di Renzi

Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato da papà Renzi

 
Giudici & mazzette
«Mi parlò di Gladio e servizi, voleva500 euro al giorno per le sue amanti»

«Parlò di Gladio e servizi, voleva
500 euro al giorno per le amanti»

 
La protesta
Gazzetta, altri tre giorni di scioperoI giornalisti: silenzio dei commissariFnsi: non rispettati diritti giornalisti

Gazzetta, altri 3 giorni di sciopero:
«I commissari non rispondono» 
Fnsi: violati diritti dei giornalisti

 
Inchiesta da Lecce
Trani, arrestati due magistrati per corruzione e falso ideologico

Trani, arrestati due magistrati: processi venduti per soldi, Rolex e diamanti.Imprenditore confessa: così pagai milioni

 
Burrasca
Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calbaria

Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calabria

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
L'incontro
Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, serve agenzia per bloccare ricerche in mare»

Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, bloccare ricerche in mare»

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
In una zona di campagna
Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

 
La cerimonia
Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

 

Perseguita il prete che la respinge denunciata a Lecce

di Francesco Oliva

LECCE -Un’infatuazione folgorante per un sacerdote si trasforma in un’ossessione. Ed ora una 36enne residente in un paese del Sud Salento finisce sotto inchiesta per stalking e ingiurie.

I fatti risalgono al 2015. Galeotti sono stati gli incontri in parrocchia. La donna, studentessa universitaria fuori corso, in quel periodo inizia a frequentare l’Azione cattolica e gli incontri con il parroco, di sei anni più grande, si fanno sempre più frequenti. Organizzano insieme delle gite fuori porta, trascorrono gran parte delle giornate in compagnia. In breve, la donna s’invaghisce del prete. Ma il sacerdote la respinge e lei reagisce male. E così sarebbero cominciate le molestie.

Messaggi, telefonate ripetute, offese su facebook, aggressioni verbali per strada e in chiesa. Troppo. Il parroco presenta una denuncia ai carabinieri del paese. E in Procura viene aperto un fascicolo. Nel corso delle indagini si acquisiscono i messaggi telefonici e i post su facebook che screditavano il sacerdote. Il magistrato dispone anche un accertamento psichiatrico sulla donna. Il consulente rileva un disturbo compulsivo di tipo erotico. Da qui la richiesta di applicare una misura di sicurezza nei confronti della donna: l’ossessione potrebbe pregiudicare la tranquillità del sacerdote.

Nella giornata di ieri l’indagata è stata interrogata dal gip Carlo Cazzella. La difesa ha contestato la tesi dell’accusa sostenendo che la pericolosità della donna sarebbe stata contingente e limitata alla fase acuta di un sentimento con il tempo poi scemato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400