Martedì 19 Gennaio 2021 | 07:10

NEWS DALLA SEZIONE

la ricerca
Università Bari studia vecchio farmaco diuretico: potrebbe essere nuova arma anti-Covid

Università Bari studia vecchio farmaco diuretico: potrebbe essere nuova arma anti-Covid

 
le indagini
Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

 
la denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
il mistero
Brindisino 37enne muore in carcere a Ibizia: familiari presentano esposto in Procura

Brindisino 37enne muore in carcere a Ibiza: familiari presentano esposto in Procura

 
Dati nazionali
Coronavirus in Italia, 8.824 nuovi contagi e 377 morti nelle ultime 24 h: tasso positività cala al 5,6%

Coronavirus in Italia, 8.824 nuovi contagi e 377 morti nelle ultime 24 h: tasso positività cala al 5,6%

 
La decisione
Nucleare, regione Puglia attiva task force contro deposito

Nucleare, regione Puglia attiva task force contro deposito

 
L'intervista
Depositi nucleari in Puglia e Basilicata: «Criteri da rivedere»

Depositi nucleari in Puglia e Basilicata: «Criteri da rivedere»

 
Solidarietà
Bari, auto rubata a disabile e restituita: parte raccolta fondi per donarne un'altra a chi ne ha bisogno

Bari, auto rubata a disabile e restituita: parte raccolta fondi per donarne un'altra a chi ne ha bisogno

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 403 nuovi casi su appena 3mila tamponi (13%). Anche 26 decessi

Coronavirus, in Puglia 403 nuovi casi su appena 3mila tamponi (13%). Anche 26 decessi. Iniziati richiami vaccini in Asl Ba

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata nel weekend registrati 56 nuovi casi su 701 tamponi. Tre decessi

Coronavirus, in Basilicata nel weekend registrati 56 nuovi casi su 701 tamponi. Tre decessi

 
Ex governatore lucano
L'addio di De Filippo a Iv: «Voterò la fiducia a Conte»

L'addio di De Filippo a Iv: «Voterò la fiducia a Conte»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barile indagini
Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

 
Lecceoperazione dei CC
Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
Covid news h 24prevenzione
Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

 
Potenzala protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
MateraControlli della polizia
Pisticci, in auto con con la droga: arrestati due giovani pusher

Pisticci, in auto con la droga: arrestati due giovani pusher

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

le reazioni

Gazzetta, il Governo: confidiamo in rilancio. Emiliano: «La storia continua». Decaro: «Ottima notizia»

Ambrosi: «Occorre fare squadra per assicurare solida continuità»

Gazzetta, il Governo: confidiamo in rilancio. Decaro: nuova gestione, ottima notizia

Tante le reazioni e le attestazioni di soddisfazione alla notizia dell’aggiudicazione del bando per il fitto temporaneo di ramo d’azienda alla società Ledi del gruppo Ladisa di Bari, che gestirà il giornale fino a luglio 2021.

«Abbiamo seguito fin dall’inizio e costantemente la vicenda della Gazzetta del Mezzogiorno e salutiamo con favore l’aggiudicazione del bando per il fitto di ramo d’azienda e il raggiunto accordo sindacale che garantirà la continuità delle pubblicazioni di questa storica testata». Lo scrive in una nota il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Editoria e all’Informazione, Andrea Martella.

«La Gazzetta del Mezzogiorno - prosegue - rappresenta una realtà importante nel panorama editoriale e dell’informazione nazionale. Continueremo a seguire l’evoluzione della vicenda in vista del termine di luglio previsto per la vendita della testata, confidando che questo tempo serva a costruire le condizioni per il rilancio del giornale».

EMILIANO: «LA STORIA CONTINUA» - “La bella notizia che tutti aspettavamo è arrivata: con l’aggiudicazione avvenuta oggi da parte del Tribunale al gruppo “Ledi” della gestione della società editrice, la Gazzetta del Mezzogiorno continuerà ad essere pubblicata e resterà un patrimonio della nostra comunità” è il commento del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano: “Sarebbe stato insopportabile non trovare più la Gazzetta del Mezzogiorno in edicola, i territori della Puglia e della Basilicata avrebbero rischiato di perdere un presidio di informazione e libertà ancor più prezioso durante i tempi che stiamo attraversando. Questa storia, lunga più di 130 anni, continua. Il mio pensiero va al personale della Gazzetta, ai giornalisti, ai poligrafici, e a tutti coloro si sono battuti sino a questo momento portando alto il nome del giornale, perché si ritrovi una stabilità duratura in una azienda che produce beni fondamentali e costituzionalmente protetti: le notizie”.

DECARO: «OTTIMA NOTIZIA» - «Da sindaco e da cittadino barese sono molto contento per i lavoratori, i giornalisti e i lettori de La Gazzetta del Mezzogiorno: la notizia dell’aggiudicazione della procedura relativa alla gestione del quotidiano più antico della nostra terra è un’ottima notizia che tutta la città attendeva da tempo». Lo dichiara il sindaco di Bari, Antonio Decaro, commentando l’aggiudicazione del bando per il fitto temporaneo di ramo d’azienda alla società Ledi del gruppo Ladisa di Bari, che gestirà il giornale fino a luglio 2021.

«Oggi finalmente si fa un passo in avanti in una vicenda dolorosa - prosegue Decaro - che rischiava non solo di interrompere una storia lunga 133 anni, ma soprattutto di mettere fine a un patrimonio storico, appartenente a tutti noi. È stato un percorso lungo e tribolato, pieno di insidie e incertezze, che oggi vede finalmente uno spiraglio». 

AMBROSI:«FARE SQUADRA PER ASSICURARE SOLIDA CONTINUITA'» - «Solo un imprenditore radicato nella propria terra -ha commentato Ambrosi - poteva prendere a cuore il destino di una testata cui la classe imprenditoriale barese e pugliese deve moltissimo.
Adesso si tratta di sostenere l’impresa aggiudicataria facendo squadra fra imprese per assicurare alla testata un avvenire di solida continuità»

«Questa notizia oltre a farmi molto piacere mi rende orgoglioso», continua Alessandro Ambrosi, «perché è un’azienda del territorio, il Gruppo Ladisa, a salvare dalla chiusura un’altra azienda del territorio, la Gazzetta del Mezzogiorno, in uno dei momenti più difficili della nostra economia di Paese e di Regione».
«Solo un imprenditore radicato nella propria terra – continua Ambrosi - e che ha sinceramente a cuore un simbolo storico di quella stessa terra, cui riconoscere un valore di informazione ma anche di sentimento collettivo, poteva prendere a cuore il destino di una testata cui la classe imprenditoriale barese e pugliese deve moltissimo. Tante felici intuizioni e intraprendenze economiche non sarebbero state conosciute nel Mezzogiorno, in Italia e all’estero se la Gazzetta non avesse operato promuovendo la Puglia in 133 anni di vita».

LOSACCO (PD): «UNA BELLA NOTIZIA» - “Dopo tanto penare finalmente una buona notizia per la Gazzetta del Mezzogiorno, per i suoi lavoratori, i giornalisti e per l’opinione pubblica pugliese e lucana.”

“Auguri di buon lavoro e un ringraziamento sentito al nuovo editore. Grazie al suo intervento, il nostro territorio potrà ancora beneficiare della presenza di attore fondamentale per la propria crescita civile ed economica."

SINDACATI CGIL-CISL-UIL: «PRIMO PASSO PER IL FUTURO» - «Con l'apertura delle buste del bando di gara per l'affitto del ramo di azienda de La Gazzetta del Mezzogiorno, La Gazzetta di Puglia-Corriere delle Puglie e con l'aggiudicazione alla ditta LEDI srl della gara si creano le condizioni per garantire il futuro dei lavoratori del quotidiano e della stessa testata, cosa non da poco ove si considera la situazione di qualche giorno addietro. Sicuramente il lavoro delle organizzazioni sindacali - fanno sapere i rappresentanti sindacali di Cgil-Cisl-Uil e Slc-Fistel-Uilcom - con il management della LEDI srl ha portato a una conclusione positiva che garantisce per i prossimi mesi sia i lavoratori sia la continuità del nostro Giornale»

«Questo è solo il primo passo verso un minimo di certezze che i lavoratori de La Gazzetta del Mezzogiorno meritano dopo anni di ansie e sacrifici. Cgil-Cisl-Uil Puglia e la Slc-Fistel-Uilcom Puglia - continuano - sono sempre stati a fianco dei lavoratori poligrafici e continueranno ad esserlo nel confronto con il nuovo editore nella discussione sulle ricadute del piano di impresa e ristrutturazione che bisognerà affrontare senza perdere tempo per far sì che le difficoltà possano essere superate quanto prima».

I rappresentanti delle organizzazioni sindacali, inoltre, dichiarano di continuare a sollecitare: «i parlamentari e senatori pugliesi affinché possano sostenere e presentare gli emendamenti proposti dai Sindacati per favorire l’accesso al pensionamento anticipato e l’accesso agli ammortizzatori sociali per un periodo più ampio in presenza di situazioni di crisi, per fallimento o fitto di ramo d’azienda; la Regione Puglia affinché continui ad offrire il suo apporto sia per quanto riguarda la salvaguardia dei posti di lavoro sia per la formazione degli stessi; senza dimenticare il ruolo del governo centrale e delle istituzioni allo scopo di pervenire ad una situazione di maggiore garanzia e tranquillità circa il futuro del quotidiano e dei suoi lavoratori allontanando e scongiurando situazioni tragiche e nefaste».

RETTORE POLLICE: «SI LAVORI PER IL RILANCIO DEFINITIVO DELLA TESTATA» - «Una svolta nella vicenda giudiziaria e imprenditoriale de “La Gazzetta del Mezzogiorno” che è di buon auspicio per il rilancio definitivo della testata: una testata che in virtù della sua storia ha un indubbio valore storico e identitario, un patrimonio culturale della nostra regione e del Mezzogiorno che è giusto preservare e mettere in valore. Ma questo giornale è anche parte della nostra quotidianità, una preziosa fonte di informazione per leggere un presente sempre più complesso e proiettarci in un futuro che avrà bisogno delle energie, delle intelligenze e della creatività di tutti noi. Ottima la notizia anche per la salvaguardia dei livelli occupazionali: agli uomini e alle donne che, in questi anni, hanno continuato a lavorare per far sì che trovassimo il giornale in edicola va il nostro ringraziamento più grande», così il Rettore dell’Università del Salento Fabio Pollice.

MINERVA, «UN PATRIMONIO CHE NON VA DISPERSO» - «La notizia dell'aggiudicazione avvenuta da parte del gruppo Ledi rappresenta un raggio di luce in un periodo profondamente buio in termini di approfondimento culturale, necessario per la crescita della comunità salentina», è il commento Stefano Minerva, presidente della provincia di Lecce.
«La serietà, la competenza e la professionalità che abbiamo imparato ad apprezzare e messa in campo da ogni giornalista fino al direttore, insieme alle figure tecniche di supporto, sono un patrimonio che non poteva e non doveva essere disperso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie