Sabato 15 Maggio 2021 | 00:48

NEWS DALLA SEZIONE

Dibattito
Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

 
Ex Ilva
«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

 
Lo scandalo
Bari, nell'ordinanza cautelare dell'ex gip De Benedictis tutti i sospetti della Dda di Lecce

Bari, nell'ordinanza cautelare dell'ex gip De Benedictis tutti i sospetti della Dda di Lecce

 
Covid
Basilicata, continua a calare il numero di contagi

Basilicata, continua a calare il numero di contagi

 
l'autopsia
Copertino, l'ex carabiniere freddato da quaranta pallini

Copertino, l'ex carabiniere freddato da quaranta pallini

 
Editoria
Gazzetta, passaggio del testimone in redazione

Gazzetta, passaggio del testimone in redazione

 
Covid
Vaccini: entro il 4 giugno in Puglia 800mila dosi

Vaccini: entro il 4 giugno in Puglia 800mila dosi

 
Il bollettino
Coronavirus, in Puglia 14 maggio

Coronavirus, in Puglia 591 nuovi casi su 9827 test (6%). Altre 23 vittime, quasi raggiunta quota 200mila guariti

 
Inquinamento elettromagnetico
Vincitorio: «La Regione riconosca i diritti di chi si ammala»

Vincitorio: «La Regione riconosca i diritti di chi si ammala»

 
Concerti
Locus Festival: il programma dell'estate 2021, da Bersani a Diodato e Niccolò Fabi, tutti i nomi

Locus Festival: il programma dell'estate 2021, da Bersani a Diodato e Niccolò Fabi, tutti i nomi

 
Il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 14 maggio

Coronavirus, in Basilicata 116 nuovi contagi e un decesso

 

Il Biancorosso

L'intervista
Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDibattito
Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

 
LecceL'iniziativa
Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

 
TarantoEx Ilva
«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

 
LecceTurismo
Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

 
Brindisila denuncia
Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

 
BatLa curiosità
Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

 
MateraLa novità
Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

 

i più letti

l'informazione raddoppia

Lunedi 19 tandem
in edicola Gazzetta-Sole 24 Ore

Parte l’abbinamento tra il nostro quotidiano e il più importante e diffuso giornale economico del Paese

Dal 19 aprile, ogni lunedì tandem Gazzetta-Sole 24 Ore

Dal 19 aprile, ogni lunedì offerta speciale per i Lettori de La Gazzetta del Mezzogiorno. L’informazione raddoppia. Parte l’abbinamento tra il nostro quotidiano e Il Sole 24 Ore, il più importante e diffuso giornale economico del Paese, che dal 15 marzo ha cambiato volto, rinnovandosi nei contenuti e nella grafica.

Il via all’accoppiata da lunedì 19 aprile: i due quotidiani insieme saranno in edicola, in Puglia e Basilicata, al prezzo di soli 1,90 euro anziché di 3,50 euro (la somma dei due prezzi originari). Un’opportunità da non perdere, per tutti i nostri lettori.

Il numero del lunedì del Sole 24 Ore è un numero particolare, perché caratterizzato soprattutto da inchieste, approfondimenti, focus sulle novità economiche e normative. Uno strumento indispensabile, a beneficio di addetti ai lavori, amministratori, consumatori e cittadini tutti, per orientarsi nel complesso, e a volte labirintico, sistema legislativo e finanziario del Paese.

Di conseguenza l’abbinamento tra La Gazzetta del Mezzogiorno e il Sole 24 Ore sarà particolarmente utile, oltre che per i nostri Lettori, innanzitutto per le imprese, gli studi professionali e gli operatori di Puglia e Basilicata, cui questo giornale sta riservando spazi (inchieste, analisi, approfondimenti) destinati ad aumentare giorno dopo giorno.

Èun abbinamento che s’inserisce nel solco già avviato dalla Gazzetta con la pagina domenicale Diritto & Economia, che costituisce solo la prima delle numerose iniziative, già in cantiere, per irrobustire la nostra informazione economica in Puglia e Basilicata.
Il Recovery Plan sarà fondamentale per l’avvenire del Sud. «Conoscere per discutere e per deliberare», raccomandava Luigi Einaudi. Guai a dimenticare queste parole. L’informazione economica, decisiva per ogni tipo di investimento, sarà ancora più preziosa per le nostre regioni di riferimento. La Gazzetta è consapevole della sfida, della posta in gioco. Di conseguenza, come accennato, intensificherà ancora gli spazi dedicati alla materia economica, specie sui punti e sui temi in grado di generare idee, sviluppo e iniziative imprenditoriali.

E il tandem del lunedì con Il Sole 24 Ore nasce da questo obiettivo strategico: la tutela del futuro socio-economico di Puglia e Basilicata, specie dopo lo choc causato dalla pandemia.
Arrivederci, dunque, in edicola, cari Lettori. Non mancate. A partire da lunedì 19 aprile.

Ma ecco alcuni tra i temi del numero di lunedì 19 aprile de Il Sole 24 Ore. Pandemia: la nuova mappa dei consumi, l’andamento della spesa delle famiglie nel 2020 per tipologia (alimentare, abitazione, beni durevoli, sanità, ecc.) più il calo del potere d’acquisto del 2,6% nel 2020 che ha interrotto una dinamica positiva in atto dal 2014. I contraccolpi per le imprese: che cosa emerge attraverso i dati della fattura elettronica. Scuola: assunzioni di prof. Il ministero avrebbe chiesto 120mila assunzioni. Di questi 60mila precari da stabilizzare e altri 60mila non si sa se tutti insieme o in tre tranche da 20mila.

Università: l’offerta formativa per anno prossimo: la transizione digitale e ambientale si confermano tra i temi più gettonati insieme alla sanità. Lavoro: come devono organizzarsi le aziende sul piano della sicurezza, dopo l’aggiornamento del protocollo governo-Parti sociali e soprattutto dopo l’introduzione dell’obbligo vaccinale per una parte dei lavoratori con il Dl 44/2021, quelli dell’ambito sanitario ma che non sono solo i medici.

Il caso degli studi professionali con le conseguenze sul piano giuslavoristico per chi non si vaccina, dal cambiamento di mansioni alla sospensione senza retribuzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie