Martedì 03 Agosto 2021 | 18:04

NEWS DALLA SEZIONE

Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 6.513 casi nuovi casi e 16 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 6.513 casi nuovi casi e 16 morti nelle ultime 24 ore

 
Lotta al virus
Vaccini: in Puglia somministrate più di 4,7 mln dosi

Vaccini: in Puglia somministrate più di 4,7 mln dosi

 
Il bollettino regionale
Covid: in Basilicata 66 positivi su 856 tamponi esaminati

Covid: in Basilicata 66 positivi su 856 tamponi esaminati

 
Il caso
Puglia, «Vaccini Covid = acqua di fogna. Lopalco nazista»: ecco l'attacco no vax all'assessore

Puglia, «Vaccini Covid = acqua di fogna. Lopalco nazista»: ecco l'attacco no vax all'assessore

 
il bollettino
Puglia, 232 i nuovi casi positivi

Coronavirus in Puglia, 232 i nuovi casi positivi

 
Covid
Bari, coperto con una dose l'80% della popolazione

Bari, coperto con una dose l'80% della popolazione

 
l'emergenza
Vaccini in Puglia, in decisa crescita anche le fasce d’età inferiori

Vaccini in Puglia, in decisa crescita anche le fasce d’età inferiori

 
Lotta al virus
Vaccini in Puglia, sono 4.629.131 le dosi somministrate

Vaccini in Puglia, sono 4.629.131 le dosi somministrate

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 5.696 nuovi casi e 15 morti. Mattarella: «Vaccino? Un dovere. Libertà limitata dal virus, non da Green Pass»

Covid in Italia, 5.696 nuovi casi e 15 morti. Mattarella: «Vaccino? Un dovere. Libertà limitata dal virus, non da Green Pass»

 
L'atterraggio
Covid, sono tornati in Italia gli studenti pugliesi bloccati a Dubai

Covid, sono tornati in Italia gli studenti pugliesi bloccati a Dubai

 
l'appello
Bari, Decaro: «Anche mia figlia 12enne Chiara stamattina si è vaccinata

Bari, Decaro: «Anche mia figlia 12enne Chiara stamattina si è vaccinata»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

 
PotenzaLa curiosità
È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

 
MateraEditoria
Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

 
TarantoEditoria
Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

 
BariIl caso
Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

 
Homeeditoria
Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

 

i più letti

Il caso

Vaccini, l'appello di Fimmg Puglia: «Potenziare medicina generale»

Si avvii trattativa in vista campagna somministrazione autunno

sanità medici salute

BARI -  I medici di medicina generale della Puglia chiedono alla Regione «l'avvio del confronto che porti a definire con urgenza il potenziamento strutturale e organizzativo dell’intera Medicina Generale con priorità per le risorse umane - personale di studio e infermieri - di supporto alla professione completando il processo avviato con l’Accordo Integrativo del 2007 (DGR 2289/07) e che possa consentire di sostenere la successiva 'fase ordinarià della campagna vaccinale e di garantire il raggiungimento dei suoi obiettivi». Lo rende noto la Fimmg Puglia ha ha dato mandato al proprio segretario regionale «di avviare da subito le procedure per l'avvio della trattativa con la Regione», annunciando «in caso di mancata risposta, procedure di rivendicazione e lotta sindacale conseguenti».

«Alla medicina di famiglia - si legge in una nota - è stato chiesto di partecipare alla campagna vaccinale e di proteggere come primario ed urgente obiettivo i soggetti estremamente fragili e quelli a domicilio a partire dall’inizio di aprile, quando ormai era chiaro a tutti che i vulnerabili, quelli che sono più esposti ad un rischio elevato di ospedalizzazione e di mortalità, erano difficilmente raggiungibili dall’organizzazione vaccinale messa in piedi fino ad allora dalla Regione e dalle Asl». «I risultati sinora raggiunti dall’azione della Medicina Generale nella fase emergenziale - continuano - sono il frutto di sacrifici certamente non ripetibili nella prospettiva di una fase ordinaria che dovrebbe chiedere ulteriori impegni». La Fimmg Puglia «nel rivendicare l’attività vaccinale all’interno del sistema di cure territoriali come prerogativa fondamentale del ruolo della Medicina Generale nel setting della prevenzione - conclude la nota - , ribadisce la necessità che siano garantiti gli strumenti strutturali ed organizzativi per poter essere messa nelle condizioni di affrontare la sfida della prevenzione ordinaria a partire dalla prossima stagione autunnale». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie