Martedì 21 Gennaio 2020 | 03:59

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Lecce calcio, il terzino Benzar ceduto al Perugia

Lecce calcio, il terzino Benzar ceduto al Perugia

 
Giustizia svenduta
Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore Introno è attendibile»

Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore Introno è attendibile»

 
Ambiente
Istituto zooprofilattico Puglia-Basilicata: 25 dipendenti stabilizzati

Istituto zooprofilattico Puglia-Basilicata: 25 dipendenti stabilizzati

 
La decisione
Palagiustizia Bari, Agenzia Demanio realizzerà il nuovo polo

Palagiustizia Bari, Agenzia Demanio realizzerà il nuovo polo

 
L'iniziativa
Bari, l’Università va in Carcere: studenti e docenti a lezione tra i detenuti

Bari, l’Università va in Carcere: studenti e docenti a lezione tra i detenuti

 
Serie C
Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

 
Su Rousseau
Regionali 2020, M5s va al ballottaggio: in Puglia duello tra Laricchia e Conca

Regionali 2020, M5s va al ballottaggio: in Puglia duello tra Laricchia e Conca

 
L'evento
Maratona delle Sardine in Puglia 3 giorni in piazza per il Sud: «Per risvegliare la memoria»

Maratona delle Sardine in Puglia, 3 giorni in piazza per il Sud: «Per risvegliare la memoria»

 
L'iniziativa
Fs italiane, anche nelle stazioni di Bisceglie e Bari Santo Spirito una «sala blu» per assistenza disabili

Fs italiane, anche nelle stazioni di Bisceglie e Bari Santo Spirito una «sala blu» per assistenza disabili

 
Il caso
Taviano, lui muore in casa: la moglie malata, bloccata a letto, resta sola per ore

Taviano, anziano muore in casa per malore: la moglie, allettata, resta sola per ore

 
Il processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Mittal, Tar boccia ricorso in As su bonifica. Stop Acciaieria 1, Usb: 250 esuberi mascherati

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

Bari calcio, contro la Sicula Leonzio mancherà Di Cesare

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceGiustizia svenduta
Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore Introno è attendibile»

Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore Introno è attendibile»

 
BariIl concorso
Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate riciclate in un anno

Bari, la sfida dell'acciaio: obiettivo raggiungere 400 tonnellate da riciclare in un anno

 
FoggiaIl caso
Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

 
TarantoIl processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Mittal, Tar boccia ricorso in As su bonifica. Stop Acciaieria 1, Usb: 250 esuberi mascherati

 
MateraLa consegna
Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

scomparso

Quel corpo senza nome
«Diteci se è Giovanni»

Missing scomparsi

BARI - «Quanto è lunga la burocrazia?. Sarà vero che la povera gente non l’ascolta nessuno? Chiediamo solo la restituzione della salma del nostro caro»: sono queste le parole dei famigliari di Giovanni Accetta, uno dei 2840 scomparsi in Puglia e dei 31.372 in Italia i quali ora sono in attesa dell’esame dei resti umani, attraverso il prelievo del dna, ritrovati tre mesi fa nella gravina di Castellaneta (Taranto), probabilmente riconducibili al loro congiunto, scomparso il 22 aprile scorso da una struttura che lo assisteva (Comunità Riabilitativa Assistenziale Psichiatrica).

In una nota l’Associazione Penelope Puglia (associazione nazionale dei parenti e degli amici delle persone scomparse) esprime la propria vicinanza alla famiglia Accetta. Per Antonio Genchi, presidente di Penelope Puglia, «la lunga attesa logora la famiglie degli scomparsi». «Occorre comprendere - aggiunge - le dinamiche che esistono dietro ogni scomparsa per un impegno più responsabile che aiuti ad arginare il fenomeno ampiamente diffuso».


«La famiglia del giovane trentacinquenne - si ricorda nella nota - al fine di consentire il riconoscimento dei resti umani, su invito delle locali Forze dell’ordine, ha fornito indumenti e cartelle cliniche. Di giorni fa la notizia che la Procura della Repubblica di Taranto esaminerà i resti attraverso il prelievo del dna».

«Si deduce di conseguenza - evidenzia l’Associazione Penelope - che i tempi per l’identificazione potrebbero allungarsi, ciò che pare certo, di quei pochi resti, è la protesi rinvenuta. A Giovanni era stata tempo fa impiantata proprio una protesi durante un intervento chirurgico, le lastre sono in mano agli inquirenti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie