Domenica 20 Ottobre 2019 | 13:36

NEWS DALLA SEZIONE

Invasi semivuoti
Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

 
IL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
L'inchiesta
Foggia, arresto Cera: polemiche sul gip, il fratello ha avuto una nomina da Emiliano

Foggia, arresto Cera: polemiche sul gip, il fratello ha avuto nomina da Emiliano

 
Salgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
La polemica
Salvini dal palco di Roma attacca Emiliano: «A casa i politici incapaci»

Salvini dal palco di Roma attacca Emiliano: «A casa i politici incapaci»

 
L'intervista
Il papà di Johnson stregato dalla Puglia: «Dirò a mio figlio Boris di venire qui a rilassarsi»

Il papà di Johnson stregato dalla Puglia: «Dirò a mio figlio Boris di venire qui a rilassarsi»

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Contro il Milan ci vorrà coraggio e attenzione»

Lecce calcio, Liverani: «Contro il Milan ci vorrà coraggio e attenzione»

 
Inquinamento
Taranto, genitori e ambientalisti al sindaco: tuteli salute cittadini

Taranto, genitori e ambientalisti al sindaco: tuteli salute cittadini

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaInvasi semivuoti
Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

 
LecceIL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
BariIl fenomeno
Bari, la nuova guerra dei gazebo colpa di abusi, tolleranze e scelte sbagliate

Bari, la nuova guerra dei gazebo colpa di abusi, tolleranze e scelte sbagliate

 
FoggiaSalgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
TarantoMARINA MILITARE
Taranto, musica e solidarietà insiemesuccesso del concerto "Note d'autunno"

Taranto, musica e solidarietà insieme successo del concerto "Note d'autunno"

 
BrindisiIl sequestro
Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

 

i più letti

L'annuncio

Xylella, Emiliano: «Porteremo in giunta Puglia delibera per rimpianto ulivi»

Sarà consentito, nelle zone vincolate, il reimpianto dello stesso numero di alberi espiantati perché morti o malati

xylella

«Porteremo in Giunta regionale una delibera per consentire i reimpianti degli ulivi». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, annunciando i prossimi interventi dell’assessorato regionale all’Agricoltura in materia di Xylella.
«Il decreto che noi abbiamo tanto chiesto al Governo ha avuto una potatura in un pezzo fondamentale», ha spiegato: «Nella bozza del decreto ciò corrispondeva all’obbligo dei reimpianti nelle zone vincolate dal punto di vista paesaggistico, un pezzo fondamentale che poi nella stesura è saltato». Con la delibera di Giunta, «anche senza l’auspicato chiarimento legislativo - ha detto - sarà consentita, nelle zone vincolate, il reimpianto dello stesso numero di alberi espiantati perché morti o malati», così «da permettere agli agricoltori di cominciare gli impianti nella stagione consentita senza perdere un ulteriore anno di produzione».

Emiliano ha annunciato anche altre misure anti-Xylella, tra le quali l’avvio della consultazione per il bando di adeguamento dei vivai, con uno stanziamento di 2,2 milioni di euro, la campagna per salvare gli ulivi monumentali grazie a un protocollo per gli innesti, il sostegno ai frantoi con il riconoscimento della compensazione dei danni subiti, per sostenere il comparto olivicolo nel suo complesso e a favorirne la ripresa. Infine, il 20 luglio si riunirà il comitato di sorveglianza del PO agricoltura, per stanziare i 30 milioni di euro provenienti dal Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC) dedicati alla graduatoria della misura 5, al bando vivai, agli innesti e al nuovo bando sul ripristino degli ulivi danneggiati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie