Domenica 18 Novembre 2018 | 08:37

NEWS DALLA SEZIONE

La polemica social
Luminarie e tornelli a Polignano a Mare: ecco i primi ingressi

Luminarie e tornelli a Polignano a Mare: ecco i primi ingressi

 
Il concerto
Bari, l'amore in musica e poesia di Sergio Cammariere e Cosimo Damiano Damato

Bari, l'amore in musica e poesia di Cammariere e Damato al Teatro Forma

 
L'operazione
Profumo al gelsomino per confondere i cani antidroga: la scoperta dei cc a Brindisi

Profumo al gelsomino per confondere i cani antidroga: la scoperta dei cc a Brindisi

 
La vertenza
Ex Om, gli operai davanti al Ministero cantano l'ìnno di Mameli

Ex Om, gli operai al Ministero cantano l'inno di Mameli Vd

 
Ucciso un 39enne
«Papà, papà...», le urla del figlio dell'ultima vittima della faida a Foggia

«Papà, papà...», le urla del figlio dell'ultima vittima della faida a Foggia

 
I controlli
Bari, controlli in piazza Umberto: una espulsione e una denuncia

Bari, controlli in piazza Umberto: un'espulsione e una denuncia

 
La nuova sede del consiglio pugliese
Plafoniere d'oro alla Regione, Giletti a Bari annuncia altra puntata. E invita Emiliano

Plafoniere d'oro alla Regione, Giletti a Bari annuncia altra puntata. E invita Emiliano

 
Il forum
forum piano industriale

«Diciassette mesi per avere il gas a Bari». «Ma la Germania fa i complimenti»

 
La scoperta
Cerignola, fucili, pistole e mimetiche: scovato kit per assaltare portavalori

Cerignola, fucili, pistole e mimetiche: scovato kit per assaltare portavalori

 
L'operazione della Guardia Costiera
Torre a Mare, pesce mal conservato e abusi demaniali: chiusa l'Osteria del Porto

Torre a Mare, pesce mal conservato e abusi demaniali: chiusa l'Osteria del Porto VD

 
Sulla Statale 16
Foggia, rapinano area di servizio, dipendente era il basista: arrestato

Foggia, rapina in area di servizio: basista era un dipendente, arrestato

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Ordine della procura

Porto Cesareo, la ruspa demolisce l'immobile abusivo. IL VIDEO

Il proprietario era stato condannato nel 2012, i magistrati dispongono la demolizione

PORTO CESAREO - Un immobile allo stato rustico realizzato nel 2011 in località «Belvedere» nel territorio di Porto Cesareo è stato demolito questa mattina su disposizione della procura della Repubblica di Lecce. Il fabbricato con la relativa recinzione, per complessivi 377,58 mc, erano stati realizzati in via Mar Glaciale Artico in assenza di concessione edilizia e all’interno di una zona vincolata dal punto di vista paesaggistico.

La proprietaria, condannata nel 2012 per abusivismo, non aveva però adempiuto all’ordine di demolizione previsto dalle sentenza di condanna, tanto meno al successivo decreto dell’ordine di demolizione emesso dalla Procura.

La stessa Procura ha quindi delegato ad intervenire, con firma del procuratore aggiunto Elsa Valeria Mignone e del procuratore Leonardo Leone De Castris, i funzionari regionali in servizio all’Ufficio Demolizioni e Ripristino del Territorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400