Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 21:26

NEWS DALLA SEZIONE

Arresti a Taranto
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
Il video
Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

 
A bari
Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio

Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio

 
La presentazione
Bari, l'annnuncio di Di Rella: «centrodestra unito per mandare a casa Decaro»

Bari, l'annuncio di Di Rella: «centrodestra unito per mandare a casa Decaro»

 
L'operazione
«Abbiamo tutto, anche ovuli»: a Lecce arresti per spaccio e intimidazioni a famiglia pentito

«Abbiamo tutto, anche ovuli»: a Lecce arresti per spaccio e intimidazioni a famiglia pentito

 
La protesta anti Salvini
Lecce scende in piazza contro il decreto sicurezza e immigrazione: il video

Lecce scende in piazza contro il decreto sicurezza e immigrazione: il video

 
Maltempo a Brindisi
Aeroporti Puglia: «Secchi d'acqua su aereo? È deicing»

Aeroporti Puglia: «Secchi d'acqua su aereo? È de-icing»

 
L'impresa della «Calata»
Massafra, la Befana vien di notte da 40 metri d'altezza: il video

Massafra, la Befana vien di notte e si cala da 40 metri d'altezza: il video

 
Allerta meteo
Neve in Puglia, Emiliano: «Protezione civile attiva 24 ore su 24»

Neve in Puglia, Emiliano: «Protezione civile attiva 24 ore su 24»

 
Agivano nel quartiere Libertà
Bari, arrestati 7 vicini al clan Strisciuglio per estorsione: bruciarono locali ditta pompe funebri

Estorsione, arrestati 7 vicini clan Strisciuglio a Bari: bruciarono ditta funebre

 
Maltempo
Allerta meteo, Emiliano: «Raccomandiamo massima prudenza»

Allerta meteo, Emiliano: «Raccomandiamo massima prudenza»

 

La manifestazione

Pronti, partenza, via: il videoracconto della Bari Night Run T-Roc. Disagi sul percorso

Ecco le immagini della corsa notturna che ha registrato un record di presenze con 3000 runners. Auto e moto lungo il tragitto ostacolavano i corridori

BARI - Quando la corsa diventa uno stile di vita, non è più solo una semplice corsa. E' questo il motto della Bari Night Run T-Roc: musica, sorrisi e allegria. Ma soprattutto la piacevole sensazione della fatica condivisa da tremila persone a Bari sotto un cielo stellato, nella serata di venerdì 29 giugno. Un traguardo record quello raggiunto dalla Bari Night Run T- ROC, manifestazione organizzata da La Gazzetta Del Mezzogiorno con La Fabrica della Corsa, che ha letteralmente invaso con un'ondata giallo e arancio fluo, il centro storico e il lungomare di Bari, tappe d'obbligo per la gara notturna più attesa dell'estate che ha visto atleti e semplici amatori dello sport lanciarsi di corsa nei due percorsi da 5 e 10 chilometri. Nelle fila degli atleti gente di tutte le età: bambini, giovani,  famiglie ma anche spose al loro addio al nubilato e anziani, tra i podisti anche un 78enne. 

Applausi per tutti, soprattutto per i vincitori della competizione: sul podio maschile Giovanni Auciello, Francesco Quarato e Vincenzo Trentadue. Primo e terzo classificato appartenenti alla squadra composta da 35 uomini del team del comando militare esercito italiano in sinergia con l'ASD Fiamme Cremisi. Premio speciale conferito anche al Generale Mauro Prezioso, comandante territoriale dell'esercito in Puglia per l'impegno profuso dal suo comando per la diffusione dello sport. Eccolo ai nostri microfoni nel pre - gara. 

Invece ad occupare i primi tre posti della categoria donne sono Francesca Riti, Annamaria Magarelli e Marilena Brudaglio. Mentre i restanti premi per categoria a squadre sono stati conferiti dalla Gazzetta Del Mezzogiorno. 

La Bari Night Run è iniziata sotto le luci di un tramonto fantastico e accompagnata da spettacoli di danza e musica. Tra le novità le esibizioni artistiche di Wonderland Pole & Aerial Studio Bari e quelle sportive a cura di Jkd Justkidance. Un'atmosfera rilassata quella che si respirava nel village sul Lungomare Giannella, fino al momento cruciale in cui tutti i runners hanno preso il loro posto ai blocchi di partenza. 

L'INTRALCIO SUL PERCORSO - Tanto il divertimento, ma tanti anche i disservizi rilevati: molti corridori si sono lamentati durante il percorso perché il tragitto non era completamente sgombro da auto, passanti e biciclette, che hanno più volte intralciato la gara, creando momenti di tensione nella competizione che non sono passati inosservati. Qualche piccolo problema anche sulla consegna del kit ristoro e della medaglia di partecipazione. A seguito della premiazione ha preso il via, nel village allestito in piazza Diaz, il party organizzato da Supparty con musica e intrattenimento, dove podisti e passanti si sono scatenati tra balli e selfie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400