Giovedì 21 Marzo 2019 | 17:15

NEWS DALLA SEZIONE

La foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Il torneo
Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

 
Subentra a Carmine Esposito
Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

 
Ambiente
Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

 
Scintille Nato-Russia
I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

 
È diretto a Gerusalemme
Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

 
Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Il confronto
Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

 
In 5mila al corteo
Emiliano a manifestazione Libera: «Lottiamo con i ragazzi»

Marcia Libera, Emiliano a Brindisi «Approvata legge pugliese sulla legalità» VD

 
L'aggressione
Monopoli, lancia scrivania contro i medici del pronto soccorso: arrestato 44enne

Monopoli, lancia scrivania contro i medici del pronto soccorso: arrestato 44enne

 
Università
Puglia, sì a due lauree in contemporanea: l'idea della Lega che piace a Uricchio

Puglia, sì a due lauree in contemporanea: l'idea della Lega che piace a Uricchio

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
LecceDall'8 al 13 aprile
Festival Cinema Europeo, a Lecce Ulivo d'Oro a Nino Frassica

Festival Cinema Europeo, a Lecce Ulivo d'Oro a Nino Frassica

 
BariSubentra a Carmine Esposito
Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
FoggiaCieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 
TarantoNel tarantino
Castellaneta Marina, sequestrato ristorante sulla spiaggia completamente abusivo

Castellaneta Marina, sequestrato ristorante in spiaggia abusivo

 

scomparso

Quel corpo senza nome
«Diteci se è Giovanni»

Missing scomparsi

BARI - «Quanto è lunga la burocrazia?. Sarà vero che la povera gente non l’ascolta nessuno? Chiediamo solo la restituzione della salma del nostro caro»: sono queste le parole dei famigliari di Giovanni Accetta, uno dei 2840 scomparsi in Puglia e dei 31.372 in Italia i quali ora sono in attesa dell’esame dei resti umani, attraverso il prelievo del dna, ritrovati tre mesi fa nella gravina di Castellaneta (Taranto), probabilmente riconducibili al loro congiunto, scomparso il 22 aprile scorso da una struttura che lo assisteva (Comunità Riabilitativa Assistenziale Psichiatrica).

In una nota l’Associazione Penelope Puglia (associazione nazionale dei parenti e degli amici delle persone scomparse) esprime la propria vicinanza alla famiglia Accetta. Per Antonio Genchi, presidente di Penelope Puglia, «la lunga attesa logora la famiglie degli scomparsi». «Occorre comprendere - aggiunge - le dinamiche che esistono dietro ogni scomparsa per un impegno più responsabile che aiuti ad arginare il fenomeno ampiamente diffuso».


«La famiglia del giovane trentacinquenne - si ricorda nella nota - al fine di consentire il riconoscimento dei resti umani, su invito delle locali Forze dell’ordine, ha fornito indumenti e cartelle cliniche. Di giorni fa la notizia che la Procura della Repubblica di Taranto esaminerà i resti attraverso il prelievo del dna».

«Si deduce di conseguenza - evidenzia l’Associazione Penelope - che i tempi per l’identificazione potrebbero allungarsi, ciò che pare certo, di quei pochi resti, è la protesi rinvenuta. A Giovanni era stata tempo fa impiantata proprio una protesi durante un intervento chirurgico, le lastre sono in mano agli inquirenti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400