Domenica 23 Settembre 2018 | 22:36

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Ipertermia, una pericolosa super febbre post anestesia

ROMA - Una febbre altissima, scatenata da una reazione imprevedibile delle cellule dei muscoli che a causa dell’alterazione genetica di un’enzima non riescono a metabolizzare l’anestesia: è questa la causa della ipertermia (con 44 gradi di temperatura corporea) che ha portato alla morte una ragazzina di 12 anni che aveva subito un intervento chirurgico al femore a Bari.
Le cellule in sostanza «impazziscono, cominciando a produrre calore» e la temperatura troppo alta danneggia in modo grave l'organismo e in particolare il cervello.

L’ipertermia quindi non è legata in particolare all’intervento al femore «che è una operazione di routine», spiega Sergio Giuseppe Picardo, responsabile di Anestesia, Rianimazione e Camere Operatorie del Bambino Gesù di Roma.
Un evento rarissimo, così eccezionale, riferisce, da non averlo mai visto personalmente in 28 anni di attività in sala operatoria. E anche pericolosissimo e non prevedibile. «Esiste un test ma non è attendibile» spiega.
L’intervento per arginare i gravi danni causati da una febbre così alta deve essere veloce. «In questi casi si può somministrare un farmaco, si procede cercando di raffreddare il corpo con il ghiaccio e in casi estremi anche con una circolazione del sangue extracorporea», precisa.
Ma nella sua rarità il fenomeno è davvero estremo e il rischio di perdere il paziente è altro. Più frequente, infine che accada in un bambino piuttosto che in un adulto. (di Maria Emilia Bonaccorso, ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Tifoseria barese alla riscossa: le immagini fuori e dentro lo stadio

Tifoseria barese alla riscossa: le immagini fuori e dentro lo stadio

 
Il discorso di Conte su Padre Pio

Il discorso di Conte su Padre Pio

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 

ANSA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle 19

Ansatg delle 19

 
Italia TV
Plastiche in mare, dagli animali alla catena alimentare

Plastiche in mare, dagli animali alla catena alimentare

 
Calcio TV
Dalla periferia di Amburgo a Siracusa, ecco Kick The Borders

Dalla periferia di Amburgo a Siracusa, ecco Kick The Borders

 
Mondo TV
Tragedia in Tanzania, 200 morti in naufragio traghetto

Tragedia in Tanzania, 200 morti in naufragio traghetto

 
Meteo TV
Previsioni meteo per lunedi', 24 settembre 2018

Previsioni meteo per lunedi', 24 settembre 2018

 
Spettacolo TV
Dentro una trama noir

Dentro una trama noir

 
Sport TV
Serie A: ok Inter, Fiorentina e Parma

Serie A: ok Inter, Fiorentina e Parma

 
Economia TV
Pensioni, ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

Pensioni, ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi