Lunedì 19 Agosto 2019 | 01:33

NEWS DALLA SEZIONE

Il ritrovamento
Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

 
Verso il concertone
Notte della Taranta, manca una settimana: le prove con Enzo Avitabile

Notte della Taranta, manca una settimana: le prove con Enzo Avitabile

 
Nella serata del 16 agosto
Polignano a Mare: auto in fiamme sulla SS 16

Polignano a Mare: auto in fiamme sulla SS 16

 
Nel Brindisino
Xylella, abbattuti 27 ulivi a Francavilla Fontana per contenere la malattia

Xylella, abbattuti 27 ulivi a Francavilla Fontana per contenere la malattia

 
La curiosità
Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

 
Rapinatori seriali
Bari, pedinavano le nonne e le rapinavano nel portone di casa: due arresti

Bari, pedinavano le nonne e le rapinavano nel portone di casa: due arresti

 
La battaglia della Gazzetta
Treni veloci al Sud, l'appello di Al Bano: «Stavolta si va da Mattarella»

Treni veloci al Sud, l'appello di Al Bano: «Stavolta si va da Mattarella»

 
Il video social
Carlo Verdone parla salentino: l'imitazione del fan è virale

Carlo Verdone parla salentino: l'imitazione del fan è virale

 
Il vicepremier
Matteo Salvini in visita a Peschici, contestato da un gruppo di giovani

Salvini, da Peschici e Polignano attacca Emiliano su sanità e trasporti

 
Colpo in Austria
Da Bari a Innsbruck per rapinare 150mila euro in banca: arrestato

Da Bari a Innsbruck per rapinare 150mila euro in banca: arrestato

 
Zona Ruffano-Montesano
Emergenza Xylella, Coldiretti: «Ecco il deserto lasciato dalla sputacchina in Salento»

Emergenza Xylella, Coldiretti: «Ecco il deserto lasciato dalla sputacchina in Salento»

 

Il Biancorosso

Coppa Italia
Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceVandalismo
Lecce, distrutto il «Tempietto» di via Rubichi. L'ira del vescovo

Lecce, distrutto il «Tempietto» di via Rubichi. L'ira del vescovo

 
HomeGuardia costiera
Polignano, stop bagni a Lama Monachile: pericolo nuovi crolli

Polignano, stop bagni a Lama Monachile: pericolo nuovi crolli. L'Ordinanza

 
FoggiaLa polemica
Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

 
BrindisiIl caso
Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

 
HomeIncidenti stradali
Scontro frontale tra due auto tra Laterza e Ginosa: morto 40enne, 3 feriti

Puglia, domenica di sangue sulle strade: 4 morti a Laterza, Trinitapoli e Veglie

 
GdM.TVIl ritrovamento
Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

 
PotenzaIl caso
Castelmezzano, Rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

Castelmezzano, rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

 
BatL'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 

i più letti

L'operazione

«Abbiamo tutto, anche ovuli»: a Lecce arresti per spaccio e intimidazioni a famiglia pentito

La Polizia di Lecce sta eseguendo numerosi arresti per associazione a delinquere di stampo mafioso, nonché per traffico di sostanze stupefacenti e spaccio. Le indagini dei poliziotti della Squadra Mobile in collaborazione con quelli della Squadra Mobile di Ravenna, dei Reparti Prevenzione Crimine di Lecce, Potenza e Pescara, del Reparto Cinofili di Brindisi e del Reparto Volo di Bari hanno accertato che gli arrestati fanno parte di un gruppo criminale che aveva acquisito il controllo di parte del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, nel capoluogo leccese attraverso una serie di sodali storicamente legati alle loro persone.
Il procedimento, avviato dopo attività di indagine per individuare gli autori di una serie di atti intimidatori attuati nei confronti di congiunti di un collaboratore di giustizia, è stato, poi, ulteriormente implementato dalle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia che ha, di fatto, dato conferma dell’intero quadro probatorio acquisito nell’ambito dell’attività investigativa.

 

Gli elementi acquisiti hanno dimostrato come il gruppo criminale avesse ormai raggiunto nel territorio leccese, approfittando anche dello stato di detenzione delle figure di riferimento dei menzionati clan della Sacra Corona Unita, una relativa autonomia criminale mantenendo peraltro trasversali rapporti con personaggi di rilevante spessore criminale i quali, in più occasioni, si sono fatti da intermediari nella vendita di grossi quantitativi di stupefacenti.
Le indagini, che si sono protratte per oltre un anno e sono state supportate dalle preziose dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, hanno consentito di ricostruire centinaia episodi di spaccio di forti quantitativi di sostanze stupefacenti, cocaina, eroina, hashish e marijuana, attuati dai vari indagati sul territorio di questa provincia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie