Lunedì 22 Aprile 2019 | 08:13

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
I festeggiamenti
Bari in Serie C, i tifosi accolgono i galletti in aeroporto

Bari in Serie C, i tifosi accolgono i galletti in aeroporto

 
3 denunce
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
L'evento
La pizzica sulla Piazza Rossa: Mosca tarantata dalla Puglia

La pizzica sulla Piazza Rossa: Mosca tarantata dalla Puglia

 
Catturati dai cc
S.Spirito, in cella due rapinatori terrore dei supermercati della zona

S.Spirito, in cella due rapinatori terrore dei supermercati della zona

 
Il video
Altamura, pioggia a catinelle nel «nuovo» ospedale: non è un film

Altamura, pioggia a catinelle nel «nuovo» ospedale: non è un film

 
Politecnico
Conte a Bari: Dichiarazioni? Ho scritto alla Gazzetta.  La pioggia? Fa bene alla terra

Conte a Bari: Dichiarazioni? Ho scritto alla Gazzetta. La pioggia? Fa bene alla terra

 
La manifestazione
Ritardi e disattenzioni: Coldiretti Basilicata scende in piazza

Ritardi e disattenzioni: Coldiretti Basilicata scende in piazza

 
Spaccio nelle case popolari
Taranto, colpo al traffico di droga ai «Cortili», 6 arresti

Taranto, colpo al traffico di droga ai «Cortili», 6 arresti

 
A Palazzo Dogana
Medimex Spring a Foggia, ecco il videomapping ispirato ai Beatles

Medimex Spring a Foggia, ecco il videomapping ispirato ai Beatles

 
al Porto
Brindisi, GdF sequestra 113mila prodotti made in China, tra giocattoli non sicuri e orologi falsi

Brindisi, GdF sequestra 113mila prodotti made in China, tra giocattoli non sicuri e orologi falsi

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

L'operazione

«Abbiamo tutto, anche ovuli»: a Lecce arresti per spaccio e intimidazioni a famiglia pentito

La Polizia di Lecce sta eseguendo numerosi arresti per associazione a delinquere di stampo mafioso, nonché per traffico di sostanze stupefacenti e spaccio. Le indagini dei poliziotti della Squadra Mobile in collaborazione con quelli della Squadra Mobile di Ravenna, dei Reparti Prevenzione Crimine di Lecce, Potenza e Pescara, del Reparto Cinofili di Brindisi e del Reparto Volo di Bari hanno accertato che gli arrestati fanno parte di un gruppo criminale che aveva acquisito il controllo di parte del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, nel capoluogo leccese attraverso una serie di sodali storicamente legati alle loro persone.
Il procedimento, avviato dopo attività di indagine per individuare gli autori di una serie di atti intimidatori attuati nei confronti di congiunti di un collaboratore di giustizia, è stato, poi, ulteriormente implementato dalle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia che ha, di fatto, dato conferma dell’intero quadro probatorio acquisito nell’ambito dell’attività investigativa.

 

Gli elementi acquisiti hanno dimostrato come il gruppo criminale avesse ormai raggiunto nel territorio leccese, approfittando anche dello stato di detenzione delle figure di riferimento dei menzionati clan della Sacra Corona Unita, una relativa autonomia criminale mantenendo peraltro trasversali rapporti con personaggi di rilevante spessore criminale i quali, in più occasioni, si sono fatti da intermediari nella vendita di grossi quantitativi di stupefacenti.
Le indagini, che si sono protratte per oltre un anno e sono state supportate dalle preziose dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, hanno consentito di ricostruire centinaia episodi di spaccio di forti quantitativi di sostanze stupefacenti, cocaina, eroina, hashish e marijuana, attuati dai vari indagati sul territorio di questa provincia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400