Giovedì 30 Giugno 2022 | 12:22

In Puglia e Basilicata

Esami di stato

Maturità in Puglia e Basilicata, al via la prima prova: Pascoli, Segre e il covid tra le 7 tracce. Bufera a Barletta: Cannito litiga con gli studenti

Dopo una "notte prima degli esami" per molti quasi insonne, partono stamane per oltre 500 mila maturandi le prove scritte degli esami di maturità

22 Giugno 2022

Redazione online

BARI - Dopo una "notte prima degli esami" per molti quasi insonne, sono partiti per oltre 500 mila maturandi in tutta Italia le prove scritte degli esami di maturità. Si è iniziato anche in Puglia e Basilicata, alle 8,30, dalla prova d'italiano. 

Una poesia di Pascoli, "La via ferrata", l'analisi di un testo di Gherardo Colombo e Liliana Segre intitolato "La sola colpa di essere nati" e una riflessione sul Covid in un testo di Luigi Ferrajoli. Sono alcune delle tracce proposte ai candidati per la prima prova dell'esame di maturità, quella di italiano. Tra le altre, una novella di Giovanni Verga "Nedda, Bozzetto siciliano" e un discorso pronunciato alla Camera da Giorgio Parisi, premio Nobel per la Fisica 2021. C'è anche la comprensione e l'analisi di un testo tratto da Oliver Sacks "Musicofilia", in cui si chiede un ragionamento sul potere che la musica esercita sugli esseri umani. Infine, "Tienilo acceso: posta commenta condividi senza spegnere il cervello" è la traccia che riguarda l'iperconnessione partendo da una riflessione su un testo di Vera Cheno e Bruno Mastroianni.

Il 96,2% dei candidati è stato ammesso agli esami. Quest'anno le commissioni saranno 13.703, per un totale di 27.319 classi coinvolte. L' esame di maturità 2022 vede cadere l'obbligo di indossare la mascherina: quest'ultima viene solamente raccomandata, in particolare in alcune circostanze quali, ad esempio, l'impossibilità di garantire il distanziamento interpersonale di almeno un metro. 

Ecco alcuni scatti dalle scuole di Bari (Donato Fasano) e Potenza negli istituti di istruzione superiore Einstein-De Lorenzo e nell'istituto professionale statale per l'industria e l'artigianato "Giovanni Giorgi" (Tony Vece)

IL CANDIDATO SINDACO CANNITO LITIGA CON GLI STUDENTI A BARLETTA

A Barletta la notte prima degli esami di maturità è stata parecchio movimentata. Gli studenti in procinto di affrontare la prima prova hanno festeggiato davanti il liceo classico Casardi, invitando la candidata sindaca Santa Scommegna che sui suoi social ha divulgato il video dei festeggiamenti mentre balla con gli studenti.

Subito dopo si è presentato anche il candidato sindaco Mino Cannito che dopo un piccolo battibecco con uno studente a sua  volta candidato al Consiglio Comunale di Coalizione Civica-Sinistra Italiana per Carmine Doronzo - ci riferisce in una nota stampa lo staff di Cannito - ha innescato una lite e sono volate parole pesanti tra i ragazzi e il candidato di centrodestra. Ecco il video.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725