Martedì 04 Ottobre 2022 | 09:16

In Puglia e Basilicata

I fondi

Bari, nuovi nido e scuole d'infanzia comunali: dal Pnrr oltre 16mln per 8 progetti

Buoni asili nido e servizi 0-3 anni, Regione stanzia 26 milioni di euro

L'assessora Romano: "Circa 600 posti in più in città, un nido in ogni quartiere"

17 Agosto 2022

Redazione online

BARI - Sono 8 i progetti del Comune di Bari, per un importo complessivo di 16 milioni e 789mila euro, che risultano finanziati ad esito dell’avviso del Pnrr per la crescita dei servizi educativi rivolti alla prima infanzia (Missione 4 - Istruzione e Ricerca - Componente 1 - Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione: dagli asili nido alle Università).

Nel dettaglio i progetti, per un importo complessivo di 16 milioni 789mila euro, riguardano:
1. nuova costruzione dell’asilo nido “Del mare”, in via Morelli e Silvati a Torre a Mare (€ 2.375.000)
2. nuova costruzione dell’asilo nido “Del sole”, in via Bartolo a Poggiofranco (€ 2.375.000)
3. nuova costruzione dell’asilo nido “Il fiore”, in via Cacudi al San Paolo (€ 2.375.000)
4. nuova costruzione dell’asilo nido “Le fiabe”, in via Minervino a Palese (€ 2.375.000)
5. nuova costruzione asilo nido via Gentile (€ 2.375.000)
6. riqualificazione dell’asilo nido “Diomede Fresa”, in piazzetta Sant’Anselmo a Bari vecchia (€ 775.000) e contestuale realizzazione di un asilo nido
7. riqualificazione dell’ asilo nido e scuola dell’infanzia “Lanave”, in via Lanave al San Paolo (€ 2.110.000) e contestuale realizzazione di un asilo nido
8. riqualificazione e messa in sicurezza della scuola dell’infanzia “Regina Margherita”, in piazza Balenzano a Madonnella (€ 2.029.000) e contestuale realizzazione di un asilo nido.

“Con la realizzazione di questo parco progetti - commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso - riusciremo a colmare un gap storico di servizi pubblici rivolti alla prima infanzia sull’intero territorio comunale sia con la realizzazione di nuove strutture, progettate secondo i più moderni standard funzionali ed energetici, sia con la riqualificazione e messa in sicurezza di immobili scolastici esistenti, la cui costruzione risale molto indietro nel tempo e che perciò necessitano di interventi mirati per assicurare spazi adeguati alla cura e al benessere dei più piccoli. Ringrazio i tecnici degli uffici comunali per aver redatto in tempi brevissimi le progettazioni che oggi si vedono riconoscere questo importante finanziamento”. 

“Gli asili nido sono un servizio fondamentale per la crescita dei bambini e per sostenere al meglio le famiglie nella conciliazione dei tempi di vita e di lavoro - sottolinea l’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano -. Il meridione sconta uno storico ritardo su questo fronte, ed è per questo che sin dal 2014 ci siamo impegnati nella realizzazione di nuovi asili, aprendone ben quattro, cui si aggiungono due centri ludici, ed estendendo l’orario di apertura di tutte le strutture fino alle 18. Questo finanziamento, perciò, rappresenta una grande occasione per aumentare di circa 600 posti l’offerta pubblica della città di Bari, dotando ogni quartiere di almeno un asilo nido”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725