Sabato 16 Febbraio 2019 | 19:16

NEWS DALLA SEZIONE

Il video
Terrorismo, ecco come i Predator di Amendola trovano i covi jihadisti

Terrorismo, ecco come i Predator di Amendola trovano i covi jihadisti

 
Tour 2019
Emma a Bari canta ai fan come si guarisce dal dolore: «Mi siete mancati»

Emma a Bari canta ai fan come si guarisce dal dolore: «Mi siete mancati»

 
A gallarate
Facevano saltare bancomat in Lombardia con dispositivo rudimentale: 3 foggiani arrestati

Facevano saltare bancomat in Lombardia con dispositivo rudimentale: 3 foggiani arrestati

 
L'evento
San Valentino, Bari festeggia ballando in Largo Albicocca

San Valentino, Bari festeggia ballando in Largo Albicocca

 
La protesta a Roma
Centinaio annuncia: «Presto decreti su gelate e Xylella»

Gilet arancioni, Centinaio: «Presto decreti su gelate e Xylella»
Emiliano: «A marzo piano sviluppo»

 
Colti in flagrante
Foggia, rapinatori seriali arrestati in flagrante: incastrati da un buco sulla serranda di una tabaccheria

Un buco sulla serranda di una tabaccheria incastra rapinatori: 4 arresti a Foggia

 
La dinamica del delitto
«Non accettava la fine della relazione»: così la ex amante ha fatto uccidere il netturbino

«Non accettava la fine della relazione»: così la ex amante ha fatto uccidere il netturbino

 
L'operazione della Gdf
Andria, «zuccheraggio» del vino: sequestrati migliaia di ettolitri e stabilimento abusivo

Andria, «zuccheraggio» del vino: sequestrati migliaia di ettolitri e stabilimento abusivo VD

 
Il caso
Matera, rapina da film in gioielleria: uno degli autori incastrato dalle telecamere

Matera, rapina da film in gioielleria con kalashnikov: arrestato 25enne

 
Il video
Contrabbando a Bari, ultra 70enne alla guida di un'auto con 80 chili di sigarette: sequestrate

Contrabbando a Bari, ultra 70enne alla guida di un'auto con 80 kg di sigarette: sequestrate

 
Ieri sera
Due incidenti sulla SS16 a Foggia: 7 feriti in tutto

Due incidenti sulla SS16 a Foggia: 7 feriti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
TarantoLa manifestazione
Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

L'intervista

Luigi, da Palo alla Scozia: «Vi racconto la mia fortuna col Kazz»

Ragioniere, 15 anni fa è emigrato dalla provincia di Bari ed è diventato imprenditore. E ha sconvolto il mondo della ristorazione dando un naming originale alle sue società. «Non rinuncio al trend»

BARI - Milena Gabanelli, sulla sua pagina Dataroom, l'ha scoperto, ma noi l'abbiamo rintracciato e intervistato in esclusiva. Ecco a voi Luigi Aseni, il pugliese diventato in poche ore star del web, che grazie alla sua creatività ha conquistato la Scozia con una sola parola: «Kazz». Questa fantastica storia in salsa barese inizia 15 anni fa quando, Luigi, 23 anni di professione ragioniere a 2300 euro al mese, si stufa del solito lavoro ed emigra dalla Puglia a Glasgow, in Scozia. Qui fa la gavetta e si avvicina al mondo della ristorazione. Decide di aprire così un bar a tema brasiliano ma prima, deve avviare le pratiche burocratiche e creare la sua società. Ed è qui che l'humor pugliese prende il sopravvento: «Mentre pensavo a quanto sarebbe stato scocciante dover compilare le scartoffie, mi si è accesa la lampadina. Da qui nasce la 'Skassa kazz LTD'». 

Gli affari vanno a gonfie vele e il ragazzo decide quindi di aprire altre sedi continuando ad utilizzare lo stesso fortunato trend: nascono così anche la 'Rumba Kazz LTD' e la 'Kaka Kazz LTD'. La dea bendata ha continuato a sorridere a Luigi che nel 2011 è riuscito anche a convincere la sua famiglia a trasferirsi in blocco da Palo del Colle a Edinburgo: «E' stato difficile convincere i miei a venire qui, a mio padre ancora oggi non va giù l'inglese, ma la mia è diventata a tutti gli effetti un'attività familiare e loro sono un aiuto prezioso per me nella gestione delle varie sedi. In Puglia però c'è ancora il mio pilastro, mia nonna». 

Oggi Aseni dà lavoro con i suoi locali a 105 persone, tra camerieri, cuochi, steward e collaboratori, e ha ottenuto i finanziamenti dalla HSBC - una nota banca locale - totalmente ignara del reale significato dei singolari nomi delle società. La filiale scozzese, infatti, che si dichiara contenta di aiutare questo giovane imprenditore. Il suo locale, il Boteco do Brasil sia a Glasgow che a Edinburgo, assieme alle sedi del Mango e del Piccolino, sta letteralmente sbancando tra gli scozzesi. «Qui da me la gente viene a staccare la spina per rilassarsi e godersi un'atmosfera quasi da vacanza. Vogliamo solo che i nostri clienti si divertano sentendosi a metà strada tra il calore dell'Italia e il colore del Brasile, e anche se siamo un'azienda multietnica tra di noi ci capiamo al volo». 

E alla domanda: «come hai reagito a questa improvvisa popolarità sul web?», Luigi replica: «Non me l'aspettavo proprio, ma sono contento. Ho ricevuto un sacco di messaggi di sostegno per il mio lavoro. E' stato davvero un riscontro positivo, ma continuo ad avere la testa sulle spalle. Certo è che dal 2003 a oggi mai avrei pensato di arrivare a questo punto. La vita ti offre sempre delle opportunità inaspettate». 

E quando gli si chiede se vuole tornare in un prossimo futuro in Puglia, sorridendo Aseni risponde: «Mai dire mai, le radici non si dimenticano». Ma non è finita qui: il proprietario di questa catena di pub oggi vuole dar vita a una nuova società e sapete come vuole chiamarla? Semplicemente "Mango pu Kazz". Insomma si può dire che per questo colpo di fortuna Luigi deve proprio dire grazie al K...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400