Sabato 19 Gennaio 2019 | 15:06

NEWS DALLA SEZIONE

A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 
Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 

Il caso

Muore il primo giorno di ferie: donati tutti gli organi
Prof Gesualdo: «Fegato e reni restano in Puglia»

Prelevati cuore, fegato e reni a un turista siracusano 41enne in vacanza in Salento

ospedale Vito Fazzi di Lecce

LECCE - Muore a causa di una grave patologia durante il suo primo giorno di vacanza in Salento: così cuore, fegato e reni sono stati prelevati e donati. E' successo a un turista 41enne originario di Siracusa. Il prelievo multiorgano è stato eseguito all'ospedale Vito Fazzi di Lecce dove i familiari, nel primo pomeriggio di oggi, hanno acconsentito alla donazione. Cuore, fegato e reni dell’uomo saranno quindi prelevati e destinati, dopo l’iter previsto per verificarne la compatibilità, ai diversi Centri specializzati in cui sono in lista d’attesa pazienti bisognosi di trapianto d’organi. L’uomo era arrivato oggi in Salento con la moglie e il figlio piccolo.

Il prof. Loreto Gesualdo presidente della Scuola di Medicina dell'Università di Bari e coordinatore del Centro Regionale Trapianti ha poi commentato: «Si tratta di un grande gesto d'amore che la famiglia in un momento di così grande dolore ha compiuto. Il paziente è morto a causa di un aneurisma cerebrale, proprio mentre era in vacanza qui da noi. Abbiamo prelevato a Lecce cuore, fegato e reni. Il cuore, organo delicatissimo, purtroppo non era compatibile, altrimenti sarebbe tornato in Sicilia visto che a Palermo c'era un'urgenza, mentre fegato e reni resteranno qui in Puglia e permetteranno ad altri pazienti di vivere meglio». «Si tratta - conclude poi Gesualdo - del secondo caso di decesso e di donazione di organi avvenuto questa estate. Il primo ha riguardato qualche giorno fa una turista proveniente dalla Lombardia. Non possiamo che essere grati alle famiglie per queste scelte così altruiste». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400