Sabato 26 Settembre 2020 | 20:49

NEWS DALLA SEZIONE

L'iniziativa
A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

 
Il caso
Bari, ex sospetto terrorista assolto da accusa corruzione minore

Bari, ex sospetto terrorista assolto da accusa corruzione minore

 
Il caso
Bari, anche Uccio De Santis è risultato positivo al Coronavirus

Bari, anche Uccio De Santis è risultato positivo al Coronavirus

 
Tragedia sfiorata
Mola di Bari, un fulmine sulla chiesa: crollo in pieno centro

Mola di Bari, un fulmine sulla chiesa: crollo in pieno centro

 
l'appuntamento
Bari, al via i «mercoledì di San Nicola» in preparazione del 6 dicembre

Bari, al via i «mercoledì di San Nicola» in preparazione del 6 dicembre

 
il fenomeno
Bari, mascherine contraffatte nell’emergenza: la mala scopre un nuovo business

Bari, mascherine contraffatte nell’emergenza: la mala scopre un nuovo business

 
la proposta
Crac Popolare Bari, Fiera del levante possibile sede del processo

Crac Popolare Bari, Fiera del levante possibile sede del processo
2900 richieste di parti civili

 
Lieto evento
Bari, donna del Bangladesh positiva al Covid partorisce al Policlinico: neonata negativa

Bari, donna del Bangladesh positiva al Covid partorisce al Policlinico: neonata negativa

 
la storia
Da Bari a Roma con il sogno di diventare sindaco della Capitale

Da Bari a Roma con il sogno di diventare sindaco della Capitale

 
Tragedia sfiorata
Bari, accoltella ex marito della compagna durante litigio: arrestato 39enne

Bari, accoltella ex marito della compagna durante litigio: arrestato 39enne

 
il raggiro continuato
Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

 

Il Biancorosso

Serie C
bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo nostro gioco»

Bari calcio, mister Auteri: « A Francavilla imporremo nostro gioco»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl virus
Coronavirus in Basilicata, 4 nuovi positivi a Potenza: tutti della stessa famiglia

Coronavirus in Basilicata, 4 nuovi positivi a Potenza: tutti della stessa famiglia

 
TarantoA Torre Ovo
Taranto, marito e moglie entrambi poliziotti salvano anziano dalla furia del mare

Taranto, marito e moglie entrambi poliziotti salvano anziano dalla furia del mare

 
BariL'iniziativa
A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

A Bari Vecchia il cielo si riempie di ombrelli volanti

 
BrindisiA Punta della Contessa
Brindisi, allarme morìa di pesci, l’Arpa: «Cause naturali»

Brindisi, allarme morìa di pesci, l’Arpa: «Cause naturali»

 
MateraAmministrative 2020
Matera verso il ballottaggio: centrosinistra pronto ad aprire tavolo con M5s

Matera verso il ballottaggio: centrosinistra pronto ad aprire tavolo con M5s

 
LecceControlli dei CC
Poggiadro, coppia di pusher nascondevano in casa cocaina e marijuana: due in manette

Poggiardo, coppia di pusher nascondeva in casa cocaina e marijuana: arrestati

 
GdM.TVTragedia sfiorata
Foggia, auto contro carro-attrezzi sulla SS16: ferita donna, trasportata in elisoccorso

Foggia, auto contro carro-attrezzi sulla SS16: ferita donna, trasportata in elisoccorso

 

i più letti

Nel Quartiere Libertà

Bari, dopo la denuncia di Decaro rimosse le luminarie per la festa del clan

La zona, a quanto si apprende, è presidiata dalle forze dell’ordine. E mentre le luminarie vengono smontate una signora urla «vergognatevi»

BARI - Dopo la denuncia presentata ieri sera dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, intenzionato a interrompere la «festa che ogni 2 febbraio una famiglia vicina ad uno dei clan mafiosi della città mette in scena in onore del capostipite», è in corso lo smontaggio delle luminarie in via Nicolai, dove ogni anno si ripete il rito.
La zona, a quanto si apprende, è presidiata dalle forze dell’ordine. E mentre le luminarie vengono smontate una signora urla «vergognatevi».

Ieri sera il sindaco in un post su Facebook ha scritto che per questo «festeggiamento» in via Nicolai, «organizzano una parata con tanto di istallazione di luminarie, il passaggio di una banda, lo sparo di fuochi d’artificio». «Un rito totalmente illegale, che richiama le pratiche e la cultura mafiosa», ha aggiunto il primo cittadino ricevendo il plauso di molti cittadini che apprezzano questa sua decisione e che affermano tra i commenti di conoscere la vicenda che va avanti da tanti anni.
Una dei componenti della famiglia che organizzerebbe la festa, ha pubblicato su Facebook un post in cui difende la 'tradizione', spiegando che «il 2 febbraio è il giorno della candelora (festa liturgica) pertanto ogni famiglia devota la festeggia nel modo in cui crede...». La signora precisa che in "via Nicolai da secoli questa tradizione si svolge» all’aperto «con fedeli, gente bisognosa, bambini vestiti da carnevale» e "addirittura un parroco che svolge la liturgia ed infine benedice la statua»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie