Venerdì 22 Marzo 2019 | 01:37

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

c.da montenegro

Sgomberata ex scuola
occupata da abusivi

Sgomberata ex scuola occupata da abusivi

Sgomberata una vecchia scuola rurale in contrada Montenegro, più volte teatro in passato (ma anche di recente) di occupazione abusiva da parte di alcuni senzatetto, in gran parte immigrati di colore.

L’operazione è stata effettuata ieri mattina da una ditta incaricata dal Comune, sotto gli occhi vigili degli agenti della Polizia municipale diretta dal comandante Teodoro Nigro.

La struttura in questione, in stato di totale disuso già da alcuni anni, ha rappresentato sino a ieri un luogo di ricovero occasionale per quanti risultano sprovvisti di un’abitazione grazie alla presenza di molteplici varchi (una ventina in tutto), creati proprio allo scopo di consentirne l’ingresso all’interno. Gli operai della ditta incaricata hanno, quindi, proceduto alla chiusura di ogni apertura o accesso, provvedendo altresì alla saldatura di inferriate e cancelli nell’ottica di impedire d’ora innanzi - attraverso una vera e propria muratura - l’entrata a chicchessia. Anche e soprattutto sul presupposto che, trattandosi di un immobile non più utilizzato da anni, versa in condizioni precarie, sia dal punto di vista strutturale, sia anche (e soprattutto) sotto l’aspetto igienico-sanitario e del decoro urbano.

L’operazione è stata condotta sin dalle prime luci di ieri e fa seguito a pregressi provvedimenti emessi sia dall’autorità giudiziaria, oltre che ad alcune mirate segnalazioni pervenute negli uffici della Questura.

Oltre a monitorare lo sgombero del rudere di contrada Montenegro, l’attività della Polizia municipale, nella giornata di ieri, è stata rivolta anche alla repressione della sosta selvaggia. Un fenomeno, quest’ultimo, che nel periodo estivo si intensifica di pari passo con l’incremento del traffico cittadino. Ben dodici sono stati i verbali elevati nei confronti di altrettanti automobilisti indisciplinati nel dedalo di strade dei quartieri Commenda e Sant’Angelo.

In azione anche il carro attrezzi, chiamato dai vigili urbani in servizio per rimuovere tre autovetture incautamente parcheggiate sugli attraversamenti pedonali.

L’attività di repressione della sosta irregolare proseguirà anche nei giorni a venire e sarà, anzi, intensificata in concomitanza della chiusura delle scuole e del conseguente aumento del flusso veicolare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400