Venerdì 03 Luglio 2020 | 13:16

NEWS DALLA SEZIONE

L'operazione
Riciclaggio e ricettazione di auto: arrestate 8 persone tra Taranto, Lecce, Bari e Napoli

Riciclaggio e ricettazione di auto: arrestate 8 persone tra Taranto, Lecce, Bari e Napoli VIDEO

 
I controlli
Bonifiche a Taranto: presentato piano monitoraggio ambientale

Bonifiche a Taranto: presentato piano monitoraggio ambientale

 
la reazione
Taranto vicenda marò, figlia Latorre: «Qualcuno dovrà chiedere scusa»

Taranto vicenda marò, figlia Latorre: «Qualcuno dovrà chiedere scusa»

 
«green deal»
I sindaci di Taranto e Piombino si confrontano sul futuro del siderurgico

I sindaci di Taranto e Piombino si confrontano sul futuro del siderurgico

 
Occupazione
Taranto, educatrici negli asili nido: 1200 domande per 5 posti

Taranto, educatrici negli asili nido: 1200 domande per 5 posti

 
L'incontro
Università Taranto, «Spediti verso l’autonomia»: torna riunirsi cabina di regia

Università Taranto, «Spediti verso l’autonomia»: riunita cabina di regia

 
Social news
Manduria, Emiliano e Zaia insieme per un brindisi alla festa di Bruno Vespa

Manduria, Emiliano e Zaia insieme per un brindisi alla festa di Bruno Vespa

 

GDM.TV

Il Biancorosso

calcio
Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaI dati regionali
Basilicata ancora «covid free»: 292 tamponi, nessun positivo

Basilicata ancora «covid free»: 292 tamponi, nessun positivo

 
Leccesvanita nel nulla
Nardò, mamma 29enne scompare di casa: è giallo

Nardò, mamma 29enne scompare di casa: è giallo

 
BatAmbiente
Barletta, verde e rifiuti senza regola al villaggio turistico Fiumara

Barletta, verde e rifiuti senza regola al villaggio turistico Fiumara

 
Materapost-operazione
Bernalda, operazione «Paride», dopo gli arresti sequestrati soldi e droga

Bernalda, operazione «Paride», dopo gli arresti sequestrati soldi e droga

 
Foggiacolpo fallito
San Severo, ladri in azione nella notte: tentano di sradicare casseforti a «Ultra Gas»

Foggia, ladri in azione nella notte: tentano di sradicare casseforti a «Ultra Gas»

 
BrindisiAmbiente
Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

 

i più letti

l'iniziativa

Massafra, «We are the world» diventa «We are the school» in un video

Il progetto dell'Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco partecipa alla rassegna nazionale La musica unisce la scuola

«La musica come la vita si può fare in un solo modo: insieme». Queste parole del musicista Ezio Bosso sono state il principio ispiratore da cui muovere la progettualità dell’istituto comprensivo “San Giovanni Bosco” di Massafra per testimoniare l’importanza delle attività musicali realizzate nel corso dell’anno scolastico, come richiesto dal regolamento per la partecipazione alla rassegna “La musica unisce la scuola”.
Per la Settimana nazionale della musica a scuola 2020, l’istituto nazionale documentazione innovazione ricerca educativa (Indire) organizza online da oggi e fino al 30 maggio la XXXI rassegna musicale nazionale “La musica unisce la scuola”, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione – Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti.

L’emergenza sanitaria del Covid-19 ha ricordato un po’ a tutti, specie in ambito scolastico, che anche quando siamo molto distanti possiamo sentirci tanto vicini. Basta volerlo. E per questo la musica diventa un’alleata formidabile. «Questa unione – spiega il dirigente scolastico Nicola Latorrata - è stata tradotta in un video orchestrale e corale, in cui bambini e bambine, ragazzi e ragazze, docenti, genitori, collaboratori scolastici e non solo hanno registrato da soli la propria parte per suonare e cantare, tutti insieme, un’unica partitura, quella di “We are the world”, che è diventato lo slogan dell’iniziativa alla “San G. Bosco”: we are the school».

Nel video, ad usare quella lingua dello spirito, sono intervenute personalità di spicco del territorio, tra cui l’ex calciatore e neo allenatore Nicola Legrottaglie, il sindaco di Massafra Fabrizio Quarto, a suggellare il carattere di unità che nella musica vede il suo più alto valore educativo e comunicativo. La cantante Annet, artista eclettica e innovativa. Il tutto orchestrato con maestria e passione, a partire dal dirigente scolastico, Nicola Latorrata, che ha tenuto le fila o, per dirla con esattezza, la bacchetta nel dirigere e armonizzare le relazioni interne ed esterne alla scuola, compresa la banda musicale “Città di Massafra”. A seguire, con le competenze musicali e professionali dei docenti di musica della scuola che hanno guidato gli alunni. E ancora, con il coinvolgimento del personale docente e Ata della scuola che ci ha messo la voce. In remoto, apparentemente in backstage ma in realtà, il direttore di produzione e l’arrangiatore, il maestro Paolo Palazzo, che ha prodotto il suggestivo ensemble corale-strumentale. Anche il vescovo della diocesi di Castellaneta, monsignor Claudio Maniago ha invitato, con un videomessaggio, bambini e adulti a donare con amore.
«Non si deve insegnare la musica ai bambini per farli diventare grandi musicisti, ma – conclude il dirigente Latorrata - perché imparino ad ascoltare e, di conseguenza, ad essere ascoltati».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie