Domenica 26 Settembre 2021 | 11:00

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il bollettino

Coronavirus, in Puglia 196 nuovi casi e 9 decessi. Ancora giù i ricoveri Nel Barese -45% contagi in una settimana

Cresce il numero dei guariti, oggi sono 224.298 rispetto ai 223.182 di ieri

Coronavirus Puglia

Sono 196 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Puglia, secondo quanto riportato nel consueto bollettino epidemiologico diffuso dalla regione, su 8339 tamponi analizzati, il tasso di positività è del 2,3%. Sono stati registrati 9 decessi: 1 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 3 in provincia BAT, 2 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto.

Per quanto riguarda i nuovi positivi, la provincia di Bari riporta 45 nuovi casi; seguono quelle di Foggia (34), Brindisi (47), Lecce (30), Bat (18), Taranto (25), a cui si aggiungono 3 casi di residenza non nota.

Sul fronte ricoveri il numero continua a calare: sono 483 i pazienti che occupano i posti letto delle strutture sanitarie regionali (ieri erano 523). Cresce il numero dei guariti, oggi sono 224.298 rispetto ai 223.182 di ieri. Continua ad andare giù il numero dei casi attualmente positivi, 20.248, in discesa rispetto ai 21.177 di ieri.

NEL BARESE CONTAGI GIU' DEL 45% IN UNA SETTIMANA - Crollo dei contagi anche nell’ultima settimana: meno 45 per cento nell’intero territorio provinciale. Parallelamente cresce la copertura vaccinale, che a Bari sfiora il 50 per cento dei residenti, immunizzati con almeno una dose di vaccino. Il report settimanale della Asl di Bari fa segnare un tasso particolarmente basso e confortante, pari ai 25 nuovi casi per 100mila abitanti. La tendenza favorevole è andata sempre più consolidandosi negli ultimi due mesi in tutti i 41 Comuni. Passano da otto a dodici i comuni «liberi dal contagio», che non registrano alcun caso. La stessa città di Bari conferma i dati molto favorevoli delle scorse settimane e, nell’ultima (24-30 maggio), scende ancora ad un tasso per 100mila abitanti di 16,2, più che dimezzando il livello precedente e attestandosi ad una quota inferiore rispetto a quella generale. La campagna vaccinale anti-Covid avanza in modo costante e continuo, man mano che vengono coinvolte fasce di popolazione più ampie e più giovani, compresi i maturandi e a stretto giro anche i minori più «fragili» tra 12 e 15 anni.

Le oltre 74.500 somministrazioni eseguite negli ultimi sette giorni, in tutti i centri vaccinali del territorio, fanno salire il computo complessivo a quota 829mila vaccinazioni. Numeri che si traducono in una copertura vaccinale rilevante: il 46 per cento della popolazione generale ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Questo target sale sino a quasi il 50 per cento tra i residenti della città di Bari. Ma è soprattutto tra le categorie prioritarie che la protezione offerta dal vaccino ha raggiunto percentuali elevate: il 92 per cento degli ultraottantenni ha già avuto almeno una dose di vaccino (l'81% anche la seconda); così come il 91 per cento dei 70-79enni e l'86 per cento dei 60-69enni. Marcata la crescita delle vaccinazioni anche tra i 50enni - il 67% ha avuto almeno una dose - e i 40enni (36%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie