Lunedì 26 Agosto 2019 | 02:07

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

 
Un 49enne
Incendi, arrestato piromane nel Potentino: ha distrutto 6mila mq di vegetazione

Incendi, preso piromane nel Potentino: ha distrutto 6mila mq di vegetazione

 
Lavoro
Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

Fca a Melfi, da settembre stop produzione per altri 30 turni

 
La protesta
Venosa, disabile si incatena in Comune: «Voglio che mi ridiano il cane»

Venosa, disabile si incatena in Comune: «Voglio che mi ridiano il cane»

 
Inquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
San Carlo
Potenza, medici malati e infortunati: chiuso reparto neonatale, disposta inchiesta

Potenza, medici malati e infortunati: chiuso reparto neonatale, disposta inchiesta

 
I controlli
Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

 
Il caso
Melfi, Comune condizionato dalla criminalità, si insedia commissione

Melfi, Comune condizionato dalla criminalità, si insedia commissione

 
Il caso
Regione Basilicata, il «concorsone» scompare dopo dieci anni di attesa

Regione Basilicata, il «concorsone» scompare dopo dieci anni di attesa

 
Al San Carlo
Potenza, ricoveri sospesi a Neonatologia: i piccoli saranno trasferiti

Potenza, ricoveri sospesi a Neonatologia: non ci sono medici, bimbi trasferiti

 
Il recupero
Potenza, abbandonati in un sacco e gettati in canalone: la polizia salva 9 cuccioli

Potenza, abbandonati in un sacco e gettati in canalone: la polizia salva 9 cuccioli

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceTragedia nel Salento
Si sente male mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

Malore mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

 
FoggiaTragedia nel Foggiano
Cade in mare da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

Cade da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

 
BariL'appuntamento
Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

 
BatL'idea
Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

 
MateraIncidente stradale
Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono gravi

Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono in gravi

 
BrindisiLa furia di un 53enne
Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

 
PotenzaSanità
Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

 
TarantoSanità
Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

 

i più letti

Le indagini

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Uno scritto di Gianluca Griffa - dal 2011 ingegnere responsabile della produzione nell’impianto lucano - avrebbe chiuso il cerchio» sull'inchiesta dei pm potentini

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Il disastro ambientale nell’area del centro oli di Viggiano (Potenza) ipotizzato dalla Procura è riconducibile alle «condotte omissive degli indagati», e «ben noto al management Eni": un ruolo «chiave», in questo senso, lo ha un memoriale lasciato prima di suicidarsi, nel 2013, da Gianluca Griffa - dal 2011 ingegnere responsabile della produzione nell’impianto lucano - con «un alto valore probatorio», che «chiude il cerchio» sulle indagini dei pm potentini sulle estrazioni in Basilicata, e dimostrerebbe così che la compagnia petrolifera sarebbe stata a conoscenza dei problemi ai serbatoi del Cova (e quindi dello sversamento di greggio).

Il corpo di Griffa fu ritrovato a luglio 2013 nelle campagne di Montà d’Alba (Cuneo) molti giorni dopo la scomparsa, e con particolari mai del tutto chiariti: in una «lettera testamento" l'uomo spiegava che gli era «stato imposto di tacere», che "nell’aria c'era un suo allontanamento», e la compagnia "preferisce assumere giovani inesperti per poterli manovrare" (Griffa si suicidò a 38 anni).

Tutto nasceva, secondo l’ingegnere, dalle segnalazioni fatte all’Eni sulla corrosione dei serbatoi, sulla qualità della produzione che era stata notata anche dalla raffineria di Taranto, e dall’aumento dell’uso di glicole.

In altre parole - sempre secondo l’accusa - Griffa "anticipava» nel 2013 non solo quanto emerso oggi dall’inchiesta della Procura su un presunto disastro ambientale nel Cova, ma anche «pezzi» importanti dell’inchiesta sulle estrazioni petrolifere del 2016 (di cui si sta svolgendo il processo di primo grado a Potenza). Un «testamento» restato per anni in Piemonte, e riemerso nel 2017 quando i pm potentini Laura Triassi e Francesco Basentini decisero di verificare alcuni particolari sulle persone che avevano lavorato per l’Eni a Viggiano, imbattendosi così nel suicidio di Griffa.

L’ingegnere si rivolse più volte ai vertici locali del centro oli, ma gli fu detto di «smettere di rompere - secondo quanto scrive nel memoriale - e di credere di essere stato allontanato per questo motivo». Griffa, secondo il gip di Potenza, «pur non essendo in possesso dei dati dei vertici - è scritto nell’ordinanza - e volutamente emarginato», aveva cercato "soluzioni che, se eseguite, avrebbero scongiurato il disastro ambientale scoperto quattro anni dopo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie