Giovedì 23 Settembre 2021 | 11:19

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il caso

Adesioni a valanga per il #GazzettaDay: «Doppia copia il 29 dicembre»

Tantissime le manifestazioni di affetto e di solidarietà in risposta all'appello dei giornalisti della Gazzetta Del Mezzogiorno

Adesioni a valanga per il #GazzettaDay: «Doppia copia il 29 dicembre»

BARI - Arrivano numerose le adesioni all’iniziativa lanciata dai giornalisti della Gazzetta con l’invito ai lettori a prenotare una seconda copia in edicola per il 29 dicembre. A rispondere all'appello di solidarietà della redazione tantissimi cittadini e assidui lettori che stanno già preordinando le loro copie in edicola e online, pubblicando anche foto sulla nostra pagina Facebook con l'hashtag #iostoconlaGazzetta, ma anche enti privati e pubblici che hanno ordinato un numero cospicuo di copie del giornale. Tra loro Confindustria Bari e Bat che si è impegnata ad acquistarne mille «come attestazione di fiducia e attaccamento ad un patrimonio storico della società meridionale tutta», ha detto il presidente Domenico De Bartolomeo.

A dare ampio contributo all'acquisto delle copie anche Confocommercio, UnionCamere, Acquedotto Pugliese, Lilt, Camera di Commercio, Aeroporti di Puglia, il Circolo della Vela di Bari, l'Ordine Nazionale e Regionale dei Giornalisti con il presidente Carlo Verna, Coldiretti, Francesca Franzoso (IRIS Srl) Massimo Biscardi (Fondazione Petruzzelli), Rocco De Venuto (Camerata Barese), ConfAgricoltura Bari, l'Ospedale Mater Dei, Beppe Fragasso (Ance), il Club delle Imprese per la Cultura di Confindustria Bari e Barletta-Andria-Trani, lo scrittore Giorgio Saponaro, il tenore coratino Cataldo Caputo, fondazione Centri Padre Pio e anche un noto intellettuale milanese.

L'Anci regionale ha, invece, invitato i sindaci e amministratori comunali pugliesi ad aderire all'iniziativa e ad estendere l'appello alle comunità: il Comitato Direttivo dell'Associazione ha, infatti, approvato un ordine del giorno con cui esprime vicinanza e solidarietà alla Gazzetta. «Bisogna salvaguardare la nostra più antica e prestigiosa testata», ha dichiarato il presidente Anci Puglia Domenico Vitto. Anche Il presidente dell’Associazione Fornitori Ospedalieri Regione Puglia (Aforp), Beppe Marchitelli, insieme al direttivo ha comunicato che gli iscritti aderiscono all'iniziativa promossa per il 29 dicembre, «auspicando che la vertenza possa trovare quanto prima una rapida ed efficace soluzione, per garantire al giornale di tornare a svolgere il ruolo storico e d'informazione, essenziale per le nostre comunità». 

Grande sostegno è arrivato anche dai sindacati Cgil, Cisl e Legacoop.

LA LETTERA DI FELICE LAUDADIO - «Caro Direttore, caro Peppino, da antico (e sempre attivo) lettore della "Gazzetta del Mezzogiorno" desidero esprimere a te, ai colleghi giornalisti e a tutti i lavoratori del giornale la mia più convinta solidarietà in questo difficile momento nella lunga vita di una testata indispensabile per la pluralità e la libertà di stampa e di informazione. Viva la "Gazzetta" e che la "Gazzetta" viva! I miei più affettuosi auguri e un caro saluto». Felice Laudadio, presidente del Centro Sperimentale di Cinematografia e direttore del Bif&st-Bari International Film Festival.

«Per un mese, fino al 29 gennaio, il mio impegno è di acquistare almeno cinque copie al giorno del nostro quotidiano, invitando amici, collaboratori e tutti i colleghi del Consiglio regionale pugliese a fare altrettanto. La Gazzetta del Mezzogiorno non deve sopravvivere, deve vivere e a noi pugliesi spetta il compito di blindare uno dei baluardi della libera informazione in Puglia e Basilicata». Lo afferma in una nota il vicepresidente del Consiglio regionale della Puglia, Peppino Longo.
«Non possiamo limitare la nostra solidarietà ad un solo giorno - sottolinea - troppo facile, troppo comodo farlo davanti ai riflettori dell’emotività. Per questo sarò con la Gazzetta fin quando questo periodo buio sarà definitivamente solo un brutto ricordo»

LA SOLIDARIETA' DAL MONDO DELLA POLITICA PUGLIESE - Tanti anche i politici che in questi giorni hanno espresso la loro vicinanza al giornale. Tra loro: Michele Emiliano, Antonio Decaro, Mario Loizzo, Mario Turco, Cristian Casili, Alberto Losacco, Francesco Boccia, Teresa Bellanova, Ignazio Zullo, Francesco Ventola, Luigi Manca. Renato Perrini, Domenico De Santis, Stefano Parisi, Nico Bavaro, Assuntela Messina, Marco Lacarra, Onofrio Introna, Ludovico Abbaticchio, Luigi d'Ambrosio Lettieri, Marcello Gemmato, Massimo Cassano, Nino Marmo, Giandiego Gatta,Andrea Caroppo, Claudio Altini, Lorenzo Siciliano, Daniele Piccione, Giancarlo Marinaci, Paola Mita, Roberto My, Carlo Falangone, Giusy Cascella, Adolfo Morante, Massimo Paolucci, Peppino Longo, Francesco Paolo Sisto, Filippo Melchiorre e Dario Damiani.

LA SOLIDARIETA' DAL MONDO DELLA POLITICA LUCANA - Antonio Bochicchio, Vito Defilippo, Salvatore Marzotta, Gianni Pittella, Luca Braia, Roberto Cifarelli, Giuseppe Mores, Gianni Romaniello, Valeriano Delicio, PD Basilicata Mario Polese, Carmine Miranda Castelgrande, Francesco Pietrantuuonio, Vito Santarsiero, Vito Giuzio, Paolo Galante, Francesco Mollica, Nicola Benedetto, Gianni Rosa, Michele Napoli, Aurelio Pace, Giuseppe Soranno, Livio Valvano, Antonio Cappiello e Biagio Cristoforo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie