Sabato 04 Aprile 2020 | 05:05

NEWS DALLA SEZIONE

Il video
Coronavirus, in volo da Bergamo: in due ricoverati al Policlinico di Bari. IL VIDEO

Coronavirus, in volo da Bergamo: in due ricoverati al Policlinico di Bari VD

 
nel barese
Gravina in Puglia, rivendono buoni spesa, sindaco: «Vi mando in galera»

Gravina in Puglia, rivendono buoni spesa, sindaco: «Vi mando in galera»

 
l'attacco
Attentato a Foggia: le telecamere inquadrano un solo uomo che deposita la bomba

Attentato a Foggia: le telecamere inquadrano un solo uomo che piazza la bomba

 
«Andrà tutto bene»
Sfida allo stendino tra Fabio Fognini e la brindisina Flavia Pennetta

Sfida allo stendino tra Fabio Fognini e la brindisina Flavia Pennetta

 
nel barese
Rogo ad Adelfia, gli studenti mandano videomessaggio al sindaco

Rogo ad Adelfia, gli studenti mandano videomessaggio al sindaco

 
acquaviva delle fonti
Miulli, dimesso primo paziente Covid: uscita da «star», salutato con gli applausi

Miulli, dimesso primo paziente Covid: uscita da «star», salutato con gli applausi

 
nel Barese
Putignano, 700 grammi di eroina in camera da letto: arrestato

Putignano, 700 grammi di eroina in camera da letto: arrestato

 
La solidarietà
Bari, la «spesa sospesa» in 7 supermercati cittadini: come aiutare chi ha bisogno

Bari, la «spesa sospesa» in 7 supermercati cittadini: come aiutare chi ha bisogno

 
nel Barese
Ceglie Del Campo, rubano elettrodomestici da cantine condominio: arrestati 3 georgiani

Ceglie Del Campo, rubano elettrodomestici da cantine condominio: arrestati 3 georgiani

 
nel foggiano
Cerignola, pizzicati mentre tentano furto auto: uno fugge, l'altro arrestato e multato per violazione DPCM

Cerignola, pizzicati mentre tentano furto auto: uno fugge, l'altro arrestato e multato per violazione DPCM

 
Le indagini
Modugno, rapinarono tabaccheria: arrestati fidanzati-banditi. Lui tradito dai tattoo

Modugno, rapinarono tabaccheria: arrestati fidanzati-banditi. Lui tradito dai tattoo

 

Il Biancorosso

emergenza coronavirus
Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa ricerca
Emergenza Covid 19, positivi gli studi fatti dall'Oncologico di Bari sui test rapidi

Emergenza Covid 19, positivi gli studi fatti dall'Oncologico di Bari sui test rapidi

 
BrindisiIl caso
Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

 
MateraIl virus
Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

 
FoggiaLo scatto virale
Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

 
TarantoSolidarietà
Covid 19, Gdf consegna 10mila mascherine ad Asl Taranto

Covid 19, Gdf consegna 10mila mascherine ad Asl Taranto

 
LecceLa novità
Nel parco sboccia il Fiordaliso di Punta Pizzo

Gallipoli, nel parco sboccia il fiordaliso di «Punta Pizzo»

 
BatL'idea - consegna a domicilio
«Niente abbracci? Allora: Damm nu ves»

«Niente abbracci? Allora: Damm nu ves»

 

i più letti

Maltrattamenti

Matera, l'asilo degli orrori: schiaffi, urla e punizioni ai bimbi. Nei guai una 64enne

Divieto di esercitare 'attività per sei mesi nei confronti di una maestra di 64 anni

La Polizia di Stato di Matera ha dato esecuzione allordinanza applicativa della misura interdittiva del divieto di esercitare attività professionali per sei mesi, emessa dal Giudice per le indagini preliminari, nei confronti di un´insegnante materana sessantaquattrenne, responsabile del reato di maltrattamenti, aggravato dall´aver commesso il fatto in danno di minori.

Le vessazioni psico-fisiche quotidiane, ricostruite dalla Squadra Mobile, consistevano nel gridare verso i piccoli ad alta voce qualsiasi rimprovero, colpendo ripetutamente con la bacchetta la cattedra al grido "ordine e disciplina", strattonandoli, chiamandoli con numerosi epiteti offensivi, minacciandoli e posizionandoli con forza con la faccia contro il muro o con la testa sul banco, sferrando loro schiaffi anche a due mani.

La sussistenza di ripetute condotte di violenza fisica e morale, è stata riscontrata attraverso delle intercettazioni audio-video ambientali, che hanno evidenziato l´incapacità di contenere talvolta anche l´esuberanza dei piccoli, con i normali mezzi educativi, ma ricorrendo all´uso della violenza con un atteggiamento irato e stizzito.

Tali comportamenti, hanno minato l´integrità psico-fisica di tutti i piccoli alunni che anche quando si trovavano presso le loro abitazioni istintivamente ponevano le mani di fronte al viso anche quando un genitore si avvicinava per dare una carezza o un bacio.

AI BAMBINI URLAVA: SIETE DEI MAIALI! - Le telecamere installate dalla Polizia hanno documentato, in un’aula della scuola materna "Greco» del rione San Pardo di Matera, casi di maltrattamenti su almeno sette dei 16 bambini della classe in cui insegnava la donna. Gli accertamenti sono cominciati dopo che il comportamento di alcuni bambini a casa ha destato sospetti nei loro genitori: ad un certo punto, proprio cinque genitori si sono rivolti alla dirigente della scuola. Successivamente, è stata presentata una denuncia ed è intervenuta la Polizia: aspetti delle indagini sono stati illustrati ai giornalisti, stamani, dal Procuratore della Repubblica e dal questore di Matera, Pietro Argentino e Luigi Liguori, e dal pm, Annafranca Ventricelli.

Telecamere e microfoni hanno ripreso e registrato la voce dell’insegnante in un periodo compreso fra novembre e dicembre dello scorso anno. I bambini venivano insultati ("maiali!», urlava spesso la donna), strattonati e presi per le orecchie. I bambini erano talmente intimoriti che, se a casa vedevano a terra delle gocce di acqua, si affrettavano ad asciugare, nel timore di conseguenze. Secondo gli investigatori, tale comportamento rappresentava il riflesso dei comportamenti minacciosi dell’insegnante a scuola. Le indagini saranno approfondite per chiarire come mai il comportamento dell’insegnante non sia stato segnalato direttamente a scuola: tra le persone che saranno interrogate vi è l’altra insegnante della classe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie