Mercoledì 21 Novembre 2018 | 10:46

NEWS DALLA SEZIONE

A poggiofranco nella notte
Bari, moto contro auto: muore centauro 24enne, donna al volante arrestata

Bari, moto contro auto: muore centauro 24enne, donna al volante arrestata

 
A Montescaglioso (Mt)
Nel suo terreno nascondeva gabbia per catturare animali selvatici, denunciato

Nel suo terreno nascondeva gabbia per catturare animali selvatici, denunciato

 
Il decreto
Elezioni regionali, in Basilicata si vota il 26 maggio 2019

Elezioni regionali, in Basilicata si vota il 26 maggio 2019

 
La decisione
Taranto, sindaco Melucci ritira le dimissioni

Taranto, il sindaco Melucci ci ripensa e ritira le dimissioni

 
Inchiesta conclusa
Bari calcio, pm chiede archiviazione per Giancaspro: «Non truffò ex socio Paparesta»

Bari calcio, pm: «Archiviazione per Giancaspro, non truffò Paparesta»

 
Sull'A14
Canosa, assalto con bande chiodate a portavalori di gioielli sull'A14

Canosa, assalto con bande chiodate a portavalori carico di gioielli 

 
Dal 9 dicembre
Trasporti, in Puglia arriva il nuovo Frecciarossa che collega Lecce a Milano e Torino

Trasporti, in Puglia arriva il nuovo Frecciarossa che collega Lecce a Milano e Torino

 
Serie B
Lecce, Mancosu esalta La Mantia, Palombi e Falco

Lecce, Mancosu esalta La Mantia, Palombi e Falco

 
Violenza su minorenni
Taranto, istruttore abusava delle sue giovani allieve in palestra: arrestato

Taranto, istruttore abusava delle sue giovani allieve in palestra: arrestato

 
La prima stamattina all'alba
Seconda tromba d'aria in Salento: sradica struttura legno, ferito 33enne

Seconda tromba d'aria in Salento sradica struttura legno: ferito 33enne

 
Taranto
Ex Ilva, Genitori Tarantini contro Di Maio: lei ci ha tradito

Ex Ilva, Genitori Tarantini contro Di Maio: lei ci ha tradito

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Morì un bimbo di 2 anni

Strage Palagiano, chiesto
l'ergastolo per mandante

strage di palagiano

Il luogo dell'agguato

Nel processo in Corte d’Assise, a Taranto, i pubblici ministeri Alessio Coccioli e Remo Epifani hanno chiesto l’ergastolo per Giovanni Di Napoli, detto «Nino il Calabrese», ritenuto il mandante del triplice omicidio avvenuto la sera del 17 marzo 2014, sulla strada statale 106, nel territorio di Palagiano (Taranto). Nell’agguato furono ammazzati Cosimo Orlando, la sua compagna, Carla Maria Fornari, e il figlio di lei, Domenico Petruzzelli, di due anni e mezzo, mentre si salvarono i suoi due fratellini. Il movente sarebbe legato a contrasti personali tra Di Napoli e Orlando.
I rappresentanti dell’accusa hanno chiesto inoltre 4 anni di reclusione per Giuseppe Ruffano, di San Giorgio Jonico, imputato per il furto, in concorso con Di Napoli, della Opel Astra, auto che sarebbe stata usata come mezzo di copertura la notte dell’eccidio. Antonio Valente e Antonio Daraio, entrambi residenti a Palagiano, accusati di favoreggiamento personale nei confronti di Di Napoli. Oggi hanno discusso anche gli avvocati di parte civile Fabio Salomone e Giovanni Vinci, costituitisi in giudizio per i genitori di Carla Fornari e per i due bambini sopravvissuti alla strage. Il collegio difensivo discuterà il 21 e il 26 aprile, mentre il 28 aprile spazio ad eventuali repliche e alla camera di consiglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400