Sabato 25 Giugno 2022 | 18:15

In Puglia e Basilicata

Speciale Ciarderie

Gianni Ciardo, lo yoga e la trasformazione zen del Lungomare di Bari

L'attore comico si improvvisa traduttore e cerca di conciliare l'anima verace dei baresi con il restyling contemporaneo lanciato dal sindaco Decaro. Riuscirà nella sua impresa?

04 Giugno 2022

Graziana Capurso (Video Di Santo-Bellomo ArtsMedia)

BARI - Qui Bari, città di porto, di mare, di pescatori. Anima verace e vorace che tutto fagocita con colore e allegria. Con la rivoluzione green e zen della città proposta dal sindaco Decaro, però, qualcosa cambia. Più piste ciclabili, economia sostenibile, passerelle sulla spiaggia e chi più ne ha più ne metta. Una riqualificazione a 360 gradi che tocca in primis i luoghi e poi le persone.

Siamo sul Lungomare in compagnia dell'attore Gianni Ciardo. Pausa. Silenzio. Si sentono le onde del mare che si infrangono sui frangiflutti. In lontananza i pescatori in dialetto comunicano tra di loro, tra una battuta di pesca e un morso alla testa del polpo. Quanto queste due anime di Bari potranno convivere, non è dato saperlo. Ma l'attore barese doc ci guida in un viaggio zen cercando di improvvisarsi traduttore, conciliando lo spirito verace dei baresi con il restyling contemporaneo del waterfront. Riuscirà nella sua impresa? L'obiettivo è condurre gli abitanti in questa transizione verso un mondo nuovo, contemporaneo, sempre più green senza dimenticare il vernacolare. Tra ironia, simpatia e verità. Questa è Bari: parola di Gianni Ciardo.

*Gli Speciali con Gianni Ciardo, 

di Gianni Ciardo, Graziana Di Santo e Fabrizio Bellomo (ArtsMedia)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725