Martedì 15 Ottobre 2019 | 18:47

NEWS DALLA SEZIONE

nel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
L'inchiesta
Brindisi, ceneri delle centrale di Enel per cemento: chiesto processo per 18

Brindisi, ceneri delle centrale di Enel per cemento: chiesto processo per 18

 
tragedia sfiorata
Tenta di strangolare la compagna: 37enne arrestato a Brindisi

Tenta di soffocare la compagna: 37enne arrestato a Brindisi

 
il giallo
Società sponsorizza «Meraviglioso Natale» a Ostuni, il sindaco: «Mai autorizzati, li diffido»

Società sponsorizza Meraviglioso Natale a Ostuni, il sindaco: «Mai autorizzati, li diffido»

 
nel Brindisino
Erchie, tormenta l'ex moglie per convincerla a lasciare la casa coniugale: divieto di avvicinamento

Erchie, tormenta l'ex moglie per convincerla a lasciare la casa coniugale: divieto di avvicinamento

 
nel Brindisino
Ceglie Messapica: donne e bambine donano capelli per solidarietà

Ceglie Messapica: donne e bambine donano capelli per solidarietà

 
Fasano, auto in fiamme: rogo danneggia sede azienda mensa scolastica

Fasano, rogo distrugge centro cottura Ladisa: prepara pasti per scuole fasanesi e di Martina

 
nel brindisino
Mesagne, droga nascosta nel vano dell'autoradio: arrestato 35enne

Mesagne, droga nascosta nel vano dell'autoradio: arrestato 35enne

 
nel Brindisino
Erchie, droga nascosta sotto i tappetini dell'auto: due arresti

Erchie, droga nascosta sotto i tappetini dell'auto: due arresti

 
Il caso nel Brindisino
Mesagne, diventa mamma a 65 anni e reclama il «bonus bebè»

Mesagne, diventa mamma a 65 anni e reclama il «bonus bebè»

 
Il progetto
S. M. Salentino, addio piatti e posate di plastica: la mensa diventa plastic free

S. M. Salentino, addio piatti e posate di plastica: la mensa diventa plastic free

 

Il Biancorosso

Lega pro
Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantonel tarantino
Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

 
Barisanità
Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

 
Materamorirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 
Brindisinel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
Leccenel Leccese
Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

 
Batl'iniziativa
«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 

i più letti

c.da montenegro

Sgomberata ex scuola
occupata da abusivi

Sgomberata ex scuola occupata da abusivi

Sgomberata una vecchia scuola rurale in contrada Montenegro, più volte teatro in passato (ma anche di recente) di occupazione abusiva da parte di alcuni senzatetto, in gran parte immigrati di colore.

L’operazione è stata effettuata ieri mattina da una ditta incaricata dal Comune, sotto gli occhi vigili degli agenti della Polizia municipale diretta dal comandante Teodoro Nigro.

La struttura in questione, in stato di totale disuso già da alcuni anni, ha rappresentato sino a ieri un luogo di ricovero occasionale per quanti risultano sprovvisti di un’abitazione grazie alla presenza di molteplici varchi (una ventina in tutto), creati proprio allo scopo di consentirne l’ingresso all’interno. Gli operai della ditta incaricata hanno, quindi, proceduto alla chiusura di ogni apertura o accesso, provvedendo altresì alla saldatura di inferriate e cancelli nell’ottica di impedire d’ora innanzi - attraverso una vera e propria muratura - l’entrata a chicchessia. Anche e soprattutto sul presupposto che, trattandosi di un immobile non più utilizzato da anni, versa in condizioni precarie, sia dal punto di vista strutturale, sia anche (e soprattutto) sotto l’aspetto igienico-sanitario e del decoro urbano.

L’operazione è stata condotta sin dalle prime luci di ieri e fa seguito a pregressi provvedimenti emessi sia dall’autorità giudiziaria, oltre che ad alcune mirate segnalazioni pervenute negli uffici della Questura.

Oltre a monitorare lo sgombero del rudere di contrada Montenegro, l’attività della Polizia municipale, nella giornata di ieri, è stata rivolta anche alla repressione della sosta selvaggia. Un fenomeno, quest’ultimo, che nel periodo estivo si intensifica di pari passo con l’incremento del traffico cittadino. Ben dodici sono stati i verbali elevati nei confronti di altrettanti automobilisti indisciplinati nel dedalo di strade dei quartieri Commenda e Sant’Angelo.

In azione anche il carro attrezzi, chiamato dai vigili urbani in servizio per rimuovere tre autovetture incautamente parcheggiate sugli attraversamenti pedonali.

L’attività di repressione della sosta irregolare proseguirà anche nei giorni a venire e sarà, anzi, intensificata in concomitanza della chiusura delle scuole e del conseguente aumento del flusso veicolare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie