Sabato 17 Aprile 2021 | 07:37

NEWS DALLA SEZIONE

la decisione
Bari, Parco della giustizia escluso dalla grandi opere: «Grave disattenzione verso emergenza gravissima»

Bari, Parco della giustizia escluso dalle grandi opere: «Grave disattenzione verso emergenza gravissima»

 
la svolta
Pd Puglia, c’è l’effetto Letta: Piemontese, Pagano e Paolicelli sul nuovo corso

Pd Puglia, c’è l’effetto Letta: Piemontese, Pagano e Paolicelli sul nuovo corso

 
dati nazionali
Covid in Italia, giù i contagi (+ 16mila) ma aumenta numero morti (+429): diminuiscono terapie intensive

Covid in Italia, giù i contagi (+ 16mila) ma cresce numero morti (+429): calano terapie intensive

 
L'intervento
Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «No si perda neanche un posto di lavoro»

Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «Non si perda neanche un posto di lavoro»

 
L'emergenza
Dal 26 aprile l'Italia riapre: «pass» tra Regioni di colore diverso. Alcuni sport al via dal 1 giugno

Dal 26 aprile l'Italia riapre: «pass» tra Regioni di colore diverso. Scuole aperte e alcuni sport al via dal 1 giugno

 
L'emergenza
Puglia, in un mese 7mila vaccinazioni anti Covid «anomale»: è caccia ai «furbetti»

Puglia, in un mese 7mila vaccinazioni anti Covid «anomale»: è caccia ai «furbetti»

 
Il personaggio
Chirurgia plastica, Foggia detta la linea all’Europa

Chirurgia plastica, Foggia
detta la linea all’Europa

 
dati regionali
Covid in Puglia, cala curva contagi (+1537) e indice positività (11,47%) ma tanti i morti: 50 nelle ultime 24 ore

Covid in Puglia, cala curva contagi (+1537) e indice positività (11,4%) ma tanti i morti: 50 nelle ultime 24 ore. Regione resta in zona rossa

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 181 nuovi positivi, ma nessun decesso

Coronavirus, in Basilicata 181 nuovi positivi, ma nessun decesso. Regione resta arancione e 9 Comuni rossi

 
I dati
Covid, la Puglia resta rossa: pesa la pressione sulle terapie intensive

Covid, la Puglia resta rossa: pesa la pressione sulle terapie intensive

 
L'abbinamento
La «Gazzetta» lunedì 19 aprile in edicola con Il Sole 24 Ore a un prezzo speciale

La «Gazzetta» lunedì 19 aprile in edicola con Il Sole 24 Ore a un prezzo speciale

 

Il Biancorosso

Serie C
Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il "re" della serie D

Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il «re» della serie D

 

NEWS DALLE PROVINCE

Newsweekl'iniziativa
Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

 
Tarantola protesta
Mittal Taranto, presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

Mittal Taranto, sciopero e presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

 
Leccel'esposto
Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

 
PotenzaL'intervento
Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «No si perda neanche un posto di lavoro»

Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «Non si perda neanche un posto di lavoro»

 
Foggiala denuncia
Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

 
Batla decisione
Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

 
BasilicataEconomia
Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

 
Brindisial Perrino
Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

 

i più letti

I dati regionali

Bari, boom produttività (+45%) Corte dei Conti nel 2020: oltre 6mila nuovi fascicoli e condanne per 31 mln

Inaugurazione dell’anno giudiziario della magistrature contabile pugliese

corte dei conti bari

BARI - Nel 2020 la produttività della Procura regionale della Corte dei Conti della Puglia, nonostante lockdown e smart working per la pandemia, ha registrato un incremento del 45% rispetto all’anno precedente, con la definizione di 7.502 fascicoli che hanno portato a condanne definitive per un ammontare complessivo di 31 milioni di euro e il recupero effettivo quasi 1 milione di euro da parte delle amministrazioni danneggiate.

Sono 6.188 i nuovi fascicoli (-5% rispetto al 2019). E’ quanto emerge dalla relazione del procuratore regionale della Corte dei Conti della Puglia, Carmela de Gennaro, relativa all’attività del 2020 e presentata in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario della magistrature contabile pugliese.

La relazione evidenzia che «il comparto sanitario rappresenta un ambito di interesse nevralgico, in ragione dell’elevato assorbimento di risorse destinate al finanziamento del servizio e delle non poche criticità che si riscontrano sia nel funzionamento delle strutture, sia nell’erogazione delle prestazioni alla collettività. Alta è, perciò, - dice il procuratore de Gennaro - l’attenzione su sprechi e disfunzioni, a fronte dei molteplici aspetti di rilevanza erariale che dal settore possono generare», nonostante «la sostanziale mancanza di denunce». Il procuratore fa notare, infatti, che «gran parte dei procedimenti risulta aperta sulla base di notizie pervenute da fonti estranee all’amministrazione (organi investigativi, privati cittadini, stampa)». Un altro dato rilevante riportato nella relazione è quello delle archiviazioni immediate, cioè quelle in relazione alle quali non è stato aperto alcun fascicolo istruttorio, ben 479, il 70% in più del 2019, prevalentemente derivanti da denunce di presunti danni erariali da parte di consiglieri di minoranza di enti territoriali per la «ingiustificata onerosità di delibere di spesa approvate». Secondo il procuratore de Gennaro «in questi casi è configurabile tutt'al più una responsabilità politica degli amministratori». La provincia pugliese con il maggior numero di fascicoli istruttori aperti è Bari (37% del totale), seguita da Foggia (20%).

Le fattispecie dannose più frequentemente denunciate riguardano debiti fuori bilancio (43,51%) e equa riparazione (32,11%) mentre le citazioni per presunti danni erariali si riferiscono nel 31% dei casi a fatti di illecita percezione di finanziamenti pubblici. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie