Giovedì 25 Aprile 2019 | 08:08

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Stupro in Cara Bari, in carcere sesto uomo gang nigeriana

Stupro in Cara Bari, in carcere sesto uomo gang nigeriana

 
Verso il 26 maggio
Bari, due sondaggi sulle comunali: «Decaro vince al primo turno», «Ballottaggio con Di Rella»

Bari, due sondaggi sulle comunali: «Decaro vince al primo turno», «Ballottaggio con Di Rella»

 
A Bari
Concessione spiaggia Torre Quetta: rinvio a giudizio per 3 indagati

Concessione spiaggia Torre Quetta: rinviati a giudizio 3 indagati

 
Serie C
Bari calcio, «San Nicola» boom boom: festa della resurrezione

Bari calcio, «San Nicola» boom boom: festa della resurrezione

 
Elezioni in vista
A Bari e a Lecce ecco i nomi dei «figli d'arte» nelle liste politiche

A Bari e a Lecce ecco i nomi dei «figli d'arte» nelle liste politiche

 
Primo caso a Sud
Taranto, operata di tumore al cervello mentre suona il violino

Taranto, operata di tumore al cervello mentre suona il violino

 
Nel quartiere San Paolo
Bari, col fratello fa irruzione in casa e aggredisce ex moglie: arrestati

Bari, col fratello fa irruzione in casa e aggredisce ex moglie: arrestati

 
Stalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
emergenza in puglia
Xylella nel Barese, Noci firma l'ordinanze per bloccare il batterio

Xylella nel Barese, Noci firma l'ordinanza per bloccare il batterio

 
La visita
Ex Ilva, Di Maio a Taranto: scatta il sit in oltre la zona rossa

Ex Ilva, Di Maio a Taranto: «Mai pensato di chiudere lo stabilimento» 
Associazioni vanno via: «È teatrino»

 
La festa non autorizzara
Taranto, si sballano a rave party: 17 denunciati, tra loro un minorenne

Taranto, si sballano a rave party: 17 denunciati, tra loro un minorenne

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl premio
Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
LecceTecnologia
Lecce, ecco Dumbo: miniescavatore radiocomandato che pulisce le vasche Aqp

Lecce, ecco Dumbo: miniescavatore radiocomandato che pulisce le vasche Aqp

 
BatLavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
FoggiaL'intervista
Giannini: «Al treno-tram la Regione ha rinunciato»

Giannini: «Al treno-tram Foggia-Manfredonia la Regione ha rinunciato»

 
BrindisiStalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 

turismo e polemiche

«Quel giudizio
di Lonely Planet
danneggia Barletta»

Barletta Eraclio

di GIUSEPPE DIMICCOLI

BARLETTA - «Si segnala al sindaco Pasquale Cascella e agli assessori competenti che la recensione della nostra città apparsa su Lonely Planet edizione speciale per #WeareinPuglia è lesiva per l’immagine della nostra città e della storia che rappresentiamo non tacendo i danni che tutto il comparto ricettivo riceve da una situazione del genere. Pertanto l’associazione dei B&B “Barletta Ricettiva” indignata protesta contro la descrizione che viene fatta di Barletta». È su tutte le furie Antonella Liddo, presidentessa della a «Barletta Ricettiva», in merito ad una descrizione della città «che non ci rappresenta per nulla».
La Liddo, di concerto con il direttivo della Associazione, ha scatenato una sorta di bombardamento mediatico anche in Rete precisando che: «Barletta non è esattamente “il posto dove vale la pena passarci una notte'' e che appare come una città dal passato glorioso, ormai decaduta».

E poi: «Il recensore sottolinea che la nostra città “non esercita più una così forte attrattiva rispetto al medioevo e al rinascimento e le cui uniche attrazioni sono solo quattro: il castello, la cattedrale, la pinacoteca, il colosso. ..''. Ci sarebbe anche il mare ma le attrazioni rimangono 4 a buon intenditore. Del Palazzo della Marra si sottolinea che la “facciata è velata a lutto con una lurida rete nera” a causa della presenza dei “piccioni che sono' i principali estimatori del prospetto”».
La conclusione: «I gestori dei B&B associati invitano il sindaco e gli assessori a protestare vivamente con l'editore, nonché con Puglia Promozione che ha sicuramente sponsorizzato tale testo che offende l'immagine di Barletta vanificando il lavoro di tanti operatori turistici che si prodigano ogni giorno per riqualificare Barletta e il suo centro storico».

La Liddo, inoltre ha scritto a #WeareinPuglia, affermando che: «l’Associazione protesta contro la descrizione che viene fatta di Barletta» invitando «a modificare nel più breve tempo possibile tutto il testo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400