Domenica 17 Febbraio 2019 | 08:24

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

VIA CON ME

Nitrophoska

Band / Over 25

I Nitrophoska nascono dall’idea di musicisti provenienti da varie aree della murgia tarantina di dare vita ad una band ska-reggae che si caratterizzasse per un forte orientamento alla contaminazione con altri stili e culture musicali. I primi risultati di quest’idea prendono forma nei primi passaggi radiofonici (RadioRai e Ciccio Riccio), il singolo «Piccole Azioni ad Alto Rendimento», title track dell’omonimo album (copyright Videoradio, 2006) è selezionato e trasmesso da Radio1Rai durante il programma «Demo», mentre il primo videoclip della band, tratto dall’altro singolo «Margherita», viene trasmesso all’interno del palinsesto di Mtv.

Nel frattempo, le problematiche ambientali legate alla presenza dell’Ilva di Taranto influenzano la vena cantautorale della band che, sentendosi parte attiva di questa realtà sociale, parteciperà ad importanti manifestazioni di protesta quali «Taranto Libera» e, nel 2014 – come sezione fiati – al Concertone del Primo Maggio di Taranto. Da questo momento in poi, prende forma la definitiva metamorfosi dei Nitrophoska in una «ska-orchestra», con un orientamento del sound verso toni più «caldi», che attingono alla tradizione popolare italiana e latina in generale: una svolta da più parti salutata come un evidente segnale di crescita tecnica e compositiva.

Il 2016 si è avviato con la pubblicazione e la promozione del secondo album, dal titolo «La Banda»: un progetto «corale», basato sulla contaminazione e la sperimentazione del connubio tra generi e stili anche molto diversi tra loro, ma che trovano – come comune denominatore – l’importanza che la musica delle bande di paese ha sempre rivestito sulla cultura della nostra terra. Dodici tracce che, tra inediti e arrangiamenti di classici della musica italiana e internazionale, esprimono tutta la potenzialità comunicativa che la musica popolare porta con sé.

In questo assetto, i Nitrophoska (voce, chitarra, basso, batteria, pianoforte, tromba, trombone, sax tenore e sax baritono) garantiscono, in ogni live, un mix di energia e groove allo stato puro, senza trascurare la cura dei dettagli e la ricerca di melodie originali ma, al tempo stesso, orecchiabili e coinvolgenti. Il tutto condito da semplici ma efficaci coreografie e piccoli sketch che coinvolgono anche lo stesso pubblico: una band che scrive musica inedita oppure ri-arrangia brani di grandi artisti, ma sempre regalando al suo pubblico ritmi e melodie da ballare e da cantare insieme.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400