Mercoledì 29 Giugno 2022 | 01:55

In Puglia e Basilicata

Virtuale

«Sorrisi for Value»: in Puglia la prima mostra Nft tra arte e solidarietà

Un nuovo collezionismo nel mondo reale e del web promosso dalla galleria Nartist. Nato da un concorso che ha permesso una raccolta fondi di 2mila euro per la Missione chirurgica in Burkina Faso

25 Maggio 2022

Redazione online

Sorrisi forVALUE, il concorso d’arte nazionale promosso dalla galleria pugliese di arte contemporanea Nartist e la onlus Emergenza Sorrisi, diventa anche una mostra virtuale NFT. 

Nartist è un innovativo progetto nato a Gioia del Colle su idea di Gianfranco Nicastri, che permette di unire il mondo dell’arte a quello del sociale e sta creando una nuova forma di mecenatismo, facilitando il percorso di qualsiasi cittadino nel mondo dell’arte. Il concorso “Sorrisi forVALUE” ha trasformato cittadini, artisti, enti e singole attività economiche in moderni mecenati che, a fronte di un contributo per Emergenza Sorrisi - onlus che si occupa di curare e operare bambini affetti da malformazioni del volto, labio–palatoschisi, traumi da ustioni, traumi di guerra o altre patologie invalidanti - hanno ricevuto una tela bianca di cm 6x9,5 su cui hanno creato o commissionato un’opera.

Il concorso ha permesso una raccolta fondi di 2mila euro per la "Missione chirurgica in Burkina Faso" di Emergenza Sorrisi onlus e continua a promuovere l’arte a vari livelli come una forma creativa di gioco. Il primo premio è andato all’opera del piemontese Marco Piccinin dal titolo “Il sorriso è un muro che crolla, un soffio di vento che accarezza e distende, entra dentro il cuore e diventa luce...”, il premio popolare all’artista abruzzese Arianna Fonte in arte Ciucculella  con l’opera “Sorriderò con te”; seconda classificata è l’opera “Humanitas” dell’artista pugliese Paolo Bizzoco, e il premio è andato anche a chi ha commissionato l’opera Teresa Amatulli; la terza classificata è “Prendiamo per mano un sorriso” di Serena Di Timoteo in arte Sole di Roma.

Il progetto continua: Nartist per dare nuove opportunità agli artisti e raccogliere più fondi per Emergeza Sorrisi, entra nel mondo blockchain ed NFT e per farlo ha scelto, fra tante candidate, Hoken Tech, giovane società pugliese che, grazie al suo percorso di incubazione realizzato a Bari a Officina degli Esordi e Puglia Creativa, ha potuto ampliare la sua formazione professionale individuale in un percorso che ora sta producendo frutti eccellenti.

Fra Nartist e Hoken Tech si è instaurata una partnership per espandere nel mondo della blockchain il marchio collettivo forVALUE, un vero e proprio programma di strumenti e azioni che, unitamente a un team di esperti, genera benefici per aziende, enti e professionisti che scelgono di abbracciarlo e artisti e amanti dell’arte che decidono di parteciparvi. Filantropia e mecenatismo entrano a braccetto nel mondo blockchain ed NFT per trasformare l’economia di consumo in un’economia del valore: circolare, etica e creativa.

“La collaborazione con Nartist è una rivoluzione nel mondo artistico. Abbiamo accolto con entusiasmo il modello di avvicinamento all’arte e alla solidarietà che Nartist vuole perseguire. Digitalizzare le opere che saranno destinate a finanziare progetti di beneficenza per noi è un grande vanto perché possiamo dimostrare che operare nel settore blockchain e crypto ha un valore non solo economico, ma anche fortemente sociale”, spiega Antonella Tagliente, CEO di Hoken Tech.

La Collezione Sorrisi forVALUE® è composta dagli NFT delle 18 opere degli artisti finalisti, che dal 6 al 20 maggio sono state esposte nella galleria Nartist a Gioia del Colle. Ogni artista ha interpretato secondo la propria visione e stile il tema che dà il titolo al concorso, facendo riferimento al bagaglio di immagini e suggestioni appartenenti al mondo di Emergenza Sorrisi. Le opere in concorso sono state realizzate tanto da giovani talenti e dilettanti, quanto da artisti emergenti e professionisti, sempre sulla speciale tela, per conto proprio o su commissione di un cittadino mecenate, con diverse tecniche (pittorica, grafica, plastica, fotografica, ecc.).

Le opere NFT mantengono le stesse proprietà delle originali: quell’unicità e quelle informazioni legate alla tela e garantite dall’ologramma e dal codice univoco che viene inserito nell’NFT. Questi NFT saranno venduti tramite asta, su un market place decentralizzato che sfrutta la blockchain di EOS. Link per NFT: https://eos.atomichub.io/ explorer/schema/smiles4value/ smiles4value

“Tutti possiamo essere moderni mecenati. In questo periodo storico, in cui c’è preoccupazione per la situazione internazionale, proponiamo in modo ancora più forte di sostituire l’economia basata sul consumo, in una ‘economia del valore’: circolare, etica e creativa, come un invito alla pace - spiega Nicastri, fondatore di Nartist -   nel nome dell’arte e della solidarietà, si propone di creare una vera rete virtuosa fra imprenditori, istituzioni, professionisti, il mondo del non profit, gli artisti e chiunque voglia intraprendere con noi questa rivoluzione. È nella natura di Nartist esplorare, a volte anticipare, modi innovativi di interagire, generando valore e valori. Siamo davvero orgogliosi di essere riusciti a fondere innovazione, creatività e solidarietà in un unico progetto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725