Martedì 16 Agosto 2022 | 04:22

In Puglia e Basilicata

La scoperta

Foggia, scritte «no-vax» su muri di due scuole, indaga la polizia

Scritte, cartelli e un elenco di nomi con foto di persone che sarebbero morte dopo la somministrazione del vaccino anti-Covid

13 Aprile 2022

Redazione online

FOGGIA - Scritte, cartelli 'no vax' e un elenco di nomi con foto di persone che sarebbero morte dopo la somministrazione del vaccino anti-Covid sono comparsi sui muri esterni e i portoni di due scuole a Foggia: l’istituto superiore Giannone e il circolo didattico Leopardi. Cartelli e scritte sono firmati da «ViVi», sedicente gruppo negazionista.
«I vaccini uccidono i bambini, il Governo lo sa»; «Questo non è vandalismo ma lotta per la libertà e i diritti», sono alcune delle frasi che si leggono, oltre a insulti e ad accuse a esponenti del governo e delle istituzioni locali. Sull'accaduto sta indagando la polizia.

(foto Maizzi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725