Domenica 15 Settembre 2019 | 20:15

NEWS DALLA SEZIONE

A reggio emilia
La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

 
Le dichiarazioni
AstroSamantha a Potenza, «L'esperienza con la Cina? Molto significativa»

AstroSamantha a Potenza, «L'esperienza con la Cina? Molto significativa»

 
Ambiente
Tempa Rossa, sorpresa gas: ai lucani vanno le briciole

Tempa Rossa, sorpresa gas: ai lucani vanno le briciole

 
Legge Lorenzin
Basilicata, tutti i bambini vaccinati: nessuno stop all'ingresso delle scuole

Basilicata, tutti i bambini vaccinati: nessuno stop all'ingresso delle scuole

 
Scuola
Potenza, riaprono le scuole, Bardi agli studenti: «Realizzate qui i vostri sogni»

Potenza, riaprono le scuole, Bardi agli studenti: «Realizzate qui i vostri sogni»

 
Il progetto
Unibas sceglie ristorazione "sostenibile": al via il bando plastic free

Unibas sceglie ristorazione "sostenibile": al via il bando plastic free

 
La lite
Palazzo S. Gervasio, aggressione in Cpr: ferito un migrante, 12 arresti

Palazzo S. Gervasio, aggressione in Cpr: ferito un migrante, 12 arresti

 
Sanità
Potenza, riapre il reparto di Neonatologia al San Carlo

Potenza, riapre il reparto di Neonatologia al San Carlo

 
Tensioni in maggioranza
La Lega attacca il governatore Bardi: fibrillazioni in Basilicata

La Lega attacca il governatore Bardi: fibrillazioni in Basilicata

 
L'appello
Festa Cgil a Potenza, Summa al governo: «Questione Sud torni in agenda»

Festa Cgil a Potenza, Summa al governo: «Questione Sud torni in agenda»

 
La denuncia
Migranti, Cia: «A Palazzo San Gervasio situazione d'emergenza»

Migranti, Cia: «A Palazzo San Gervasio situazione d'emergenza»

 

Il Biancorosso

Serie C
Il nuovo Bari ricomincia da tre

Il nuovo Bari ricomincia da tre

 

NEWS DALLE PROVINCE

NewsweekLa telefonata a sorpresa
Depuratore Sava, Romina Power chiama ed Emiliano risponde: confronto a Domenica in

Depuratore Sava, Romina Power chiama ed Emiliano risponde: confronto a Domenica in

 
BatLa lite
Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

 
BariAlla Campionaria
Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: sala gremita per il Maestro

Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: «Non posso suonare, smettete di chiedermelo»

 
FoggiaA Manfredonia
Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto

Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto. Fiamme anche a Torre Colimena, nel Tarantino

 
BrindisiNel brindisino
S.Michele Salentino come Milano: la scuola regala borracce e diari ecologici

S.Michele Salentino come Milano: la scuola regala borracce e diari ecologici

 
LecceSulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
PotenzaA reggio emilia
La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

 
MateraNel Materano
Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

 

i più letti

Degrado in città

Potenza, benvenuti nella «monnezzopoli»

A rione Betlemme, nascosto dal ponte, fioccano rifiuti d’ogni tipo e scarti edili

Potenza, benvenuti nella «monnezzopoli»

POTENZA - Da un’emergenza all’altra nella stessa location. Nell’edizione di ieri abbiamo segnalato lo stato comatoso in cui versa il ponte che collega rione Betlemme all’area industriale di Potenza. Il tema delle crepe e della caduta di calcinacci è solo una faccia della stessa medaglia. Non è solo la stabilità del viadotto a preoccupare: nella zona, infatti, è stata creata una vera e propria discarica a cielo aperto. Sono stati abbandonati rifiuti di ogni genere: pneumatici, elettrodomestici, plastica, vetro, rifiuti organici, materiale ferroso e scarti da lavorazione edilizia. È un campionario del degrado che rischia di avere riflessi anche sul fronte igienico-sanitario. I soliti ignoti, approfittando della zona periferica e nascosta agli occhi della città, riversano qui di tutto, finanche vecchi frigoriferi e carcasse di lavatrici. Ma a giudicare dal materiale ritrovato, c’è lo zampino anche di qualche attività produttiva che opera nel settore edilizio. I loro scarti proprio non li vogliono smaltire a regola d’arte e seguendo le normative. I rifiuti inerti prodotti dai cantieri edili richiedono tassativamente uno smaltimento appropriato, anche perché potrebbe trattarsi di materiali in qualche misura contaminati da sostanze tossiche e, dunque, potenzialmente pericolosi per l’ambiente, ma anche per la salute delle persone.

Una piccola quantità di scarti edili potrebbe anche essere smaltita nell’isola ecologica di via del Gallitello, ma quando il materiale è tanto occorre coinvolgere ditte specializzate, iscritte all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali. E, naturalmente, tutto questo ha un costo. Ecco perché c’è chi, pur di risparmiare, se ne va in giro a disseminare la città di pezzi di pavimenti, calcinacci, marmi, cemento armato, laterizi, ferro, legno, piastrelle, cartongesso, mattoni e infissi. Per fronteggiare questo malcostume occorre intensificare i controlli, ricordando a tutti che l’errato smaltimento dei rifiuti edili è un reato sanzionabile con multe salatissime e, nei casi più gravi, prevede dei risvolti penali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie