Venerdì 13 Dicembre 2019 | 08:48

NEWS DALLA SEZIONE

Nella notte
Barletta, banda tenta maxifurto di fuochi d'artificio: messi in fuga dai vigilantes

Barletta, banda tenta maxifurto di fuochi d'artificio: messi in fuga dai vigilantes

 
a san marzano di san giuseppe
Usura, minacce e lesioni a un artigiano: 4 arresti nel Tarantino

Usura, minacce e lesioni a un artigiano: 4 arresti nel Tarantino

 
il gesto
Giovinazzo, la proposta di matrimonio è in piazza con una danza sui trampoli

Giovinazzo, la proposta di matrimonio è in piazza con una danza sui trampoli

 
l'operazione
Brindisi, GdF sequestra oltre 300kg di droga al porto, arrestato scafista

Brindisi, GdF sequestra oltre 300kg di droga al porto, arrestato scafista

 
Il video commento
Dopo 43 anni lo scontro tra Bari e Potenza: vincono i biancorossi per 2-1

Dopo 43 anni lo scontro tra Bari e Potenza: vincono i biancorossi per 2-1

 
La manifestazione
«Bari non abbocca»: così il popolo delle sardine riempie piazza Libertà

«Bari non abbocca»: così il popolo delle sardine in piazza Libertà. 
Oltre 3mila persone per strada

 
L'inaugurazione
Bari, dopo 9 anni di restauro: «Signore e signori riapre il Teatro Piccinni»

Bari, dopo 9 anni di restauro: «Signore e signori riapre il Teatro Piccinni»

 
Operazione Gdf
Andria, la maxi discarica abusiva da 23mila mq: così i camion scaricavano rifiuti

Andria, la maxi discarica abusiva da 23mila mq: così i camion scaricavano rifiuti

 
L'incontro
Matera, ministro Lamorgese: senza cultuita legalità non c'è progresso

Matera, ministro Lamorgese: senza cultura legalità non c'è progresso

 
La curosità
Prescrizione, il deputato Sisto (FI) si improvvisa rapper: «Guerra senza sconti, nelle aule, sotto i ponti»

Prescrizione, Sisto (FI) fa il rapper: «Guerra senza sconti, nelle aule, sotto i ponti»

 
La novità
Bari, su Instagram è «effetto Piccinni»: Decaro con la parrucca lancia il filtro ufficiale

Bari, su Instagram è «effetto Piccinni»: Decaro con la parrucca lancia il filtro ufficiale

 

Il Biancorosso

serie c
Il Bari senza Di Cesare è una prova di maturità

Il Bari senza Di Cesare è una prova di maturità

 

NEWS DALLE PROVINCE

Batla decisione
Barletta, morì di parto nel '98, Asl Bari condannata a risarcire la famiglia per oltre 1mln di euro

Barletta, morì di parto nel '98, Asl Bari condannata a risarcire la famiglia

 
BariStalking
Monopoli, stalker evade dai domiciliari e reagisce ai poliziotti: arrestato 46enne

Monopoli, stalker evade dai domiciliari e reagisce ai poliziotti: arrestato 46enne

 
BrindisiIntimidazione
S.Pietro Vernotico, colpi di pistola contro auto: era del proprietario del cane arso vivo

S.Pietro Vernotico, colpi di pistola contro auto del proprietario del cane arso vivo

 
LecceDevozione
Lecce, la salma di Mons. Ruppi presto traslata nel Duomo

Lecce, la salma di Mons. Ruppi presto traslata nel Duomo

 
PotenzaTecnologia
Potenza, VV.FF., sperimentato sistema di trasmissione dati in tempo reale

Potenza, VV.FF., sperimentato sistema di trasmissione dati in tempo reale

 
TarantoSS Annunziata
Taranto, il 20 dicembre reparto intitolato a Nadia Toffa

Taranto, il 20 dicembre inaugura il reparto intitolato a Nadia Toffa

 
FoggiaNel Foggiano
San Severo, sorpresi a rubare ne cimitero: ladri messi in fuga

San Severo, sorpresi a rubare nel cimitero: ladri messi in fuga

 
Materanel Materano
Stop mezzi pesanti sulla Cavonica, autotrasportatore si sfoga: «Costretto a fare 300km in più»

Stop mezzi pesanti sulla Cavonica, autotrasportatore si sfoga: «Costretto a fare 300km in più»

 

i più letti

Calcio

Alberobello, perdono partita 6-0 e puliscono spogliatoio degli avversari

Lezione di fair play della Leonessa Erchie battuta dall'Arboris Belli 1979 nella gara di prima categoria, girone B

BARI - Perdono la partita di calcio e decidono di ripulire lo spogliatoio della squadra avversaria che li ha ospitati durante la trasferta. Si tratta di una vera e propria lezione di sportività che arriva dai campi di provincia dopo la gara del campionato di calcio di Prima categoria, girone B.

La squadra dell'Arboris Belli 1979 ha appena battuto per 6-0 la Leonessa Erchie, che nonostante la sconfitta decide di armarsi si scopa e spazzolone e dare una bella ripulita agli spogliatoi degli avversari nello stadio Scianni-Ruggieri inaugurato solo due settimane fa dopo la ristrutturazione. Il gesto nasce per ringraziare la città dei trulli dell'accoglienza riservata alla squadra brindisina. "È giusto così" si sente dire nel video che testimonia l'accaduto, pubblicato sui social proprio dalla pagina del Comune di Alberobello. Il tutto sotto lo slogan, ormai quasi dimenticato, del fair play.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie