Giovedì 29 Ottobre 2020 | 09:29

NEWS DALLA SEZIONE

nel Barese
Toritto, positivo al Covid va a lavorare nel negozio della moglie: denunciato

Toritto, positivo al Covid va a lavorare nel negozio della moglie: denunciato

 
Dopo il Dpcm
Puglia, lo sport «congelato» tira un sospiro di sollievo

Puglia, lo sport «congelato» tira un sospiro di sollievo

 
La decisione
Pallacanestro: i campionati pugliesi rinviati a gennaio 2021

Pallacanestro: i campionati pugliesi rinviati a gennaio 2021

 
Il caso
Covid 19, sesto decesso tra gli ospiti della casa di riposo di Alberobello

Covid 19, sesto decesso tra gli ospiti della casa di riposo di Alberobello

 
La manifestazione
Proteste a Bari contro il Dpcm: in 500 scendono per strada all'urlo di «libertà»

Proteste a Bari contro il Dpcm: in 500 scendono per strada all'urlo di «libertà». Lanciati fumogeni e bombe carta FOTO/VIDEO

 
La decisione
Covid, Emiliano chiude tutte le scuole di ogni ordine e grado in Puglia: l'annuncio su Sky

Covid, Emiliano: dal 30 ottobre chiuse tutte le scuole in Puglia. L'ordinanza: aperte solo quelle per l'infanzia.
«Entro novembre 2500 contagi»

 
Il match
Calcio, Coppa Italia: Cosenza-Monopoli 2-1

Calcio, Coppa Italia: Cosenza-Monopoli 2-1

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus in Italia, 24.991 nuovi casi e 205 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus in Italia, 24.991 nuovi casi e 205 morti nelle ultime 24 ore

 
Lavoro
Mittal Taranto, tensione in fabbrica: sospeso delegato Fiom

Mittal Taranto, tensione in fabbrica: sospeso delegato Fiom

 
Sanità
Covid 19, in 8 ore 252 pazienti nei pronto soccorso del Barese

Covid 19, in 8 ore 252 pazienti nei pronto soccorso del Barese

 
Coppa italia
Il Lecce si arrende al Torino solo dopo i supplementari: 3-1 è il finale

Il Lecce si arrende al Torino solo dopo i supplementari: 3-1 è il finale

 

Il Biancorosso

Il match
Bari calcio, Marras: «Bella sfida il derby con il Foggia»

Bari calcio, Marras: «Bella sfida il derby con il Foggia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraNel Materano
Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

 
Barinel Barese
Toritto, positivo al Covid va a lavorare nel negozio della moglie: denunciato

Toritto, positivo al Covid va a lavorare nel negozio della moglie: denunciato

 
TarantoIl caso
Arcelor Mittal, Spesal: «Verifica su incidente in Deposito Bramme»

Arcelor Mittal, Spesal: «Verifica su incidente in Deposito Bramme»

 
PotenzaEmergenza contagi
Covid in Basilicata, presto completati gli ospedali da campo

Covid in Basilicata, presto completati gli ospedali da campo

 
BrindisiDolci
«Miglior panettone del mondo», argento a cegliese e da Acquaviva arriva il panettone a gusto barese

«Miglior panettone del mondo», argento a cegliese e da Acquaviva arriva il panettone a gusto barese

 
Foggiala scomparsa
San Giovanni Rotondo, 85enne esce di casa per andare in campagna e svanisce nel nulla

San Giovanni Rotondo, 85enne esce di casa per andare in campagna e svanisce nel nulla

 
LecceContagi in città
Lecce, 3 positivi al mercato Settelacquare: screening a tappeto ed esposto in Procura

Lecce, 3 positivi al mercato Settelacquare: screening a tappeto ed esposto in Procura

 
BatL'avvertimento
Canosa, esplode bomba in pieno centro: le telecamere riprendono il presunto attentatore

Canosa, esplode bomba in pieno centro: le telecamere riprendono il presunto attentatore

 

i più letti

Il ritorno del contagio

Coronavirus in Puglia, adesso preoccupa un centro disabili a Foggia

Ieri 108 casi in Puglia. Ed è allarme in una Rsa per disabili

Coronavirus in Puglia, adesso preoccupa un centro disabili a Foggia

FOGGIA - Il focolaio di Polignano a Mare va verso la soluzione definitiva ma spunta una nuova emergenza a Foggia, con una residenza sanitaria per disabili dove ci sono già otto positivi. Tra i 108 nuovi casi registrati ieri (più un decesso nella Bat) a fronte di 3.717 tamponi c’è anche un rientro dalle vacanze in Sardegna, ma la gran parte dei contagi riguardano persone asintomatiche individuate attraverso il contact tracing o gli screening pre-ricovero.

Il focolaio di Foggia riguarda «Casa nostra signora di Lourdes», una Rsa per disabili con circa 100 persone tra ospiti e operatori. Dopo il primo caso emerso giovedì la Asl ha effettuato circa 20 tamponi, altri 80 sono stati effettuati ieri. La situazione è sotto controllo, non ci sarebbero malati gravi e il Dipartimento di prevenzione ha compiuto un sopralluogo per verificare il rispetto delle disposizioni di sicurezza.

A Polignano a Mare, intanto, sono stati effettuati 86 tamponi di controllo sulle persone positive a seguito del focolaio nella Sop, un’azienda agroalimentare, che ha provocato in totale circa 200 casi. La catena dei contagi, secondo la Asl di Bari, è stata interrotta: i tamponi di ieri servono a verificare la guarigione, funzionale anche alla ripresa delle attività all’interno dello stabilimento che da ieri ha potuto far ripartire le attività in campagna.

Il focolaio nella Rsa ha fatto sì che ieri, per la prima volta da oltre tre settimane, Foggia abbia nuovamente superato Bari per numero di casi totali (43 contro 40). Gli altri sono 12 nella Bat, sei a Lecce, tre a Brindisi e Taranto più un residente fuori regione, per un totale di 2.088 persone attualmente positive di cui 214 ricoverate (13 in terapia intensiva). È tornato a crescere anche il numero di test, che ieri ha visto un nuovo record di tamponi da parte del laboratorio del «Di Venere» di Bari: 1.361 contro i 601 del Policlinico di Bari, i 423 del «Di Summa» di Brindisi, i 368 dei «Riuniti» di Foggia e i 313 del «De Bellis» di Castellana. La Regione sta cercando di potenziare ulteriormente la capacità della rete dei laboratori, teoricamente vicina ai 10mila test al giorno, ma al momento il fattore limitante è la disponibilità dei reagenti. L’epidemiologo Pier Luigi Lopalco ha però lanciato l’allarme sui rischi derivanti dai test indiscriminati: «Il ricorso al tampone per eccesso di prudenza, in una vasta platea di popolazione asintomatica, produce criticità non secondarie.

In molte situazioni la richiesta di tampone per poter accedere a procedure assistenziali diventa un forte collo di bottiglia che rallenta non poco l’attività stessa. Una precauzione importante, ma se andasse a discapito della operatività assistenziale potrebbe rappresentare un danno».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie