Venerdì 05 Giugno 2020 | 07:43

NEWS DALLA SEZIONE

Sport
Le scuole di danza provano a riorganizzarsi: "C'e' molta incertezza"

Le scuole di danza provano a riorganizzarsi: "C'e' molta incertezza"

 
Sport
'I campioni dalla base', Sport e Salute celebra la ripartenza

'I campioni dalla base', Sport e Salute celebra la ripartenza

 
Sport
Tennis, Novak Djokovic organizza un torneo di beneficenza

Tennis, Novak Djokovic organizza un torneo di beneficenza

 
Tennis
Maria Sharapova, allenamento in montagna

Maria Sharapova, allenamento in montagna VIDEO

 
Sport
Fase 2, riaprono le palestre: "Ripartiamo con regole nuove"

Fase 2, riaprono le palestre: "Ripartiamo con regole nuove"

 
Sport
Si torna in palestra a Torino: "Con alcune misure non si puo' convivere"

Si torna in palestra a Torino: "Con alcune misure non si puo' convivere"

 
Sport
Leclerc diventa attore per il cortometraggio di Lelouch

Leclerc diventa attore per il cortometraggio di Lelouch

 
Sport
Si torna nei circoli sportivi: "Campi da tennis pieni"

Si torna nei circoli sportivi: "Campi da tennis pieni"

 
Social
Alana Blanchard sexy, lato b da urlo prima del surf

Alana Blanchard sexy, lato b da urlo prima del surf VIDEO

 
Sport
Surfisti tornano a cavalcare le onde a Ladispoli

Surfisti tornano a cavalcare le onde a Ladispoli

 
33enne pilota tedesco
F1, Vettel lascia Ferrari a fine anno:  rifletterò su mio futuro

F1, Vettel lascia Ferrari a fine anno: rifletterò su mio futuro

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaViale Candelaro
Foggia, auto travolge donna in bicicletta: nell'impatto sfondato il parabrezza

Foggia, auto travolge donna in bicicletta: nell'impatto sfondato il parabrezza

 
BariMaltempo
Bari, in arrivo pioggia e vento di burrasca: scatta l'allerta gialla

Bari, in arrivo pioggia e vento di burrasca: scatta l'allerta gialla

 
TarantoLa trovata
Ginosa, l'idea di un lido per il distanziamento: «Qui come su un'isola deserta»

Ginosa, l'idea di un lido per il distanziamento: «Qui come su un'isola deserta»

 
PotenzaAgricoltura
Basilicata, dalla Regione arrivano le norme per la gestione della brucellosi bovina

Basilicata, dalla Regione arrivano le norme per la gestione della brucellosi bovina

 
Materaripresa
Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

Sindaco De Ruggieri: «A Matera non ci sono più casi di Coronavirus»

 
Leccenel salento
Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

 
BrindisiL'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 

i più letti

Vincitore di tre Giri d’Italia

20 anni senza Gino Bartali, Mattarella: simbolo ripartenza

Già 20 anni senza Gino Bartali. Sembra ieri, che il campionissimo del ciclismo italiano se n'è andato insieme a tutti i ricordi delle leggendarie sfide con l'avversario di sempre Fausto Coppi

Già 20 anni senza Gino Bartali. Sembra ieri, che il campionissimo del ciclismo italiano se n'è andato insieme a tutti i ricordi delle leggendarie sfide con l'avversario di sempre Fausto Coppi. Una rivalità che, insieme, fece la storia di questo sport e dell’Italia, dividendo e allo stesso tempo risollevando, dal dopoguerra in poi, quello che sarebbe diventato il Bel Paese.

A ricordare le gesta di Ginettaccio, a vent'anni dalla sua morte, sono arrivate le parole emblematiche del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, che ha riportato alla memoria il vincitore di tre Giri d’Italia (1936, 1937, 1946) e due Tour de France (1938, 1948) non solo per le sue imprese sportive ma anche per il valoroso impegno nel salvare i perseguitati dai nazifascisti. «Il nome di Gino Bartali, campione e leggenda del ciclismo italiano - sottolinea il presidente della Repubblica - è iscritto a grandi caratteri nella storia dello sport nazionale e rappresenta uno dei simboli dell’Italia del dopoguerra. Sarà ricordato anche come Giusto tra le Nazioni per il coraggioso e silenzioso impegno nella rete di salvataggio, costruita dall’Arcivescovo e dal Rabbino di Firenze, che consentì a centinaia di cittadini di religione ebraica di sottrarsi alla persecuzione e alla deportazione».

Tra i tanti trionfi di Gino Bartali, quello al Tour de France targato 1948, a detta di molti, contribuì ad allentare il clima di tensione sociale in Italia dopo l’attentato a Palmiro Togliatti. «La discrezione con cui negli anni ha custodito un’impresa di così grande valore umano rende ancora più onore alla sua memoria. La Repubblica - afferma Mattarella - lo ricorda, a vent'anni dalla scomparsa, come un atleta di straordinario valore, ma anche come un testimone di quello spirito di solidarietà, di sacrificio, di dedizione che ha rilanciato il Paese agli occhi del mondo».

Il Capo dello Stato nel suo messaggio ha anche evidenziato che «le imprese di Gino Bartali al Giro d’Italia, al Tour de France, nelle grandi classiche internazionali, hanno suscitato entusiasmo tra gli italiani e rafforzato le loro speranze anche in momenti molto difficili» (video Youtube - Istituto Luce Cinecittà).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie