Mercoledì 20 Febbraio 2019 | 16:04

NEWS DALLA SEZIONE

Durante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
A spasso con Romito
La mattinata di Salvini a Bari: passeggiata, chiacchiere e selfie con una scolaresca

La mattinata di Salvini a Bari: passeggiata, chiacchiere e selfie con una scolaresca

 
Musica
Tra web e radio dilaga il rap in salsa barese

Tra web e radio dilaga il rap in salsa barese

 
Nel Barese
Rutigliano, l'agguato a fuoco per vendicare debito di droga fallì, identificati 5 responsabili

Rutigliano, l'agguato a fuoco per vendicare debito di droga fallì, identificati 5 responsabili

 
L'iniziativa
Le strade di Bari si colorano con i murales dei Lego, grazie allo street artist Pao

Le strade di Bari si colorano con i murales dei Lego, grazie allo street artist Pao

 
Rapina aggravata
Bari, 16enni rapinarono market, incastrati dalle telecamere

Bari, 16enni rapinarono market, incastrati dalle telecamere

 
L'allarme
Siringhe in centro e al parco: è emergenza eroina a Bari

Siringhe in centro e al parco: è emergenza eroina a Bari

 
In programma giovedì 21
Nuova sede consiglio regionale Puglia, corsa contro il tempo per la prima riunione

Nuova sede consiglio regionale Puglia, corsa contro il tempo per la prima riunione

 
La lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
La rabbia del sindaco
Giovinazzo, imbrattano con spray il palazzo vescovile: «Gesto da mocciosi»

Giovinazzo, imbrattano con spray il palazzo vescovile: «Gesto da mocciosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeDurante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
AnalisiL'analisi
Badante di condominio: la creatività dei lucani

Badante di condominio: la creatività dei lucani

 
BatIl caso
Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

Discarica ad Andria, ecco il verbale del «via libera»

 
TarantoDecide il giudice del lavoro
Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

Ex Ilva, ricorso Usb contro ArcelorMittal: udienza rinviata al 19 marzo

 
LecceNel mirino della criminalità
Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
FoggiaGuerra fra clan
Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

Mafia, agguato per vendicare la morte del boss: un arresto a Foggia

 
MateraUn 21enne materano
Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

 

A San Cataldo

Bari, litiga con la moglie
e accoltella il cognato

Protagonista un 39enne (finito ai domiciliari), la moglie 34enne e il cognato 43enne (ferito non gravemente)

Bari, litiga con la mogliee accoltella il cognato

Il faro di San Cataldo

Una lite tra marito e moglie è finita a coltellate perchè a farne le spese è stato il fratello della donna. Teatro di questo grave fatto, il rione San Cataldo, protagonisti un uomo di 39 anni, l'aggressore, la moglie 34enne e suo cognato finito in ospedale per essere intervenuto in difesa della sorella.

Secondo una prima ricostruzione, dopo una lite, la donna ha chiamato il fratello chiedendo aiuto: «Vieni, ho paura, questa volta finisce male» avrebbe detto. In poco tempo l'uomo è andato a casa e ha iniziato una lite furibonda con il cognato: la discussione era andata avanti per un po’, subito dopo i due sono scesi in strada. Qui la discussione si è riaccesa e dalle parole si è passati ai fatti: il 39enne, il marito violento per intenderci, ha estratto un coltello che aveva preso dalla cucina di casa, e ha colpito il cognato lasciandolo ferito a terra, ed è tornato a casa.

Sul posto è intervenuta la Polizia allertata da alcuni vicini che avevano sentito le urla: soccorso da agenti e 118, il ferito ha subito detto chi lo aveva colpito. L'aggressore è stato trovato in casa, davanti alla tv. Il ferito è stato accompagnato al Pronto soccorso da dove è stato dimesso un paio di ore più tardi. La ferita si è rivelata meno profonda di quello che era sembrato inizialmente. Il marito e cognato violento è finito ai domiciliari (a casa dei genitori) con l’accusa di lesioni personali aggravate. È stato inoltre denunciato per maltrattamenti in famiglia. Tutti i protagonisti di questa vicenda sono incensurati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400