Giovedì 21 Marzo 2019 | 09:24

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceA lecce
Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

 
MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

16ª edizione del festival

Carlo Verdone aprirà il Salento Finibus Terrae

Carlo Verdone, Massimo Popolizio e Frank Matano, Edoardo Winspeare sono i protagonisti delle prime tre serate di proiezioni che daranno il via dal 28 giugno a Castellana Grotte, al Salento Finibus Terrae, il festival di cinema itinerante che farà tappa in tre diverse città pugliesi sino all’8 luglio

Cinema: Carlo Verdone aprirà il Salento Finibus Terrae

Carlo Verdone

BARI - Carlo Verdone, Massimo Popolizio e Frank Matano, Edoardo Winspeare sono i protagonisti delle prime tre serate di proiezioni che daranno il via dal 28 giugno a Castellana Grotte, alla 16/a edizione del 'Sa.Fi.Ter - Salento Finibus Terrae - Film Festival Internazionale Cortometraggiò, il festival di cinema itinerante che farà tappa in tre diverse città pugliesi sino all’8 luglio.

Saranno - ricordano gli organizzatori - dieci giorni in cui il grande cinema nazionale e internazionale e i suoi protagonisti gireranno la Puglia, percorrendo circa 300 km da Castellana Grotte a San Severo fino a Peschici, presentando filmati provenienti da Italia, Spagna, Francia, Iran, Stati Uniti, Gran Bretagna e Turchia, Germania, Russia, Turkmenistan.

Il festival del cinema on the road è anche incontri con autori, registi e attori. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e aperti a tutti. I corti in concorso sono divisi in diverse sezioni: diritti umani (documentari e fiction), children world, mondo corto, corto Italia, corti Puglia, reelove. Il festival è finanziato da: FSC, Comunità Europea, Regione Puglia, prodotto da AFC, Apulia Film Commission, con il patrocinio di: Comune di Castellana Grotte, Comune di Peschici, Provincia di Foggia, Comune di San Severo, Unicef, Touring Club Italiano e Fondazione Nikolaos, e numerodi privati.

Si comincia a Castellana Grotte, e da qui, il 2 luglio ci si sposta a San Severo, in provincia di Foggia. Gli ultimi tre giorni della XVI edizione del Sa.Fi.Ter saranno a Peschici, sempre in provincia di Foggia. L’ultimo giorno del Festival è dedicato alle premiazioni e all’ultima proiezione. La cornice scelta è l’Arenile del Porto di Peschici. Qui saranno consegnati i premi ideati dal maestro Carmelo Conte e realizzati da Camilla Bagherini, per poi passare alla proiezione di Chi m'ha visto? di Alessandro Pondi con Pierfrancesco Favino Mariela Garriga e Beppe Fiorello, quest’ultimo nei panni di un musicista che decide di scomparire dalla scena musicale per far parlare un pò di sé, alla presenza del regista e dell’attrice del film. La stessa sera riceverà il premio SAFITER l’attore Matteo Branciamore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

 
Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»

Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»

 
Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

 
Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

 
Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

 
Van Gogh Experience: a Lecce con la realtà virtuale si «entra» nei quadri dell'artista

Van Gogh Experience: a Lecce con la realtà virtuale si «entra» nei quadri dell'artista

 
«Da che mondo è mondo», da Brindisi Maggiore, autoprodotto, canta il mare e la felicità

«Da che mondo è mondo», da Brindisi Maggiore, autoprodotto, canta il mare e la felicità

 
Berlusconi in Basilicata: «Impossibile che qui non ci sia aeroporto»

Berlusconi in Basilicata: «Impossibile che non ci sia aeroporto». «Hai fiducia in Governo? Sei un cogl***e»

 
Sciopero clima, da Bari a Taranto un solo slogan: ci avete rotto i polmoni

Sciopero clima, da Bari Taranto Lecce e Potenza un solo slogan: «ci avete rotto i polmoni»