Sabato 28 Marzo 2020 | 15:29

NEWS DALLA SEZIONE

Mondo
Boris Johnson primo leader positivo al coronavirus

Boris Johnson primo leader positivo al coronavirus

 
Mondo
Coronavirus, Russia: fino al 5 aprile chiusi negozi e ristoranti

Coronavirus, Russia: fino al 5 aprile chiusi negozi e ristoranti

 
Mondo
Coronavirus, il violoncellista che incanta Parigi dal balcone

Coronavirus, il violoncellista che incanta Parigi dal balcone

 
Mondo
Ue, il premier portoghese contro il ministro olandese: "Discorso ripugnante"

Ue, il premier portoghese contro il ministro olandese: "Discorso ripugnante"

 
Mondo
Coronavirus, arrivano i primi treni a Wuhan

Coronavirus, arrivano i primi treni a Wuhan

 
Mondo
Coronavirus, anche l'Irlanda si ferma: "Tutti a casa"

Coronavirus, anche l'Irlanda si ferma: "Tutti a casa"

 
Mondo
Coronavirus, i costumisti di Hollywood producono mascherine

Coronavirus, i costumisti di Hollywood producono mascherine

 
Mondo
Coronavirus, le spiagge australiane completamente vuote

Coronavirus, le spiagge australiane completamente vuote

 
Mondo
Coronavirus, a Wuhan ripartono treni e mezzi pubblici

Coronavirus, a Wuhan ripartono treni e mezzi pubblici

 
Mondo
Coronavirus, Guardia Nazionale allestisce ospedale temporaneo a New York

Coronavirus, Guardia Nazionale allestisce ospedale temporaneo a New York

 
Mondo
Coronavirus, Oms: "Carenza di dispositivi di protezione e' minaccia piu' urgente"

Coronavirus, Oms: "Carenza di dispositivi di protezione e' minaccia piu' urgente"

 

Il Biancorosso

le dichiarazioni
Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Homeemergenza coronavirus
Bari, volantini-truffaldini affissi nei portoni

Bari, volantini-truffaldini affissi nei portoni

 
Leccel'emergenza
Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

 
Potenzail bollettino
Coronavirus Basilicata: altri 29 casi nelle ultime 24 ore, 170 positivi totali

Coronavirus Basilicata: altri 29 casi nelle ultime 24 ore, 170 positivi totali

 
Foggiale dichiarazioni
Confindustria Foggia lancia allarme: «Tutto fermo, imprese al collasso»

Confindustria Foggia lancia allarme: «Tutto fermo, imprese al collasso»

 
Tarantol'operazione
Taranto, carabinieri arrestano 30enne rumena in casa con connazionali: ricercata dal 2015

Taranto, carabinieri arrestano 30enne rumena in casa con connazionali: ricercata dal 2015

 
Potenzaregione basilicata
Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

 
Batemergenza coronavirus
Bat, attivati i droni per il controllo dall'alto anti-assembramenti

Bat, attivati i droni per il controllo dall'alto anti-assembramenti

 
Brindisia cerano
Sbarco di migranti nel Brindisino in piena emergenza sanitaria: circa 30 egiziani, tutti con le mascherine

Sbarco di migranti nel Brindisino in piena emergenza sanitaria: 44 egiziani e iracheni, minorenni, tutti con le mascherine

 

Corea del Sud

Coronavirus, panico tra la gente in coda per le mascherine

Aumenta in Corea del Sud il panico da coronavirus a seguito della diffusione del virus per l’80% concentrata a Daegu. Migliaia di persone in coda per le mascherine

SEUL - In Corea del Sud è aumentato il panico da coronavirus a seguito della diffusione del virus per l’80% concentrata a Daegu, quarta città del paese per dimensioni. Migliaia di persone in coda per le mascherine facciali per la protezione dalla malattia.

La situazione causata in Corea del Sud dall’epidemia di coronavirus è «molto grave», con il Paese asiatico che si appresta a raggiungere i mille casi. Lo ha affermato il presidente Moon Jae-in in vista a Daegu, assicurando «la vittoria nella lotta contro il virus».

Secondo le autorità sanitarie, in Corea del Sud sono stati confermati 977 casi di contagio da coronavirus, il secondo Paese dopo la Cina per numero di casi. Oltre l’80% si concentra a Daegu, quarta città del paese per dimensioni, e nella vicina provincia di Gyeongsang.

Coronavirus: altro decesso in Corea del Sud, 11 le vittime - La Corea del Sud ha annunciato un altro decesso per contagio da Covid-19, che porta a 11 il numero totali dei morti per nel Paese. Lo ha reso noto il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, come riporta la Cnn. L’ultima vittima è un uomo di 35 anni di origini mongole, che aveva problemi preesistenti di fegato. Ci sono quasi mille casi (977) confermati di coronavirus in Corea del Sud, concentrati principalmente in tre zone: Daegu, la provincia di Nord Gyeongsang e la città portuale di Busan. Tutti i voli per Daegu, primo epicentro dell’epidemia, sono stati sospesi.

Coronavirus: Seul, test su seguaci setta, sono oltre 200mila - La Corea del Sud condurrà test per il rilevamento della presenza del coronavirus su 215mila persone, seguaci del culto Shincheonji, dopo che una seguace del culto religioso ha contagiato decine di altre persone nell’area di Daegu, nel sud, innescando una crisi che oggi conta oggi 977 casi accertati e dieci morti nel Paese.

La decisione del governo di Seul è stata presa dopo che la congregazione religiosa ha fornito nominativi e contatti dei fedeli nel Paese. Circa il 60% di tutti i casi di contagio in Corea del Sud, secondo i calcoli delle autorità di Seul, sono collegati al culto Shincheonji e il governo sud-coreano ha finora considerato inadeguato il sostegno della chiesa agli sforzi di prevenzione e controllo dell’epidemia da coronavirus. Nella sola Daegu, centro di 2,5 milioni di abitanti, sono più di novemila i fedeli del culto Shincheonji, molti dei quali sono stati messi in quarantena e circa 1.200 persone hanno mostrato sintomi sospetti.

Corea del Sud: coronavirus, chiusi parlamento e corti giudiziarie - 129 dei nuovi casi di infezione sono riconducibili a membri della Chiesa di Gesù Shincheonji, una setta religiosa che conta circa 200mila seguaci e 74 chiese nel paese. Daegu, la quarta maggiore città del paese, ospita un ramo della setta; l’amministrazione cittadina ha dichiarato che ben 400 dei 3.500 affiliati complessivi ha esibito sintomi di contagio. La scorsa settimana il numero dei contagi da coronavirus in Corea del Sud è quintuplicato in soli tre giorni. Il governo ha decretato Daegu e l’area circostante "zona a gestione speciale per le malattie infettive". Il viceministro della Salute sudcoreano, Kim Kang-lip, ha dichiarato che il governo sta adattando le procedure di quarantena e prevenzione per far fronte al nuovo scenario di emergenza. Il ministero ha inviato altri 24 medici a Daegu, e aumentato i siti cittadini per il rilevamento del virus a 22.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie