Venerdì 22 Gennaio 2021 | 02:22

NEWS DALLA SEZIONE

economia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Giustizia
Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

 
la richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
dati regionali
Covid, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%) e nessun decesso: somministrati oltre 10mila vaccini

Covid in Basilicata, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%): somministrati oltre 10mila vaccini

 
stalking
Potenza, atti persecutori nei confronti della ex compagna: arrestato 52enne

Potenza, atti persecutori nei confronti della ex compagna: arrestato 52enne

 
automotive
Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

 
L'iniziativa
Potenza, un «pasto sospeso» per i più bisognosi e per aiutare i ristoratori

Potenza, un «pasto sospeso» per i più bisognosi e per aiutare i ristoratori

 
monitoraggio
Potenza, fiammate nel Centro olio Tempa Rossa: Total rischia multe pesanti

Potenza, fiammate nel Centro olio Tempa Rossa: Total rischia multe pesanti

 
Il virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
La pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

Sul posto la Polizia e il 118

Tragedia a Potenza padre
uccide il figlio e poi si suicida

Potenza, rione Betlemme, il luogo della tragedia (Foto Tony Vece)

Potenza, rione Betlemme, il luogo della tragedia (Foto Tony Vece)

POTENZA - Un padre, in crisi dopo la morte della moglie, ha ucciso il figlio e poi si è suicidato. Una tragedia avvenuta nel cortile della casa di famiglia i cui motivi non sono del tutto chiari e che soprattutto ha lasciato parenti e amici increduli e sopraffatti da un dolore di cui non avevano mai percepito alcun segno. E’ successo a Potenza, intorno alle 7: un vigile urbano in pensione, Giovanni Tramutola, di 67 anni, ha ucciso il figlio 37enne, Giuseppe, disoccupato, e poi ha rivolto la stessa pistola, una calibro 7,65 legalmente detenuta, verso di sé, morendo poco dopo l'arrivo in ospedale senza lasciare spiegazioni, nè un biglietto nè altro che possa far capire i motivi alla base di un gesto a cui nessuno, finora, è riuscito a dare una spiegazione.

La villetta della famiglia Tramutola si trova nella prima periferia di Potenza, in via della Chianchetta, nel rione Betlemme, a poca distanza dal carcere del capoluogo lucano. Con il padre abitava anche un altro figlio, Rocco, vigile urbano come già il genitore: è stato lui a chiamare il 113 e il 118 subito dopo aver sentito gli spari e visto quello che era successo. E’ corso nel cortile dove si è trovato di fronte a una scena terribile: il fratello Giuseppe morto a bordo di una «Fiat Punto» e il padre agonizzante a terra. I primi tentativi di rianimazione del 118 e la corsa in ambulanza all’ospedale San Carlo sono risultati vani: il pensionato è morto poco dopo.

I vicini di casa, i parenti e gli amici, assiepati davanti all’abitazione dopo aver appreso la notizia, hanno definito la famiglia «tranquillissima». «Certo - ha sottolineato qualcuno - il dolore per la morte, un anno fa, della moglie di Giovanni, madre di Giuseppe e Rocco, è stato enorme». E la sofferenza causata dalla malattia e dalla morte della moglie è una delle principali ipotesi su cui stanno lavorando gli investigatori della Polizia, coordinati da due magistrati della Procura della Repubblica di Potenza, il procuratore aggiunto Francesco Basentini e il sostituto Anna Gloria Piccininni.

Nelle prossime ore sarà eseguita l’autopsia sui due cadaveri e saranno ascoltate altre persone, a cominciare dai parenti e da quelli più vicini ai tre uomini rimasti da un anno senza la presenza femminile in casa: tutto per provare a fare luce su una tragedia familiare priva di un perché. Ma che, di certo, è caduta in una data molto significativa per la famiglia Tramutola: il 25 aprile, compleanno della moglie di Giovanni. Solo una coincidenza? Gli investigatori stanno cercando una risposta e con essa i motivi che hanno sconvolto una famiglia e un’intera comunità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie