Martedì 29 Settembre 2020 | 08:40

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta
Pop Bari, nuovi arresti per il crac di Fusillo: ai domiciliari Gianluca Jacobini, interdetto Marco

Pop Bari, nuovi arresti per il crac di Fusillo: ai domiciliari Gianluca Jacobini, interdetto Marco

 
Nel Brindisino
Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

 
Ultim'ora
Lecce, duplice omicidio: in un video la fuga del killer

Lecce, preso killer dei fidanzati: è un 21enne di Casarano. Voleva torturarli e lasciare una scritta sul muro
Alla vista dei cc è scoppiato a ridere

 
Le indagini
Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

 
L'inchiesta
Taranto, 3mila euro per evitare attacchi su a ex consigliere regionale: indagato blogger

Taranto, 3mila euro per evitare attacchi a ex consigliere regionale: indagato blogger

 
Il crac
Popolare Bari, i 69mila azionisti votano on line per il Cda. Processo in Fiera

Popolare Bari, i 69mila azionisti votano on line per il Cda. Processo in Fiera

 
Treni
treno frecciargento

Treni, traffico sospeso per 3 ore tra Barletta e Trani per investimento mortale

 
il bollettino
Coronavirus, Italia +1494 casi e 141 ricoveri, 10 in terapia intensiva. Oltre 50mila gli attualmente positivi

Coronavirus, Italia +1494 casi e 16 vittime. 141 ricoveri, 10 in terapia intensiva.

 
L'emergenza
Xylella, focolaio a Monopoli, interviene la Regione: «Eradicazioni tempestive per isolare la zona»

Xylella, focolaio a Monopoli, Regione: «Eradicazioni tempestive per isolare la zona»

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 90 nuovi casi e 2 decessi su 1456 tamponi. 22 casi nella Bat dopo una gita in pullman

Coronavirus, in Puglia 90 nuovi casi e 2 decessi. Nel Barese 52 positivi, nella Bat 16 contagi dopo una gita in pullman

 
Il caso
Lecce, sequestrati beni per 400mila euro a 2 presunti appartenenti alla Scu

Lecce, sequestrati beni per 400mila euro a 2 presunti appartenenti alla Scu

 

Il Biancorosso

Post-partita
Bari, Auteri vede bicchiere mezzo pieno: «Troppi regali, ma siamo solo all'inizio»

Bari, Auteri vede bicchiere mezzo pieno: «Troppi regali, ma siamo solo all'inizio»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiNel Brindisino
Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

 
LecceLe indagini
Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

 
MateraIn tribunale
Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, 3mila euro per evitare attacchi su a ex consigliere regionale: indagato blogger

Taranto, 3mila euro per evitare attacchi a ex consigliere regionale: indagato blogger

 
BariIl sindaco
Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

 
FoggiaCoronavirus
Asl Foggia, contagiato dal Covid operatore sanitario: tamponi urgenti

Asl Foggia, contagiato dal Covid operatore sanitario: tamponi urgenti

 
PotenzaIn ospedale
Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

 
BatIl caso
Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

 

i più letti

L'INTERVISTA

«I 5S unica opportunità per cambiare la Puglia», parla la Laricchia

Sull’ex Ilva, la portavoce Cinquestelle è per la chiusura progressiva delle fonti inquinanti a partire dall’area a caldo

«I 5S unica opportunità per cambiare la Puglia»

Antonella Laricchia, consigliere regionale e candidato governatore M5S. Tante pressioni per una riproposizione dell’alleanza giallo-rossa in Puglia per nulla?

«Queste pressioni del Pd hanno rafforzato la consapevolezza del nostro ruolo in questo momento storico: guidiamo l’unica opportunità di cambiamento per questa terra».

Sarà l’unico candidato-presidente donna, dopo la bagarre per la doppia preferenza.

«Le donne hanno subito una grave offesa dall’ultimo consiglio regionale, dalla destra e dalla sinistra. La vecchia politica parla di donne in maniera retorica: al momento dei fatti le offende o le ignora. Spero che la prossima legislatura si apra con un messaggio politico diverso, con le donne che scelgono il primo presidente donna».

Con la doppia preferenza ci saranno più elette nel prossimo consiglio?

«Se il M5S farà un grande risultato, ci saranno più donne. Dipende molto dal numero degli elettori. La vecchia politica pur mettendole in lista, sa come tenerle a casa. Il voto della vecchia politica può essere neutralizzato da una ampia partecipazione del popolo pugliese».

Il programma pentastellato…

«Ci lavoriamo da un anno: prima ho coordinato la ricognizione sugli atti del gruppo consigliare poi abbiamo tenuto incontri nei territori, post covid virtuali, con categorie e associazioni».

Come vede il futuro dell’ex Ilva?

«Sono l’unica candidata presidente che ha accolto l’appello dei sindaci del territorio per la chiusura dell’area a caldo attraverso un accordo di programma, con il modello Genova. Lo chiediamo da tre anni. Noi garantiamo che la regione sarà al fianco dei territori».

Si va verso la produzione con il gas?

«Decarbonizzazione è parola che significa tutto e il contrario di tutto. È essenziale garantire la chiusura progressiva delle fonti inquinanti. Ora si fa con l’area a caldo, ma poi bisogna fare la riconversione economica, liberando Taranto dal ricatto occupazione».

Un giudizio sull’Agricoltura amministrata da Emiliano?

«Gli agricoltori sono vittime del crimine politico peggiore commesso in Puglia: se diventerò presidente, pur non avendo responsabilità, mi muoverò consapevole di essere in debito con gli agricoltori, garantendo l’ascolto. Purtroppo si è fatta la guerra ai giudici piuttosto che salvare risorse strategiche per l’economia del territorio. Con noi alla guida ricontratteremo in Ue le programmazioni, spiegando che chi ha sbagliato è stato mandato a casae».

Sulla Sanità?

«Emiliano si è mosso in scia di Fitto, con tagli per far rientrare nei costi. Sono però rimasti i soldi per gli sprechi. L’ultima iniziativa deplorevole è avvenuta in questa legislatura: hanno aumentato gli stipendi ai dg mentre si tagliavano i servizi per risparmiare. Le nostre proposte: rafforzare la sanità del territorio, liberando gli ospedali da accessi che possono essere gestiti più vicino alle case dei pugliesi; programmare l’offerta degli ospedali sui dati dei cittadini: liste d’attesa, mobilità passiva e dati epidemiologici».

Lavoro: il destino dei giovani pugliesi è prigioniero della retorica che li trasforma in camerieri e affittacamere?

«I tecnici del marketing e l’ingegnere energico sono professionalità rare da noi, perché non ne formano abbastanza nelle accademie. Va adeguata la formazione con incontri periodici costanti tra accademie e imprese. Vanno potenziati i centri per l’impiego che fanno incontrare domande e offerta di lavoro: ne ho visitati alcuni senza arredi o software necessari».

Sul reddito di dignità Emiliano sostiene di avervi anticipato…

«Il reddito di cittadinanza è un tema dei 5s prima che Emiliano lo trasformasse in una elemosina ai cittadini pugliesi. Gli proposi più volte di aumentare le risorse per il Red, andando a individuare gli sprechi come i vitalizi e gli stipendi dei consiglieri regionali, ma Loizzo - ricevendo un ordine da Emiliano - dichiarò inammissibili tutti i nostri emendamenti».

Chi butta giù dalla torre tra Fitto e Emiliano?

«Sono speculari, come dimostrano le loro liste: ci sono candidati che stanno contrattando con uno o l’altro, ci sono partiti che sono lì a decidere se andare a destra o sinistra, perché garantiscono lo stesso sistema di sempre».

Si candiderà al consiglio regionale come consigliere?

«Sì, il M5S offre da sempre questa possibilità. Tutti i tentativi di cambiare la legge elettorale, allineandola a quella dei sindaci non sono mai andati a buon fine. E quindi sarò tra i candidati consiglieri».

Il suo slogan è “Il tuo voto cambia”. Se non siete né di destra, né di sinistra, come vi posizionate?

«Siamo la più importante novità del secolo. Il M5S ha superato il vecchio bipolarismo e punta a migliorare la qualità della vita dei pugliesi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie