Venerdì 19 Agosto 2022 | 00:49

In Puglia e Basilicata

Tennis

Thiem elimina Nadal, semifinale con Zverev

Rafael Nadal

Rafael Nadal

Australian Open: Rafael Nadal, n. 1 al mondo, perde match maratona con austriaco

29 Gennaio 2020

ROMA - Si ferma ai quarti di finale degli Australian Open la corsa verso il 20/o Slam in carriera di Rafael Nadal. In semifinale ci va l’austriaco Dominic Thiem che ha battuto per la prima volta in uno Slam lo spagnolo numero 1 al mondo con il punteggio di 7-6(3) 7-6(4) 4-6 7-6(6) dopo quattro ore e 13 minuti. Thiem ora affronterà il tedesco Alexander Zverev, che, a sua volta, ha battuto in rimonta lo svizzero Stanislaw Wawrinka.

Il match Nadal-Thiem ha visto l’austriaco fare la partita. E' caduto, si è rialzato, ha tremato sul finale di un quarto set diventato un thriller dall’epilogo non scontato. Ha servito per il match sul 5-4, ma la paura e la fretta son diventati cattivi consiglieri. E’ successo anche nell’ultimo tiebreak, come ha ammesso nell’intervista a caldo dopo il match. «Volevo restare in partita, sul 5-4 è stato speciale andare a servire per il match, per la prima mia semifinale qui. E’ stato duro mentalmente» ha detto. «Ho avuto troppa fretta, ho cambiato tattica e ho fatto male. Ti ritrovi 5 pari con Nadal, la partita ricominciava da zero. Sono felice di aver vinto il tiebreak del quarto. Non so come sarebbe andata a finire se fossimo andati al quinto». L’austriaco incassa i complimenti di Nadal: «Si è visto un tennis di alto livello e non ho giocato male. Più che per mio demerito penso che la sconfitta sia dovuta al fatto che Dominic Thiem è stato molto bravo. Nulla da dire, ha solo giocato bene. Quindi congratulazioni a lui».

Ora Thiem affronterà l’amico Alexander Zverev, disegnando per il finale del torneo due semifinali simmetriche: da un lato si incontrano i desideri dei due Next Gen che vogliono affacciarsi nella lista dei campioni Slam, dall’altra i «sempriterni» Roger Federer e Novak Djokovic che per la 50ma volta torneranno a illuminare la scena. Per Zverev si tratta della prima semifinale di uno Slam. «Dopo il primo set mi stavo preparando a spiegare in conferenza stampa perché avevo perso tre set a zero», scherza nell’intervista a caldo con John McEnroe. «Poi mi sono abituato alla sua palla, e per fortuna le cose sono andate in maniera diversa. Sono felice di essere in semifinale, è una sensazione splendida. Non sapete cosa significhi questo per me. Spero sia solo la prima di tante».

Nel torneo femminile continua l’ascesa della spagnola Garbine Muguruza. L’ex numero 1 del mondo raggiunge la prima semifinale all’Australian Open grazie al 7-5 6-3 su Anastasia Pavlyuchenkova. Tra la spagnola e la finale c'è Simona Halep che ha dominato 6-1 6-1 Anett Kontaveit.

Nadal promuove Thiem, «ha giocato meglio» - «Si è visto un tennis di alto livello e non ho giocato male. Più che per mio demerito penso che la sconfitta sia dovuta al fatto che Dominic Thiem è stato molto bravo. Era molto aggressivo ed anche da zone difficili del campo è stato in grado di tirare colpi incredibili. Nulla da dire, ha solo giocato bene». Rafael Nadal rende onore ai meriti dell’austriaco che lo ha eliminato nei quarti degli Open d’Australia. «Penso di non aver giocato un buon tie-break nel primo set - ha aggiunto lo spagnolo - Nel secondo ci ho messo la giusta determinazione. Ma lui ha continuato a mettere la palla in aree difficili per me, con aggressività e determinazione. Quindi congratulazioni a lui».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725