Venerdì 22 Marzo 2019 | 19:32

Il Biancorosso

IL REBUS
Come sostituire Hamlili?Le soluzioni di Cornacchini

Come sostituire Hamlili?
Le soluzioni di Cornacchini

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiFino al 25 marzo
Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

 
HomeLa foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a salve, spara a Salvini»

 
FoggiaDopo i servizi di «Striscia»
Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager

Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager, violato il contratto

 
BariAmbiente
Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi ritiro anche con tessera sanitaria

Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi si ritireranno con tessera sanitaria

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale

Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale. Borraccino: «Sentenza storica»

 
PotenzaEnergia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 
BatIl caso
Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

 

a spinazzola

Cave di bauxite
importante
attrazione turistica

cave di bauxite

SPINAZZOLA - Proseguono gli appuntamenti del programma #MurgiaLand, un calendario di iniziative all’interno del Parco Nazionale dell’Alta Murgia per conoscere e apprezzare le bellezze naturalistiche del territorio.

Sabato 10 e domenica 11 marzo un doppio appuntamento con la natura, immersi nel cuore del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. La manifestazione propone domenica 11 marzo, dalle 9.30 alle 12.30, una escursione naturalistica presso le suggestive Cave di Bauxite a Spinazzola, che rimandano ai paesaggi americani del Gran Canyon, con la caratteristica terra rossastra. La cava è una vera e propria finestra sulla storia geologica della regione ed un’importante testimonianza delle attività industriali del XX secolo.

Lungo il percorso non mancheranno i suggestivi scorci dal versante Bradanico, dove la vista può spaziare dall’invaso del Basentello fino alle cime della Basilicata. Le cave di Bauxite di Spinazzola rientrano nel progetto di valorizzazione «La Murgia abbraccia Matera» e vanno a comporre l’offerta turistico-culturale che la Regione Puglia ha messo a disposizione in occasione di Matera 2019. ( lungo un percorso guidato di circa 4 km).

Le cave rappresentano un luogo di assoluto fascino, oltre che un itinerario di grande interesse geologico nel cuore dell’Alta Murgia, in un paesaggio segnato dal carsismo, con doline e profondi inghiottitoi. L’obiettivo del progetto è: creare un sistema integrato di archeologia industriale e attrattori minori che potrebbe aprire una nuova prospettiva di sviluppo del territorio ed espansione dei flussi legati al turismo culturale, ambientale ed escursionistico.

Il progetto si articola in diversi interventi, tra cui la promozione di itinerari turistici integrati, individuando ipotesi di fruizione e valorizzazione integrata del sito e degli attrattori culturali, paesaggistici e rurali del territorio circostante. Tra le idee in campo: un percorso sensoriale con tappa finale alle Cave di bauxite, per l’occasione location di un suggestivo concerto al tramonto. Previsti anche laboratori ludico-didattici per bambini.

E c’è dell’altro. Sabato 10 marzo, dalle 9:30 alle 12:30, è in programma una escursione naturalistica della zona di San Magno a Corato con visita alla grande cisterna aperta della chiesetta-neviera medievale.

La visita proseguirà fino alla necropoli neolitica. La chiesa di Santa Maria Maggiore o chiesa di San Magno, accertata già in un documento del IX secolo, risulta particolarmente interessante per la compresenza del locale adibito al culto e della grande struttura a botte interrata della neviera. (Percorso guidato di circa 4km.).

Infine, domenica 25 marzo, torna, a grande richiesta, l’apertura della chiesa e del campanile di San Domenico di Andria, riaperto al pubblico dopo oltre 10 anni, con visita guidata dalle 18 alle 20. Per info & prenotazioni 392/6948919. [Ros. Mat.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Palmese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa

Palmese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa

 
Molfetta, vendeva in casa abbigliamento «tarocco»: fermato falsario

Molfetta, vendeva in casa abbigliamento «tarocco»: fermato falsario

 
Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

Graffitaro imbratta 25 pareti a Cisternino, anche pubbliche: denunciato

 
Emiliano a manifestazione Libera: «Lottiamo con i ragazzi»

Marcia Libera, Emiliano a Brindisi «Approvata legge pugliese sulla legalità» VD

 
Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

 
Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»

Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»

 
Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

 
Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

 
Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»