Domenica 03 Luglio 2022 | 16:03

In Puglia e Basilicata

Sanità

Cambio alla guida dell’Asl Foggia: via Piazzolla, Nigri commissario

Cambio alla guida dell’Asl Foggia: via Piazzolla, Nigri commissario

Ieri la decisione della giunta regionale in attesa del nuovo direttore generale

17 Maggio 2022

Redazione Foggia

FOGGIA - In scaletta è stato l’ultimo provvedimento deliberato dalla giunta regioonale pugliese nella riunione di ieri a Bar, ma sul piano politico si tratta di una decisione che è destinata a fare rumore come tutte quelle che investono il pianeta della sanità. Da ieri Vito Piazzolla non è più direttore generale dell’Azienda sanitaria locale della provincia di Foggia, la più grande azienda pubblica della Capitanata insieme al Policlinico Riuniti del capoluogo daunio che ha tuttavia un direttore generale autonomo essendo l’ospedale foggiano sede universitaria e di conseguenza azienda ospedaliero universitaria con un regime interno diverso da quello delle Aziende sanitarie locali.

«La Giunta ha nominato il commissario straordinario della Azienda sanitaria locale di Foggia, attuale direttore sanitario dott. Antonio Nigri, in possesso dei titoli previsti dalla legge. Il Presidente e la Giunta hanno ringraziato il direttore generale uscente, dott. Vito Piazzolla, per l’intenso lavoro svolto in questi anni, soprattutto in occasione dell’emergenza Covid», si afferma in una nota diffusa dalla giunta regionale pugliese che spiega anche le ragioni di questo avvicendamento alla guida dell’Asl foggiana: « Il dott. Piazzolla non era più nominabile per legge, avendo già svolto il ruolo di commissario straordinario, di direttore generale per due mandati ed essendo già stato prorogato».

Insomma, almeno nelle parole che accompagnano la decisione assunta dal governo regionale pugliese, l’avvicendamento alla guida dell’Azienda sanitaria locale di Foggia era nell’aria anche se negli ultimi giorni non si pensava a questa accelerazione impressa dal governatore Emiliano e dall’assessore regionale alla sanità, Palese.

La stessa giunta regionale, dopo la nomina dell’attuale direttore sanitario Nigri come commissario dell’Asl foggiana, ha precisato che il governo regionale «nella scorsa seduta ha già approvato il bando per la nomina del nuovo direttore generale della Azienda sanitaria locale di Foggia».

L’Asl foggiana, che va detto si è distinta in maniera decisamente positiva per la gestione dell’emergenza covid nel capoluogo e nel resto della Capitanata, gestisce direttamente tre ospedali (San Severo, Manfredonia e Cerignola), dopo il passaggio dell’ospedale di Lucera al Policlinico di Foggia (il Lastaria era destinato alla chiusura e a trasformarsi in ambulatorio senza il soccorso dei Riuniti) e dell’ospedale D’Avanzo di Foggia, sempre al Policlinico di Foggia, oltre ai distretti e agli ambulatori e poliambulatori distribuiti nel territorio provinciale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725