Domenica 17 Novembre 2019 | 18:57

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

L'annuncio

Bari, addio all'ex Masinga: giocò nei biancorossi con Fascetti

Bari, addio all'ex Masinga: giocò nei biancorossi con Fascetti

La notizia della morte prematura data dalla Federcalcio sudafricana: l'ex attaccante aveva 49 anni

Addio a Phil Masinga. La federcalcio sudafricana ha annunciato la morte prematura del giocatore che aveva giocato anche nel Bari di Fascetti e nella Salernitana: a soli 49 anni l’ex attaccante, considerato una stella della nazionale del paese africano, si è arreso dopo una lunga malattia. «E' un giorno triste per il calcio sudafricano - l'annuncio della federazione - un uomo leale dentro e fuori dal campo ci ha lasciato». Masinga è morto in un ospedale a Johannesburg dove era stato trasferito il mese scorso per l'aggravarsi della malattia. «Abbiamo perso un gigante del nostro calcio» le parole del presidente federale Danny Jordaan. Masinga avrebbe compiuto 50 anni il prossimo giugno. Oggi il Bari con la sancataldese ha giocato con il lutto al braccio ed è stato osservato un minuto di silenzio.

Philemon Masinga, classe 1969, arrivò al Bari dalla Salernitana (aveva giocato anche in Inghilterra nel Leeds United e in Svizzera nel San Gallo oltre che nella nazionale del suo paese), e disputò in biancorosso quattro campionati in serie A dal 1997 al 2001 con in panchina Eugenio Fascetti, siglando ben 24 reti in 75 gare, e fu protagonista di memorabili prestazioni a San Siro contro Inter e Milan al punto da diventare beniamino della curva nord

Con la Salernitana Phil Masinga, calciatore sudafricano che indossò la casacca granata nella stagione 1996/97, morto oggi a 49 anni, disputò 16 partite, mettendo a segno 4 gol, uno dei quali decisivo per la permanenza in Serie B. «L'Us Salernitana 1919, la proprietà, i dirigenti, i giocatori, lo staff e la Salerno sportiva tutta, con profondo cordoglio piangono la scomparsa di Philemon Masinga, ex-attaccante, protagonista di pagine indimenticabili della storia granata, scomparso prematuramente all’età di 49 anni», è scritto in un messaggio del club.

Anche il sindaco di Salerno, Enzo Napoli, e l’intera Amministrazione comunale hanno voluto ricordare il calciatore con un messaggio di cordoglio. «Apprendiamo con profondo dolore della prematura scomparsa del calciatore Phil Masinga che ha vestito la maglia della Salernitana. Lo ricordiamo con grande affetto per la sua generosità e l’impegno in campo. E, in particolare, ci è caro il ricordo della rete-salvezza contro il Castel di Sangro. Un giusto premio per l’amore ricambiato e manifestato verso Salerno. La civica amministrazione e la cittadinanza tutta partecipano al cordoglio di familiari e amici. Addio grande Masinga, onorati di averti avuto con noi. Non ti dimenticheremo e sarei sempre un cuore granata».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400